Lingua

Castello Reale Varsavia
Cosa fare e vedere in un Weekend Varsavia. Guida, info pratiche e consigli

WEEKEND VARSAVIA

Tutto sulla città

Speciale Polonia

Prenotazioni

Trakt królewski, ovvero Strada Reale, è l’antica strada di 4 chilometri che collega Plac Zamkowy (Piazza del Castello) e la residenza reale di Wilanów. Da qui, consigliamo di iniziare la vostra visita per il Weekend Varsavia.

GIORNO 1 WEEKEND VARSAVIA

Il Park Lazienkowski rappresenta un meraviglioso inizio del vostro tour. In metro, dovrete scendere alla fermata Politechnika; in alternativa, numerosi tram fermano in zona. Bellissimo e centrale, è il parco più esteso di tutta Varsavia e, probabilmente, tra i più belli di tutta l’Europa. Gran parte della bellezza, fu merito del re Stanislao Augusto Poniatowski, che divenne proprietario del parco nel 1764. Fu proprio il Re a trasformare la tenuta in un vero e proprio complesso di giardini, palazzi e splendide architetture. Negli 80 ettari del parco, oltre a rilassarvi e passeggiare, avrete modo di vedere da sud a nord, un numero impressionante di monumenti. Un elenco davvero incredibile e straordinario.

Weekend Varsavia

 

Pałac na Wodzie, ovvero, Palazzo sull’acqua, è il monumento, forse, più conosciuto e famoso. Prende il nome dall’isolotto in cui sorge, proprio al centro, è quasi come se emergesse. L’edificio, in stile neoclassico, era la residenza estiva del Re. All’interno, quindi, nelle sale potrete visitare tutti gli oggetti appartenuti alla famiglia reale. Mobilio, orologi, quadri, preziosi e tanto altro ancora. Il palazzo, seriamente danneggiato durante la guerra, è stato ottimamente ricostruito. Assolutamente imperdibile e suggestivo.

Sul lato meridionale, bellissimo e suggestivo, potrete scorgere l’Amfiteatr. Costruito verso la fine del XVIII secolo, sullo stile architettonico degli edifici greci e romani. Conosciuto anche come Theater On the Isle, perché, al pari del Palazzo sull’acqua, sorge su in isolotto. A Nord-est, lo splendido Pałac Myślewicki del XVIII secolo. Belli gli interni e gli esterni, estremamente curati. Sul lato opposto, Biały Domek o White House, è una splendida villa del ‘700 costruita da Merlini. Qui visse, per alcuni anni durante il proprio esilio, Louis XVIII nei primi dell’800.

 

Come detto, il parco è un continuo susseguirsi di splendidi viali, palazzi ed edifici. Nel Parco, specialmente in estate è primavera, potrte assistere a spettacoli all’aria aperta ed eventi organizzati. Nell’elenco da non perdere, la splendida Old Orangery, del 1788, vero e proprio magnifico esempio di teatro di corte, e, sempre in zona, il monumento a Chopin. Il meraviglioso compositore polacco, è stato indubbiamente uno dei cittadini più illustri di tutta Varsavia. Se doveste trovarvi la domenica mattina, proprio accanto al bellissimo complesso scultoreo a lui dedicato, potrete assistere ad un concerto.

Il Parco è aperto tutto l’anno dalla mattina alla sera. Gli orari di apertura degli edifici all’interno variano a seconda del giorno e del periodo. Maggiori info sul sito ufficiale.

BIGLIETTI
Per accedere a ciascuna struttura è necessario un singolo ticket. Si passa dai 25,00PLN del Palazzo sull’acqua, ai 6,00PLN del White Pavilion. Segnaliamo, tuttavia, la possibilità di acquistare il conveniente PASS giornaliero al costo di 40.00PLN. Grazie al pass, potrete accedere a tutte le strutture presenti nel parco.
I biglietti e i pass, possono essere acquistati alle biglietterie del Palazzo sull’acqua, o dell’Old Orangery.
IL GIOVEDÌ INGRESSO GRATUITO!

Stadio Legia Varsavia

 

Gli sportivi, i curiosi e coloro che fossero in vacanza a Varsavia, magari per assistere ad una partita di calcio, saranno felici di sapere che proprio qui ha messo casa il Legia Varsavia. Marshall Józef Piłsudski’s Municipal Stadium of Legia Warsaw, da molti conosciuto semplicemente come Pepsi Arena, è situato proprio in questa meravigliosa area. Se avete in tasca i biglietti per la partita, avrete modo di rilassarvi qualche ora nello splendido Parco.

La Pepsi Arena, ha una capienza di 31.800 posti. I più curiosi avranno modo di visitare an he il Muzeum Legii Warszawa, museo sportivo annesso allo Stadio, ed il Legia FanClub. Per tutte le info, potete consultare il sito ufficiale da questo link.

A pochi minuti, sul lato orientale, sorge lo splendido Zamek Ujazdowski, castello eretto nel 1624 per il re Sigismondo III Vasa e suo figlio Władysław IV come residenza estiva. Distrutto dai nazisti, fu completamente ricostruito, ed oggi è sede del Centro di Arte Contemporanea, ed istituzione culturale.

Essendo la vostra prima serata, molto dipende dalle vostre energie. Fisiche e mentali. Probabilmente, sarà ora di cena. Se voleste restare in zona, Stara Kamienika, situato ad Umeka 8, è davvero un’ottima soluzione. È davvero un buonissimo ristorante dall’eccellente rapporto qualità/prezzo; propone una cucina polacca rivisitata in chiave moderna con ingredienti tutti genuini. Le alternative, in zona, non mancano. Soprattutto se voleste optare per i classici fast-food o kebab.

A pochi minuti da qui, il Klub Hybrydy è una famosa è rinomato club di Varsavia in cui divrtirsi, bere e ballare fino a tarda notte. Non perdete la nostra guida ai locali su Varsavia. Ovviamente, per chi amasse la tranquillità, il Centro Vecchio Stare Miasto è davvero l’ideale. Potrete passeggiare tra i vicoli storici tutti illuminati, prima di far ritorno in albergo.

GIORNO 2 WEEKEND VARSAVIA

A nostro avviso, il secondo giorno, rappresenta il crocevia della vostra vacanza. È, sicuramente, la giornata in cui sono concentrati il maggior numero di monumenti e attrazioni da visitare. Il vostro secondo giorno del Weekend Varsavia non può che cominciare da Stare Miasto, ossia il Centro Vecchio. Impossibile restare impassibili dinanzi al fascino suggestivo di questa meravigliosa zona. Un incredibile ed armonioso susseguirsi di splendide chiese, architetture, palazzi, piazze e vie. Il tutto, col romantico fiume Vistola a far da cornice.

Stare Miasto Varsavia

 

Gran parte è frutto di un lavoro incredibile, iniziato dopo il 1945. La guerra, infatti, distrusse quasi completamente tutto, lasciando soltanto macerie. Ed è stato soltanto grazie alla passione e all’amore incondizionato dei varsaviesi che è stato possibile riportare le bellezze della città agli antichi splendori!

Nel 1980, l’UNESCO ha dichiarato il Centro Vecchio, patrimonio dell’umanità.

La visita di Stare Miasto e del quartiere di Śródmieście non può che iniziare da Rynek Starego Miasta. Il Mercato della Città Vecchia (questo il significato) è una meravigliosa piazza, vero e proprio cuore pulsante del Centro Vecchio. Vero e proprio centro vitale di Varsavia fino alla fine del XVIII secolo; proprio qui, infatti, si svolgevano fiere,  cerimonie ed eventi. Proprio al centro della Piazza, laddove un tempo sorgeva il municipio, distrutto ad inizio del XIX sec, si trova la Sirena di Varsavia. Si tratta di una scultura in bronzo; la leggenda narra che si tratti della sorella della sirenetta di Copenaghen!

La piazza è davvero bella e particolare movimentata. Durante il periodo natalizio si anima ancor di più, in un festival di luci, colori e bancarelle. La bella Kolumna Zygmunta (Colonna di Sigismondo) che si affaccia sulla piazza, rappresenta il punto di ritrovo dei varsaviani. Fu costruita nel 1644 in onore del re Sigismondo III Vasa, dal figlio, ed oggi è uno dei simboli della città.

La Bazylika archikatedralna Świętego Jana Chrzciciela, è la Cattedrale dell’arcidiocesi di Varsavia. Al pari del Castello Reale, fu distrutta durante gli anni ’40, e ricostruita, successivamente, nel dopoguerra, sulla base di alcune stampe del ‘600; per questo motivo, l’aspetto attuale, è pressappoco quello della chiesa originaria. Un corridoio lungo circa 80 metri, voluto dalla Regina Anna Jagiełło, fa da collegamento col Castello Reale.La Basilica, rappresenta il luogo di culto più antico della città; qui, un tempo, si tenevano le cerimonie di incoronazione ed i funerali dei Duchi di Masonia. Oggi, appunto, è possibile visitare la cripta con le tombe dei Duchi di Masonia.

La Cattedrale e la Cripta, sono aperte tutti i giorni dal lunedì al sabato, dalle 10:00 alle 17:00 e la domenica dalle 15:00 alle 17:00. Il ticket costa 5,00€; ridotto (studenti, bambini, pensionati), 3,00PLN. È possibile acquistare anche il conveniente biglietto RODZINNY, ovvero, il biglietto Famiglia; costa 11,00PLN ed è valido per due adulti e fino a tre bambini under 16.

Sito ufficiale: http://www.katedra.mkw.pl/

Castello Reale Varsavia

Poco distante, sul lato meridionale, si trova la bella plac Zamkowy. Nella piazza si staglia la sagoma dello Zamek Królewski w Warszawie, ossia, il Castello Reale; si tratta di un monumento storico e nazionale, nonché museo nazionale. Ciò, nonostante l’edificio sia stato completamente distrutto dai nazisti, e ricostruito tra gli anni ’70 ed ’80!

Merita certamente una visita. Belli gli interni, le sale e gli ambienti, con oggetti di grande valore. Mobili d’epoca, dipinti di Rembrandt, la stanza del Canaletto. E, ancora, la bella Sala del Trono, l’appartamento del Re. Grande valore storico; basti pensare che, fino al XVII sec, era uno dei palazzi più invidiati di tutta Europa.

Da non perdere la mostra multimediale “The Royal Castle – From Destruction to Reconstruction”. Qui, viene mostrata tutta la storia del Catello è la sua ricostruzione. Davvero interessante. Come, del resto, i giardini Kubicki del Castello Reale, davvero belli e ben curati. Non mancate una visita all’esterno del palazzo sul lato rivolto al fiume Vistola: davvero suggestivo.

ORARI
INVERNO, 01 Ottobre- 30 Aprile: aperto tutti i giorni, dal martedì al sabato, dalle 10:00 alle 16:00; domenica, dalle 11:00 alle 16:00. CHIUSO LUNEDÌ.
ESTATE, 02 Maggio – 30 Settembre: dal lunedì al mercoledì, dalle 10:00 alle 18:00.
Giovedì, dalle 10:00 alle 20:00.
Venerdì e sabato, dalle 10:00 alle 16:00.
Domenica, dalle 11:00 alle 18:00

L’ingresso è consentito entro un’ora dalla chiusura.

BIGLIETTI
Il ticket per adulto costa 20.00PLN; ridotto, 10.00PLN. I bambini fino a 16 anni Pagano soltanto 1,00PLN.
Per le famiglie con ragazzi fino a 17 anni, è disponibile il FAMILY TICKET che permette di accedere al castello pagando 14,00PLN a persona.
A chi fosse interessato, l’audioguida è disponibile al prezzo di 17.00€. Per i gruppi da almeno 4 persone, il prezzo scende a 11,00PLN a persona. Tra le lingue, non manca l’italiano.
MERCOLEDI L’INGRESSO È GRATUITO.
Il ticket, salvo diversa indicazione, non dà diritto all’ingresso ad eventuali mostre temporanee o concerti; generalmente, è previsto un altro biglietto.

Per tutte le info ed aggiornamenti, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale da questo link. Potete trovare anche informazioni sulle mostre temporanee.

Adiacenti al Castello, fanno da cornice due splendidi edifici. Pałac Ślubów è uno splendido edificio, con giardini ben curati è fantastica vista sul fiume Vistola. È il luogo scelto da tante coppie per convolare a nozze; probabilmente, ne troverete almeno una. È aperto tutti i giorni, tranne la domenica, dalle 08:00 alle 16:00. Al lato opposto, Pałacu Pod Blachą è collegato al Castello, e situato vicino al ponte. Qui, si organizzano eventi privati.

Gli amanti della fotografia, avranno modo di ammirare, in zona, la splendida Stara Galeria Związku Polskich Artystów Fotografików. È conosciuta anche con l’acronimo ZPAF. Si tratta di una splendida, e poco nota, galleria d’arte fotografica con mostre e allestimenti temporanei davvero interessanti. È situata in Plac Zamkowy, numero 8. Sul sito ufficiale, tutte le info pratiche.

In zona, trovate numerosi bar, caffè, ristoranti, pub ideali per pranzare; o, almeno, per ricaricare le vostre energie.

Oltrepassato il Placu Pod Blachą e la Colonna di Sigismondo, non mancate di salire sulla Taras widokowy. Si tratta della Terrazza Panoramica del Campanile del XVI secolo, della Chiesa di Sant’Anna. Dovrete salire 150 scalini di pietra per raggiungere la vetta. La fatica però sarà di certo compensata dalla meravigliosa e suggestiva vista. Potrete avere una veduta d’insieme del Centro Vecchio e di tutta Varsavia dall’alto. Nelle giornate particolarmente limpide, la vista potrà spaziare anche verso luoghi molto distanti.

Il Campanile è, come accennato, staccato dalla Chiesa di Sant’Anna. Quest’ultima, è una delle Chiese più importanti della Polonia, uno dei pochi edifici rimasto indenne dalla guerra. Il suo aspetto, infatti, è quello di fine XVIII secolo. Splendida facciata neoclassica e splendidi interni; potrete ammirare un antico organo ed il soffitto riccamente decorato.

La Terrazza è aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 21:00; sabato e domenica, dalle 11:00 alle 22:00. Resta chiusa nel caso di condizioni climatiche avverse, come forti piogge o neve. Per salire,  bisogna pagare un ticket d’ingresso di 5,00PLN.

Sant’Anna rappresenta uno dei primi ed importanti monumenti che si incontrano lungo la Strada Reale di cui abbiamo parlato. Sono tanti i momunemti che meriterebbero la giusta attenzione. In poco più di 48 ore a disposizione, è opportuno soffermarsi su quelli che potrebbero interessarvi maggiormente.  Il nostro consiglio, comunque, è di percorrere i pochi chilometri a piedi. È davvero un tratto estremamente bello e suggestivo, anche solo per camminare.

Pałac Prezydenck, è il Palazzo Presidenziale, residenza ufficiale del Presidente della Repubblica dal 1994. Precede lo splendido complesso dell’Università di Varsavia. Fondata nel 1816, è la più prestigiosa di tutta la Nazione. Il Campus è composto da un incredibile numero di palazzi ed edifici storici. Tra i tanti, segnaliamo Palazzo Kazimierzowski, che ospita la biblioteca, risalente al 1660, nonché, il più antico edificio di tutta la struttura. Nei pressi del Campus, si trova Świętego Krzyża, la Chiesa Santa Croce; è famosa perché nelle sue colonne sono state murate le urne con il cuore di Chopin e Reymont. La Chiesa precede la statua bronzea dedicata a Copernico, il famoso astronomo polacco.

Siamo in una zona universitaria. Chi volesse rifocillarsi, avrà solo l’imbarazzo della scelta tra bistrot, bar, caffè e fast-food. Se fa freddo, fermatevi pure da Starbucks a gustare qualcosa di caldo.

 

Chopin Museum in Warsaw 03

Photo ©, Adrian Grycuk

Chopin e Varsavia: un binomio indissolubile. Si avverte in ogni angolo. E, più di ogni altro, qui, grazie alla presenza di numerosi edifici a lui dedicati. Università, istituti ed un fantastico Museo. Che amiate la musica, o no, non potete perdervi il Muzeum Fryderyka Chopina. Bellissima struttura, ospitata nel palazzo Ostrogski. Davvero ben tenuta ed ottimamente gestita. Belli i giardini. Un museo interessante, tecnologico e multimediale; schermi touch, apparecchiature super-tecnologiche, giochi musicali e tanto altro ancora. Il museo contiene all’interno, oltre 7 mila oggetti. Nei 4 piani espositivi, avrete modo di conoscere le varie fasi della vita del fantastico compositore polacco.

ORARI: aperto dal martedì alla domenica, dalle 11:00 alle 20:00. CHIUSO IL LUNEDÌ.

BIGLIETTI: intero, 22,00PLN; ridotto (studenti, insegnanti, veterani, OVS 65), 13,00PLN.
Il Normal Group Ticket, è valido per gruppi di almeno 15 persone; consente l’accesso a ciascuno, al costo di 18,00PLN.
Le famiglie, possono acquistare il FAMILY TICKET; costa 62,00PLN e consente l’accesso al museo a due adulti e fino a 4 ragazzi under 18. È necessario il documento che attesti il legame parentale.
I biglietti possono essere acquisti all’ingresso della struttura. INGRESSO GRATUITO LA DOMENICA

Info e aggiornamenti, sul sito ufficiale, attraverso questo link.

Difficilmente, avrete tempo da dedicare anche al Museo Nazionale, poco distante da qui. Per quanto possa essere il Museo più grande di tutta Varsavia, ha risentito indubbiamente dei saccheggi tedeschi durante il periodo della Guerra. Di fatto, è stato privato di gran parte della sua collezione. Oggi, raccoglie oggetti di arte egizia, greca, romana; pittura polacca a partire dal XIII secolo, una collezione di pittura straniera; numismatica e oggetti di arti decorative. Spesso, ospita interessanti esposizioni temporanee. Per tutte le info, visitate il sito ufficiale da qui.

Il museo è aperto da Martedì a Domenica, dalle 10:00 alle 18:00. Il giovedì, effettua orario prolungato fino alle 21:00. CHIUSO il lunedì. L’ingresso è consentito fino ad un’ora dalla chiusura. Il biglietto intero per il museo costa 15.00PLN. Non vale per le mostre temporanee; per quest’ultime,  insogna pagare un ticket da 10,00PLN.

Pałac Belweder, il Palazzo Belevedere, tranquillamente visitabile anche nella prima giornata del vostro Weekend Varsavia, chiude una giornata estremamente impegnativa. Bellissimo edificio, situato ad ul. Belwederska 52, un tempo, residenza del maresciallo Piłsudski e di alcuni presidenti polacchi. Oggi è utilizzato come residenza dei Capi di Stato in visita ufficiale in Polonia.

Prima, o dopo cena, non mancate all’appuntamento allo spettacolo di Park Fontann, la splendida fontana musicale di Varsavia. Maggiori info sulla nostra guida ufficiale DA QUESTO LINK. Lo spettacolo, generalmente, inizia alle 21:30. Ovviamente, purché siate nel periodo giusto!

Per l’ultima serata, non vi resta che divertirvi. Bevete, ballate…. Varsavia saprà stupirvi con la sua straordinaria movida. Tutte le info sul nostro SPECIALE attraverso questo link.

GIORNO 3 WEEKEND VARSAVIA

La vostra vacanza, purtroppo, volge al termine. Sicuramente, sarà stata magnifica. Per l’ultimo giorno del Weekend Varsavia, avrete solo l’imbarazzo della scelta. Varsavia, ha ancora tanto da offrirvi.

Consigliamo di svegliarvi di buon’ora per visitare il meraviglioso complesso di Wilanów con il Palazzo e lo splendido parco. Pałac w Wilanowie  apre, la mattina, alle 09:30; è situato ad ul. Stanisława Kostki Potockiego 10/16, a sud della città. Sono piuttosto numerosi gli autobus che raggiungono la zona. Dal Centro Vecchio si impiegano circa 40 minuti per arrivare a destinazione.

Warsaw Wilanow

 

Il complesso, risale alla fine XVII ed è considerato, oggi,  uno dei più importanti esempi del barocco polacco. L’edificio originario, è stato poi ampliato nel corso degli anni successivi. È uno dei pochi ad essere sopravvissuto alla devastazione delle guerre, e rappresenta un’incredibile testimonianza della bellezza e dello splendore della Polonia di un tempo. Palazzo Wilanów è interessante per gli arredi lussuosi, e la Galleria dei Ritratti Polacchi, ospitata al primo piano.
Davvero splendidi e suggestivi i giardini di Wilanów che circondano tutto  il palazzo; diversi stili, tutti accomunati da una cura maniacale. Proprio qui, si tengono tantissimi eventi culturali e concerti piuttosto famosi.

Consigliamo di fermarvi non più di un paio di ore. Se fosse domenica ed aveste seguito alla lettera i nostri consigli, dovreste riuscire ad avere il tempo per una scappata a Grób Nieznanego Żołnierzaa. La Tomba del milite ignoto si trova nel quartiere centrale di Śródmieście, in pieno centro. Proprio in questo splendido e suggestivo luogo, il 2 Novembre 1925, furono interrate le ceneri di un soldato ignoto; si trovano sotto un colonnato con tre archi. Ogni ora esatta avviene il tradizionale cambio della guardia. È, tuttavia, proprio la domenica, alle 12:00 in punto, che inizia la cerimonia più bella è spettacolare.

Il Teatr Wielki, ovvero, il Teatro Nazionale dell’Opera Polacco, è situato a pochi minuti da qui. È uno splendido edificio in stile neoclassico, distrutto ed incendiato negli anni ’40, e completamente ricostruito nel 1965. Bellissimi e suggestivo gli interni. È davvero un luogo magnifico e prestigioso. Qui, vengono messe in scena, per tutto l’anno, le più importanti e prestigiose piece teatrali. Chi fosse interessato, può dare uno sguardo al sito ufficiale da questo link.

 

La guida per il Weekend Varsavia si chiude con l’edificio forse più noto, il Pałacu Kultury i Nauk. Non è un caso, infatti, che ci siano ben tre fermate metropolitane, una stazione ferroviaria, e diverse fermate di autobus, in questa zona. Il Palazzo della Cultura e della Scienza è un imponente edificio di epoca sovietica, il più alto di tutta la città. Fu costruito nei primi anni ’50, come regalo di Stalin al popolo polacco. Oggi è quasi una città nella città; trovate un ufficio postale, palestra, cinema, musei, teatri e biblioteche. Davvero incredibile. Con l’ascensore potete salire fino al trentesimo piano; dalla terrazza panoramica avrete un fantastico scorcio della città, ad oltre 110 metri di altezza!

Ovviamente, Weekend Varsavia, è una semplice guida. Il consiglio è soltanto di seguire i vostri gusti ed interessi. Solo così sarete certi di trascorrere una fantastica vacanza nella Capitale polacca.

Condividi l'articolo