Lingua

Come raggiungere Spalato e Croazia in auto, nave e treno. Collegamenti

Tutto sulla città

La Croazia

Prenotazioni

SPALATO

Raggiungere Spalato

Benvenuti a Spalato, orgoglio della Croazia!

Se doveste fermarvi a parlare di Spalato con qualche abitante del posto, molto probabilmente qualcuno potrebbe descriverla come la città più bella di tutto il mondo. Pur non essendolo, Spalato è certamente una città che saprà emozionarvi; a partire dal Palazzo di Diocleziano, vero e proprio gioiello ed uno dei monumenti di costruzione romana meglio conservati su tutto il pianeta.

Spalato, con la sua splendida Cattedrale di San Doimo; col suo splendido Monte Marjan che regala una vista mozzafiato su tutta la città; con la sua splendida Riva e le meravigliose isole limitrofe nelle quali, mare e natura, si fondono tutt’uno. Dunque preparatevi ad una vacanza tra sole, mare e… cultura!

COME ARRIVARE

AEREO

L’aereo rappresenta il mezzo più comodo e rapido per raggiungere la città croata.

Zracna luka Split-Kaštela, è l’aeroporto internazionale situato sulla costa adriatica, nei pressi dela cittadina di Castelli. Si trova a 25 km da Spalato e rappresenta il secondo scalo, in ordine di traffico passeggeri, di tutta la Croazia.

Croatia Airlines, compagnia di bandiera, offre collegamenti diretti per le principali città europee tra cui Londra, Amsterdam, Francoforte, Roma e Parigi. Durante il periodo estivo, si registra il maggior afflusso dei passeggeri; non potrebbe essere altrimenti, considerato che la maggior parte dei vacanzieri sceglie questa meta soprattutto nei mesi più caldi. Maggiori info sull’aeroporto ed i collegamenti diretti, attraverso la nostra pagina speciale da questo link.

COLLEGAMENTO AEROPORTO- CENTRO

Il centro della città può essere raggiunto, con i mezzi pubblici, esclusivamente con l’autobus.
Il bus PROMET, consigliato da Kanoa, si prende all’uscita del Terminal, ed arriva in circa 50 minuti al centro. Il biglietto costa 17,00 Kn (2,20€ circa) e si acquista direttamente dall’autista. Il bus arriva al Terminal Sukoišan, a 700 metri dal Palazzo di Diocleziano. Maggiori info su orari e percorso sul sito ufficiale.

In alternativa, c’è il bus-shuttle dell’azienda PLESO PRIJEVOZ, che collega l’aeroporto con la città, zona Kaštela, in circa 30 minuti ed al costo di 30 KN (3,92€ circa).

NAVE

Siccome una vacanza in Croazia, difficilmente si limita alla sola permanenza a Spalato, spesso si opta per lo spostamento via mare.

I motivi sono essenzialmente due. Innanzitutto, perché offre la possibilità di portare l’auto al seguito. In questo modo potrete girare la Croazia, visitare spiagge e luoghi bellissimi e suggestivi. Inoltre, chi volesse risparmiare, spesso, a poche decine di euro, può trovare un “passaggio ponte” anche nel periodo di Agosto.

Dall’Italia, si raggiungere la Capitale croata partendo esclusivamente dal porto di Ancona. In alternativa, è possibile raggiungere altre città sulla costa croata partendo da Venezia, Pescara, Trieste, o la slovena Pirano. Da questo link, potete prenotare la vostra nave, al miglior prezzo.

AUTO

Le distanze dai principali Paesi europei sono abbastanza impegnative. Dall’Italia, prendendo Venezia come riferimento, bisogna percorrere circa 600 chilometri per arrivare a Spalato (oltre 400 di autostrada). Per Milano, sono oltre 800 chilometri. Da Budapest, circa 750 mentre da Bucarest si superano abbondantemente i 1000 chilometri.

Francia, Spagna, Germania e gran parte dell’Europa hanno distanze davvero proibitive.

Il tratto stradale croato, essendo per lo più costiero, si percorre lentamente. Fate attenzione e siate prudenti soprattutto di sera: in queste zone la segnaletica e l’illuminazione lasciano molto a desiderare.

TRENO

La stazione ferroviaria di Spalato è ottimamente collegata con le città più importanti della Croazia; un po’ meno con le destinazioni oltre confine. Dalla Francia, Germania, Italia, e da quasi tutta Europa, occorrono due o più cambi per arrivare a destinazione. Tenendo conto anche del fatto che i treni siano tutt’altro che frequenti ed efficienti, si consiglia questo mezzo soltanto se avete intenzione di visitare l’entroterra. Il sito ufficiale delle Ferrovie Croate, del resto, è poco fruibile.