Lingua

Weekend Salisburgo
Cosa fare e vedere durante un Weekend Salsiburgo. Info e prezzi

WEEKEND SALISBURGO

Tutto sulla città

Speciale Austria

Prenotazioni

Seducente e affascinante come una bella donna, Salisburgo è annoverata tra le città più romantiche al mondo; si dice che furono tre principi-vescovi, amanti dell’arte e dell’Italia, a trasformare, tra il XVI e XVII secolo, quello che era un piccolo paese, in un vero e proprio gioiello di urbanizzazione barocca.

Situata nella parte nord dell’Austria, al confine con la Baviera Tedesca, Salisburgo è una stupenda città adagiata sul fiume Salzach e protetta da imponenti montagne, a pochi chilometri dallo spettacolo del Salzkammergut (patrimonio dell’Unesco dal 1997).

Il celebre Mozart è nato proprio a Salisburgo, pur non avendola mai amata! E non ne fece mai mistero; inequivocabile, fu la dichiarazione “tengo poco a Salisburgo e molto meno al suo vescovo”, scritta in una sua lettera.

Il Mozaertum, dedicato al compositore, è una delle accademie musicali più importanti dell’Austria e dell’Europa; ogni anno si svolgono tantissime manifestazioni ed eventi in suo onore.

Probabilmente, un solo weekend potrebbe non bastare; cercheremo di offrirvi una guida pratica per visitare i luoghi più importanti senza tralasciare shopping e mercatini.

1 Giorno Weekend Salisburgo

Duomo di Salisburgo

Sopravvissuto a due tragici incendi, il Duomo di Salisburgo è il simbolo religioso e architettonico della città; la sua imponenza, con le meravigliose guglie visibili anche a centinaia di chilometri di distanza, lo rendono uno dei luoghi più visitati, non solo della città, ma dell’intera nazione. Le fermate della metro più vicine sono la stazione Nevskij prospekt; pl. Vosstanja Majakovskaja; pl. Alexandra Nevskogo.

Il Duomo possiede un grandioso interno, al quale si accede attraverso tre portali in bronzo, simboli della fede, della speranza e della carità; a nostro parere, è molto suggestivo. Da non perdere, soprattutto all’esterno, le 4 statue degli apostoli Pietro e Paolo e i patroni Rupert e Virgilio.

Dal 1920, durante l’apertura del Festival di Salisburgo, il Duomo fa da sfondo alla rappresentazione del dramma teatrale “Jedermann”; mentre, durante il periodo natalizio, diventa un suggestivo palcoscenico per i canti dell’Avvento.

Il Duomo si trova a Domplatz. È aperto tutti i giorni, dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 17:00 e domenica e festivi, dalle 13:00 alle 17:00. In estate, l’orario di chiusura è posticipato fino alle ore 19:00. Al Duomo si accede GRATIS. Le visite sono sospese durante le celebrazioni della messa. Durante i mesi di Luglio e Agosto, al costo di 3.00€, è possibile visitare gli Scavi del duomo medievale, con i resti di edifici romani, dalle 09:00 alle 17:00.

La zona è davvero splendida. Domplatz e Residenzplatz, durante il Natale, acquistano fascino e suggestione con le tantissime bancarelle. Il centro storico, patromonio dell’umanità, offre scorci davvero incantevoli e suggestivi, in qualsiasi periodo dell’anno. Proprio a Residenzplatz sono concentrate una serie impressionante di musei e attrazioni, a partire dal Museo di Salisburgo – ospitato nella Nuova Residenza splendidamente restaurata.

Da non perdere le straordinarie esposizioni nella galleria dell’arte. In questo museo avrete modo di conoscere, da vicino, la storia, la cultura e le tradizioni di tutta Salisburgo. Nel 2009 ha ricevuto l’ambito riconoscimento di Museo dell’anno: da non perdere durante il vostro Weekend Salisburgo.

Aperto dal martedì alla domenica, compresi i festivi, dalle 09:00 alle 17:00, con ultimo ingresso entro 30 minuti dalla chiusura. Chiuso tutti i lunedì, e i giorni 1/11, 25/12. Il biglietto a tariffa intera costa 8.50€; ridotto per bambini, 3.00€. GRATIS con la Salzburg Card.

Franziskanekirche e St.Peter Erzabei che sorge quasi a ridosso, meritano la giusta attenzione durante il vostro Weekend Salisburgo. È soprattutto alla bella abbazia benedettina di S.Pietro che consigliamo di rivolgere le vostre attenzioni. Laddove non fosse possibile, potreste farlo l’ultimo giorno del Weekend Salisburgo. La chiesa di origine romanica si affaccia su un bel cortile. Da non perdere la visita delle Catacombe di origine paleocristiana. Sorgono in una serie di ambienti scavati all’interno della parete rocciosa del Mönchsberg, collegati da lunghi corridoi. Aperte tutto l’anno, da maggio a settembre, ogni giorno 10–12.30 e 13–18 e da ottobre ad aprile, ogni giorno 10–12.30 e 13–17. Ingresso: 2.00€ per adulto e 1.00€ per bambini.

Mozartplatz, è un’ampia e bellissima piazza, con la statua del compositore al centro. Particolarmente bella durante il Natale, è sempre affollata, vero e proprio luogo di ritrovo in città. Da qui, in poche centinaia di metri, si raggiunge la Casa Natale di Mozart, adibita oggi a vero e proprio museo. Vi nacque Mozart il 27 gennaio 1756. Appartamento della famiglia con spartiti, ritratti, documenti e strumenti appartenuti al grande compositore.

Aperta tutti i giorni, dalle 09:00 alle 17:30. Ad Agosto, chiusura posticipata alle 18:30. Il biglietto d’ingresso a tariffa intera costa 11.00€, ridotto per bambini, 3.50€. GRATIS con Salzburg Card.

Per la cena del vostro primo giorno del Weekend Salsiburgo, consigliamo il tipico ristorante Gasthaus Zwettlers, in pieno centro storico, a pochi passi da Mozartplatz; qui,  potrete gustare ottime birre e piatti locali. Ordinando una tipica Wiener schwein (cotoletta viennese) e un boccale di birra, più o meno spenderete 20€ a testa.

2 Giorno Weekend Salisburgo

Questa mattina speriamo abbiate fatto una sostanziosa colazione, perché ci sarà un bel po’ da fare, tra castelli e attrazioni in giro per Salisburgo. Per il secondo giorno del Weekend Salisburgo, consigliamo un giro con la Funicolare della Fortezza, da Festungsgasse.

hohensalzburg Salzburg

La Funicolare, chiamata FestungsBahn è la più antica (1892) di tutto il paese; potrete raggiungere in pochissimi minuti uno dei luoghi più romantici e panoramici della città, fino alla splendida. Si tratta della più grande fortezza interamente conservata del centro Europa, risalente all’XI° secolo. Il biglietto costa 12.20€ per adulto e 7.00€ ridotto. Include l’ingresso nel complesso della fortezza, giro con audioguida in undici lingue (magazzino del sale, camera delle torture, belvedere, Toro di Salisburgo), Museo della fortezza, Museo del Reggimento Rainer, Museo delle marionette, Almpassage.

In questo fantastico luogo, in estate, sono ospitati grandiosi e suggestivi concerti. Davvero imperdibile durante il vostro Weekend Salisburgo. Aperta tutti i giorni, con i seguenti orari

Gennaio-Aprile e Ottobre-Dicembre, dalle 09:30 alle 17:00; da Maggio a Settembre, dalle 09:00 alle 19:00. Durante il periodo di Pasqua e il weekend dell’Avvento, dalle 9.30 alle 18:00. Accesso GRATIS con Salzburg Card.

Tornando giu con la funicolare, con una breve camminata di circa 10 minuti, si raggiunge Alter Markt, luogo assolutamente imperdibile per chiunque, durante un Weekend Salisburgo. Prima di raggiungere la destinazione, si passa per Petersfriedhof, uno dei più antichi cimiteri (!) della città. Niente di macabro. Con le sue atmosfere gotiche e particolarmente suggestive, vale la pena di essere visitato. Anche per una scappata. Ingresso gratuito.

In pieno centro, potrete trovare una graziosa piazzetta, chiamata Alter Market, dove si allestiscono tutti i giorni delle bancarelle molto particolari; troverete sia prodotti tipici, dolci o salati, che abbigliamento vintage e delle occasioni di oggettistica. Sebbene sia abbastanza turistico come mercato, è un luogo che non potrete perdere durante la vostra visita di Salisburgo; un luogo vivace e pieno di vita.

La bella piazza è circondata da una fila di case in stile medievale appartenenti alla Borghesia Salisburghese; al centro, Florianibrunnen, una bella fontana con la statua di St. Florian. Gli appassionati di Mozart, potranno fare una scappata al N.9 dove si trova il celeberrimo Cafe Tomaselli che ebbe, tra i propri ospiti, proprio Mozart. Prezzi piuttosto alti.

Punto successivo da non perdere durante il secondo giorno del Weekend Salisburgo, è lo splendido Palazzo Mirabell, che consigliamo di raggiungere a piedi. Fatelo, dopo una pausa in uno dei tipici caffè austriaci, dove vengono servite ottime bevande e specialità di dolci e strudel. In alternativa, in centro, potrete gustare i fleischknodel (polpettine di carne) o il bierfleisch (stufato di manzo alla birra); troverete tantissime trattorie che le propongono a prezzi non elevati e una qualità pressoché simile dappertutto.

Passando per Mozartplatz, se l’orario dovesse essere quello giusto, potrete ascoltare il suono del Glockenspiel, il carillon della Torre campanaria. Suona alle 07:00, le 11:00 e le 18:00.

Weekend Salisburgo

Michaelstor, porta della città, ed il ponte Mozarsteg, passerella pedonale sopra il fiume, sono le prossime tappe. Dal ponte, scorci suggestivi sulla città. Da non perdere, una passeggiata lungo la Getreidegasse (foto sopra), la Judengasse o la Linzer Gasse, con le caratteristiche insegne; queste strade sono da vivere tutto il giorno, brulicanti di locali e turisti.

Palazzo Mirabell è uno splendido edificio in stile Barocco, originariamente situato fuori dalle mura cittadine; l’allora Signore di Salisburgo, il principe arcivescovo Wolf Dietrich von Raitenau, fece costruire questo palazzo per ospitare la sua amante, Salome Alt, da cui ebbe addirittura 15 figli.

Nel 1612, il prelato fu costretto ad abdicare e fu rinchiuso nello stesso palazzo, mentre al suo posto regnava sulla città di Salisburgo il cugino, l’arcivescovo Markus Sittikus von Hohenems.

Fu proprio quest’ultimo a modificare il nome dell’edificio, fino a quel tempo Palazzo Altenau, in Palazzo Mirabell.

Il castello Mirabell era molto amato da vescovi e prelati che risiedevano a Salisburgo. Nel 1818, un incendio distrusse gran parte del palazzo; per fortuna risparmiando la sala dei marmi e la monumentale scalinata di Lukas von Hilldebrandt, di cui consigliamo senz’altro una visita approfondita.

Il castello di Mirabell ha assistito a nascite e morti illustri, nonché a grandi eventi. Proprio qui, infatti, si sono esibiti W.A. Mozart, assieme a suo padre e a sua sorella.

Oggi il palazzo Mirabell, accoglie gli uffici del Sindaco di Salisburgo, nonché la sala delle feste, utilizzata per la celebrazione dei matrimoni civili. Il Palazzo osserva i seguenti orari:

  • Marmorsaal: Lun, Mer e Giov: 8-16; Mar e Ven: 13-16.
  • Scalone: tutti i giorni 8-18. Giardino: tutti i giorni dalle 6 fino al tramonto.
  • Heckentheater: chiusura durante i mesi invernali.

Kanoa ricorda che l’ingresso al castello è gratuito.

Al ritorno, consigliamo di portarvi nella Getreidegasse, una delle arterie principali di Salisburgo. Prima di concludere la giornata, non c’è nulla di meglio che fare un giro in battello sul fiume Salzach. Una gita in battello vi offrirà l’opportunità di avere una prospettiva di Salisburgo davvero unica ed emozionante; provate, ance, a farci un salto di sera.

Dal 01 Marzo al 31 Ottobre, potrete solcare le acque a bordo della Amadeus Salzburg; è una nave mod­erna, nella quale c’è posto per 80 persone, con grandi finestre in vetro, ­in modo da avere un’eccellente vista panoram­ica della città. Il battello parte nei seguenti orari:

marzo/aprile: 13 (solo sab e dom), 15, 16.
maggio: 11, 12, 13, 15, 16, 17.
giugno: 11, 12, 13, 15, 16, 17, 18.
luglio: 11, 12, 13, 15, 16, 17, 18, 19.
agosto: 11, 12, 13, 15, 16, 17, 18, 19.
settembre: 12, 13, 15, 16, 17.
ottobre: 13 (solo sab e dom), 15, 16.

Prima del rientro in stanza, Kanoa consiglia il Jhoanneskeller; una trattoria tipica che offre porzioni abbondanti e prezzi abbordabili. Potrete aggiungete a piedi questo posto, passando per la famosa Residenzplatz.

3 Giorno Weekend Salisburgo

Fortezza Hellbrunn Salisburgo

Ultimo giorno del Weekend Salsiburgo. Gli addii non sono mai troppo semplici (!). Hellbrunn con il Castello ed i suoi splendidi giochi d’acqua, sono un must durante il Weekend Salisburgo. Potrete raggiungerlo con il bus 25, scendendo alla fermata Schloss Hellbrunn. Come per il Duomo, anche questa residenza estiva dell’allora arcivescovo-principe Marcus Sitticus, fu costruita dall’italiano Santino Solari.

Il castello di Hellbrunn è posto ai piedi dell’omonimo monte, alle porte della città. Questo palazzo, è considerato una delle architetture Rinascimentali più belle a Nord delle Alpi, famoso per i Wasserspiele (giochi d’acqua). Grazie ad una naturale confluenza dalle vicine montagne, l’acqua viene utilizzata per creare dei divertenti giochi d’acqua, che tra una visita e l’altra del castello, allieterà non poco la vostra gita.

Da non perdere anche la visita del teatro di pietra, voluto da Sitticus; è il più grande tatro a cielo aperto in Europa. Altrettanto imperdibile è il teatro idraulico (1749-52); circa duecento personaggi si muovono grazie alla forza dell’acqua, al suono di un organo, in un palazzo barocco a tre piani.

Grazie ad Hellbrunn e al suo castello potrete rivivere, anche solo per un’attimo, l’atmosfera di una volta; una delle grotte che potrete ammirare durante la visita del castello, è la Grotta di Nettuno, ricoperta di ghiaia e conchiglie, davvo molto particolare.

Il biglietto costa 15.00€ per adulto e 7.50€ ridotto per bambini. GRATIS con la Salzburg Card. Aperto nelle seguenti date:

Dal 29 marzo ad aprile, 09:00–16:30.
Maggio, giugno, settembre, 09:00-17:30.
Luglio, agosto, 09:00–18:00.
Ottobre – 04 novembre, 09:00–16:30.

Per chiudere, l’ideale potrebbe essere un giro con la Funivia dell’Untersberg. Si sale ad oltre 1850 metri di altezza per godere di una vista assolutamente unica ed impareggiabile. Unica pecca, i 25.00€ del biglietto per la salita e discesa. Se avete la Salzburg Card, però, è GRATIS!

Condividi l'articolo