it Italian

COSA VEDERE SAN FRANCISCO

Fare un giro sui curiosi Cable Car; oppure, visitare il cuore commerciale di Union Square. Un salto sul lungomare, mentre vi rilassate in uno dei tanti café che servono le aragoste più buone della baia; e, ancora, visitare il celebre MoMa. Oppure, noleggiare una bici, dirigendosi al famoso “Golden Gate Bridge” per il tramonto.  Le cose da fare e vedere, a San Francisco, sono davvero innumerevoli.

Siamo certi che il nostro itinerario, colpirà la mente, ma, soprattutto, il vostro cuore.

In questa guida, grazie alla nostra esperienza diretta, abbiamo raggruppato alcuni luoghi che, a nostro avviso, non doveste mancare di visitare durante la vostra vacanza. Inoltre, abbiamo raccolto delle curiosità e qualche sorpresa.

Union Square

Union Square è il cuore pulsante e commerciale di San Francisco; come tale, è sempre molto affollata. La piazza pullula di centri commerciali, boutiques, ristoranti, teatri e gallerie d’arte.

Il Financial District si estende pochi isolati ad est, ed è delimitato dall’Embarcadero e Market street.

Distante circa 15 minuti di passeggiata da Union Square, vi è l’imponente Transamerica Pyramid (foto in basso), che domina lo Skyline di SF.

Con la sua forma piramidale e quadrata alla base, ma, soprattutto, dall’alto dei suoi 260 metri d’altezza, è uno dei simboli di San Francisco e del Financial District. Si tratta della costruzione più alta della città, visibile praticamente da ogni punto di San Francisco.

Sito Ufficiale: www.Transamericapiramid.com

Sempre nei pressi di Union Square, Kanoa consiglia di visitare uno dei musei più importanti al mondo.

MoMa San Francisco

Il San Francisco Museum of Modern Art, ha riaperto il 14 maggio 2016, dopo essere rimasto chiuso per quasi 2 anni a causa di lavori importanti di ristrutturazione.

La facciata del nuovo MoMA si ispira alle acque della baia di San Francisco; durante il corso della giornata cambia colore, rendendo il tutto davvero molto suggestivo e affascinante.

Il museo è situato a pochi passi da Union Square. Potrete raggiungerlo con una breve passeggiata, oppure, in alternativa, prendendo il tram, scendendo a Market St.&3rd St. Nel caso in cui arrivaste con la metro Bart, scendete alla Montgomery St. station e poi proseguite a piedi per pochi minuti.

Istituito nel 1935, il MoMa è presente in tutte le grandi città del mondo. A San Francisco, è una delle attrazioni principali, che ogni anno registra migliaia di visitatori. Appassionati e curiosi potranno ammirare opere di importanti artisti dei movimenti d’avanguardia del XX secolo; da Andy Warhol, Jackson Pollock, Richard Diebenkorn, a Clyfford Still, Henri Matisse, Paul Klee, Marcel Duchamp e Ansel Adams.

Sito ufficiale: www.sfmoma.org

Cable Car

Il sistema tranviario di San Francisco (San Francisco Cable Car System) trasporta la popolazione e i migliaia di turisti, sin dal 1873.

I famosi Cable car di San Francisco, benché siano un mezzo di trasporto, sono una delle attrazioni principali della città. Molto simili ai Tram europei, superano i notevoli dislivelli delle strade cittadine; potrete prenderli al volo lungo le fermate, o dopo una breve fila allo stazionamento. Ovviamente, essendo un’attrazione turistica, dovrete preventivare eventuali code.

I Cable Car sono limitati a tre linee. Una, da Market Street a Fisherman’s Wharf; la seconda, è la linea Powell-Mason e, la terza, la California Street. I Cable cars sono usati per scopi turistici.

Solo gli abitanti di Nob e Russian Hills li usano su base quotidiana per spostarsi da un punto all’altro dei loro quartieri. Sono soprattutto turisti e curiosi a prendere d’assalto questi mezzi.

Biglietti

Esistono diverse tipologie. Potrete acquistare un biglietto unico presso un conducente del tram, oppure ai tanti chioschi presenti ai stazionamenti o in città. Un biglietto unico costa $5.

Coit Tower

Uno dei luoghi più panoramici di San Francisco, nonché, vero e proprio simbolo cittadino. Costruita tra 1933 e 1938 a Pioneer Park, sulla cima Telegraph Hill.

A nostro parere, uno dei punti di osservazione da non perdere se siete a SF; una torre bianca in stile Art Déco, realizzata in onore dei pompieri di San Francisco per volere della milionaria Lillie Hutchcock Coit.

La Coit Tower, fatta di cemento, corona con i suoi 60 metri di altezza la cima di Telegraph Hill. Potrete ammirare il panorama che va dal Golden Gate al Bay Bridge, da cui si gode di una fantastica vista dei pendii di Nob Hill e di Russian Hill, che scendono verso North Beach.

Curiosità: gli interni sono decorati con splendidi affreschi degli anni ’30.

INFO COIT TOWER

Esatono due alternative per raggiungere Coit tower. Innanzitutto, il taxi, che vi costerà più o meno 20/30$ da Union Square. La soluzione economica è rappresentata dal Bus 39, che vi lascerà proprio ai piedi della torre.

Qualora siate abbastanza allenati e abbiate “spirito d’avventura”, potrete raggiungere Telegraph Hill anche a piedi in circa 20 minuti.

Una volta arrivati alla Coit Tower, dinanzi a voi, noterete la statua di Cristoforo Colombo.

Prezzi: adulti 8$ con ascensore, Senior e ragazzi 5$, bambini 2$.

Orari: tutti i giorni aperto dalle 10 alle 18

Chiusure: Giorno del Ringraziamento, Natale, primo gennaio.

Sito ufficiale: www.sfrecpark.org

Terminato il relax in uno dei luoghi più belli di San Francisco, Kanoa consiglia di iniziare la discesa da Telegraph Hill. Lungo la strada, potreste udire il canticchiare dei pappagalli. Ad un certo punto, inizia la famosissima Lombard Street. Vi consigliamo di percorrere il tratto a piedi per godere delle particolari case in stile vittoriano e il sali e scendi tra una Avenue e l’altra.

Lombard Street

Possiamo affermare che Lombard Street è la strada più tortuosa, nonché, incredibile al mondo. Un’icona di San Francisco, vista e rivista in tantissimi films Americani.

Lombard Street è famosa per il celebre tratto di Russian Hill, tra Hyde Street e Leavenworth Street, composto da 8 ripidi tornanti e con una pendenza che arriva al 20%.

Impossibile non farci un salto. Altrettanto impossibile, non scattare una foto ricordo in un luogo simbolo e particolare come questo. Arrivando dalla parte bassa, la salita risulta piuttosto faticosa; consigliabile, almeno, l’utilizzo degli scalini laterali. La fatica, tuttavia, è ricompensata da un panorama mozzafiato, unico nel suo genere, dove i tantissimi fiori colorati fanno da sfondo alla via.

Come vi abbiamo consigliato, arriverete a Lombard Street dal basso, in modo da ammirare quest’autentica meraviglia della natura, e scattare qualche selfie con la vostra compagna.

Giunti in cima a Lombard Street, ammirate la coloratissima strada tutte curve; dirigetevi lungo Hyde St. alla vostra sinistra. Una rilassante passeggiata, vi condurrà al famoso Fisherman’s Wharf, passando per Russian Hill Park.

Ghirardelli Square

Domenico Ghirardelli, nato a Rapallo nel 1817, rappresenta un pezzo di storia della California e dell’emigrazione italiana negli Stati Uniti.

L’allora ventenne italiano, si imbarcò per Montevideo, carico di sogni e passione. Arrivato in Uruguay, collaborò con una piccola bottega di dolci; dopo un anno di sacrifici, successivamente, decise di spostarsi in Perù, a Lima, dove inaugurò un negozio di dolciumi.

L’arrivo a San Francisco, è datato 1849, durante la “febbre dell’oro”; soltanto 3 anni dopo, il Signor Ghirardelli fondò il suo negozio di cioccolatini, la Ghirardelli Chocolate Company.

Il marchio divenne, ben presto, un brand di successo. I prodotti, furono esportati in Cina, Giappone e Messico. Negli anni ’60 la società fu venduta ad una multinazionale e lo stabilimento, si trasferi nella vicina San Leandro, in California.

Oggi Ghirardelli Square è uno dei punti commerciali preferiti dagli abitanti di San Francisco, molto visitata anche dai turisti. La piazza è in stile Vittoriano; il famoso negozio di cioccolatini è sempre lì, molto invitante e, senza dubbio, offre il miglior cioccolato della California.

Come arrivare

Ghirardelli square si trova in Beach Street a pochissimi passi dal famoso Pier 39; potrete arrivarci anche a piedi. Oppure con il Tram, da Union Square, scendendo al capolinea, Hyde St. & North Point Street.

Fisherman’s Wharf

Fisherman’s Wharf è una zona di San Francisco a ridosso della costa, probabilmente una delle zone più amate dai cittadini e turisti. Molte delle sue attrazioni, come il centro commerciale Pier 39, sono situate proprio qui.

Questo è uno dei Boardwalk più affascinanti, poiché è pieno di negozi pittoreschi, ristoranti panoramici e pub. Inoltre, di sera, in lontananza potrete ammirare il grande e imponente Golden Gate Bridge.

Da questa zona, e dai Piers (moli), partono ogni giorno escursioni per la Prigione di Alcatraz, posta su un’isolotto a pochi minuti di navigazione dalla costa di San Francisco.

Alcatraz è stata una delle prigioni più importanti d’America, in cui furono imprigionati i più pericolosi malviventi della storia, tra cui Al Capone.

Per una eccellente escursione giornaliera per Alcatraz, potete fare riferimento al seguente sito: www.Alcatrazcruise.com

In questa zona, soprattutto, troverete i classici chioschi (foto in basso), che vendono le vongole dell’oceano, e il Re dei Crostacei, ovvero, il granchio di Dungeness!

Una delle attrazioni principali di San Francisco è rappresentata da una gigantesca colonia di foche e leoni marini.

Questi simpatici mammiferi, hanno scelto come casa il porto di San Francisco; amano distendersi al sole, uno sopra all’altro. I turisti adorano assistere al loro dolce far nulla e, in alcuni casi, anche alle litigate tra foche, per il posto sul molo. Secondo noi, è uno spettacolo davvero imperdibile.

Golden Gate Bridge

COSA VEDERE San Francisco

Il simbolo di San Francisco dal 1937, una delle meraviglie del mondo moderno. Orgoglio ingegneristico, fu ultimato dopo 4 anni di lotta contro forti raffiche di vento, la pioggia, la roccia e le mareggiate.

Golden Gate, che letteralmente significa Cancello D’oro, è stato costruito sullo stretto che collega l’Oceano Pacifico con la Baia di San Francisco.

Lungo 2,7 chilometri, collega San Francisco con la zona del Marin County, distinguibile grazie al colore arancione scuro. I numeri sono impressionanti; i 2 pilastri che sorreggono la struttura, sono alti 230 metri, con 128.000 Km di cavi, tesi saldamente, ed ancorati alle due sponde.

Info utili

Le corsie per le auto sono 6. Di giorno, pedoni e ciclisti possono percorrere tranquillamente il ponte lungo i marciapiedi a loro dedicati. I punti panoramici sono posti sia a Sud che a Nord del Golden Gate, con ampi parcheggi per rilassarsi e scattare le immancabili foto.

Kanoa consiglia il sito ufficiale per altre info: www.Goldengatebridge.org

Come arrivare

Da Downtown, prendete il bus 38 Geary Boulevard fino alla fermata di Park Presidio; successivamente, prendete il bus 28, in direzione nord. In breve tempo, sarete al famoso Golden Gate Bridge. Inoltre, potrete prendere anche il Golden Gate Transit.

Info al sito: www.goldengate.org

Alcune curiosità: si stima che ogni anno, a causa delle intemperie, si utilizzino tra i 19.000 e i 38.000 litri di pittura per ridipingere il ponte.

Sul Golden Gate sono avvenuti 3 parti, tutti bimbi maschi.

Dal 1937, anno della sua inaugurazione, il ponte è stato chiuso solo 3 volte, a causa di forti venti che superavano i 110 Km/h.

Altre attrazioni da non perdere

Istituzioni musicali, tra cui, San Francisco Symphony, la San Francisco Opera e il San Francisco Ballet.

Inoltre, questa strabiliante città, ospita alcuni musei innovativi e originali, come l’Exploratorium e il The Walt Disney Family Museum.

Panorami spettacolari a Nob Hill

Nob Hill è il quartiere piu snob di San Francisco. Strade tortuose e, in alcuni casi, incredibilmente ripide, con pendenze, in alcuni casi, quasi dell’80%! Da qui, ammirerete gli scenari più affascinanti di questa grande città della California.

Kanoa consiglia di non perdere la visita del quartiere più antico di San Francisco. Da Nob Hill, prendendo il Bus N.27, in direzione sud, in circa 35 minuti sarete a Mission District.

Durante la vostra visita in città, non può mancare Mission Discrit, il quartiere più antico di San Francisco.

Case e palazzi pitturati, con uno stile molto stravagante; gli abitanti sono di varie etnie, tra cui, latini e asiatici. Il tasso di criminalità, anch’esso, è sopra la media del resto della città. È consigliabile visitare la zona di giorno o, al massimo, nel pomeriggio; resterete in ogni caso soddisfatti di aver visitato uno dei quartieri più antichi della città!

Golden Gate Park

Il Golden Gate Park è il polmone cittadino più grande degli Stati Uniti. Poco più di 4 km quadrati, è più grande di Central Park (New York); ogni anno viene visitato da oltre 10 milioni di persone. Numeri impressionanti.

È il parco preferito degli abitanti di San Francisco, molto amato per la sua originalità, le sequoie, i bisonti e le frequenti esibizioni di musica di ogni genere. Tutto ciò, attira molta gente, soprattutto quando il clima non è molto freddo, così da godere della sua meravigliosa natura.

Da non perdere, all’interno, MH De Young Memorial Museum, il Conservatory of Flowers e la California Academy of Science.

Come arrivare:
Bus: 1 o 38 da Downtow, 5, 21, 71.

Tram: linea N da Downtown

La speciale guida su cosa vedere San Francisco si conclude. Ci auguriamo che vi sia d’aiuto durante la vstra permanenza in questa meravigliosa città!

Buon viaggio dallo staff Kanoa!

0
0
0

FOLLOW US

SEGUICI ATTRAVERSO I NOSTRI CANALI SOCIAL UFFICIALI

HOME PAGE  |  CHI SIAMO  |  CONTATTACI  |  COLLABORA CON KANOA

© 2015 J.L.Defoe. È vietata la riproduzione anche parziale di tutti i contenuti.
I nomi e i brand presenti nel sito appartengono ai rispettivi proprietari

SEGUICI ATTRAVERSO I NOSTRI CANALI SOCIAL UFFICIALI

© 2015 J.L.Defoe. È vietata la riproduzione anche parziale di tutti i contenuti.
I nomi e i brand presenti nel sito appartengono ai rispettivi proprietari