Un giorno a Sighisoara

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Cosa fare e vedere durante una vacanza di un giorno a Sighisoara




Oltre il mito, e la leggenda, di Vlad Tepes, potrete scoprire una città davvero bella, e suggestiva, perfettamente conservata. Una piccola bomboniera con alte Torri e case dalle tinte pastello. Molte di queste, sono state convertite in Pensioni e ristoranti. Delle quattordici torri originarie, se ne possono ammirare ancora 9.

Un giorno a Sighisoara, rappresenta un ritorno al passato. La sua cittadella, patrimonio dell’Umanità, sembra essere letteralmente sospesa nel tempo. È proprio all’interno della città-Fortezza del XII secolo che si concentrano i principali punti di interesse della vostra vacanza. La cittadella si raggiunge salendo i gradini da una traversa di Strada 1 Decembrie.

Un giorno a Sighisoara, potrebbe essere sufficiente per apprezzarne la bellezza.

Turnul cu Ceas, la Torre dell’Orologio, cattura immediatamente gli sguardi dei visitatori. Alta 60 metri, risale alla metà del ‘300. All’interno, è allestito un piccolo museo che si sviluppa in altezza, per un totale di 8 sale; potrete visitarlo, salendo le scale fino alla sommità della Torre. Bella la vista dall’alto su tutta la Valle è la città. Da qui, inoltre, si può ammirare il meccanismo del carillon e dell’orologio.
Attenzione alle code durante la salita: non c’è alcun controllo riguardo l’affluenza.
Aperta, da Maggio a Settembre, dal martedì al venerdì, dalle 09:00 alle 18:30; sabato e domenica, dalle 10:00 alle 17:30.
Da Ottobre a Aprile, dal martedì al venerdì, dalle 09:00 alle 15:30; sabato e domenica, dalle 10:00 alle 15:30.
Il biglietto d’ingresso costa 15LEI a persona.

Biserica Manastirii din Sighisoara3

Photo ©, Cezar Suceveanu

Nella piazza, è davvero bella la Biserica Mânăstirii, che sorge poco distante dal Torre dell’Orologio. Una chiesa risalente alla fine del XIII secolo, rifatta in forme gotiche due secoli dopo. Si adatta alla perfezione con tutto il contesto. Nelle immediate vicinanze si trovano la Turnul Fieranirol, con splendida vista sulla città, e l’immancabile Busto di Vlad Tepes, alla sinistra della Biserica. Siamo pur sempre nella città Natale di Sighisoara e la presenza di Vlad è quasi una costante. Come nei tantissimi negozi di souvenir, presenti in zona.

Sighisoara, casa di vlad tepes 02

Photo ©, Saliko

Ma il meglio (o il peggio a seconda dei casi) deve ancora venire. In quella che dovrebbe essere stata la dimora di Vlad Tepes, alcuni furbetti hanno pensato bene ad allestire un paio di stanze a tema vampiresco, con bara e… annesso Ristorante.
Lungo la Strada Cositorarlor, troverete la Casa Vlad Dracul Terasa. All’esterno l’insegna ben visibile e immagine del Conte succhiasangue. Un luogo prettamente turistico. Siete pur sempre in vacanza.
E, sempre al nome di Vlad, è legata una esposizione di Armi Medievali, lungo Piata Muzeului, visitabile dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 15:30.

Il passato, e la storia, vivono in ogni angolo, piazza e strada. Percorrendo interamente la Strada della Casa di Vlad, potrete raggiungere l’imperdibile Scara Acoperita. Letteralmente, significa Scala Coperta. E, in questo caso, è il legno a coprire, per tutta la lunghezza, gli scalini in pietra. L’insegna all’ingresso della scala in legno, indica nel 1642 l’anno di costruzione.

Un giorno a Sighisoara

In collina, sorge la splendida Biserica din Deal. Si tratta di una bella Chiesa in stile tardo gotico, con una cripta aperta al pubblico. Posizione davvero incantevole, con, unico neo, il pagamento di 8LEI per accedere all’interno!
Da non perdere la visita al vicino cimitero sassone, sul lato della collina. Immaginate di visitarlo, magari, in pieno inverno, con la nebbia in collina, il rumore del vento e il crepitio delle foglie…. da brividi.

Se un giorno a Sighisoara non dovesse bastarvi, consigliamo una vacanza durante il Festival medievale di Luglio. Tre giorni tra concerti, esibizioni, spettacoli, folklore e tanto altro ancora. Potrebbe essere l’occasione per visitare la Transilvania e alcune piccole perle situate nelle vicinanze. Da non perdere, tra l’altro, una gita fuori porta alla suggestiva chiesa Fortificata di Biertan, distante circa 30 km.



Lascia un commento

Tutto sulla città



Speciale Romania

Prenotazioni

Mappa della città

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *