Lingua

il Marais Paris: guida pratica su cosa fare e vedere a Parigi

Parigi e la Francia

Prenotazioni

MARAIS PARIS

Hotel de Ville Marais Paris

Il Marais Paris, il cui nome letteralmente significa Palude, è un quartiere che si estende tra il III ed il IV arrondissement. È un quartiere molto vario, diverso da zona a zona, con negozietti, belle residenze e una tra le piazze più poetiche di tutta la città: Place des Vosges. La zona del Marais intorno a Rue des Rosiers, Rue Vieille du Temple e Rue Pavée ospita una delle più importanti comunità ebraiche della città; è in queste strade che potrete provare i migliori piatti della tradizione, oltre ad ottimi falafel.

Il Marais Paris è considerato uno dei quartieri più alla moda della città. Il motivo è dovuto, principalmente, alle tante boutique di giovani stilisti emergenti e ai locali di tendenza che, negli ultimi anni, sono diventati anche il centro della vita omosessuale della capitale francese. L’itinerario parte dall’Hôtel de Ville, fino a Place de la Bastille; si impiega circa una mezza giornata.

Con la Metro si scende alla fermata Hotel-de-Ville, dinanzi all’omonimo edificio, sede amministrativa della città che ogni anno organizza celebrazioni e balli nell’enorme sala delle feste. Non molto distante, è situato il bellissimo Centre Pompidou, che, al pari del Musée d’Orsay e del Louvre merita un itinerario esclusivo per l’offerta. Visitare un museo del genere, a nostro avviso, richiede almeno mezza giornata, ed un itinerario dedicato.

Nel quartiere St-Paul, la Chiesa di Saint-Paul-Saint-Louis è uno splendido edificio religioso situato nel Marais e realizzata tra il 1627 e il 1641 su progetto dell’architetto Étienne Martellange, il quale per la sua costruzione si ispirò alla Chiesa del Gesù di Roma. Splendida la sua cupola, al pari di alcuni dipinti al suo interno tra cui “Cristo nel Giardino degli Ulivi” di Delacroix. Aperto tutti i giorni dalle 08:00 alle 20 (il sabato chiude alle 19:30).

Nelle vicinanze, altre sue attrattive imperdibili: l’Hôtel Carnivalet, innanzitutto. Un superbo esempio di architettura rinascimentale, costruito tra il 1548 ed il 1560; al centro della corte, la seicentesca statua di Luigi XIV. L’edificio ospita l’omonimo Museo, che racconta la storia della città di Parigi tramite documenti e ricostruzioni. Purtroppo, attualmente, il museo è chiuso per ristrutturazione fino al 2019. Sul sito ufficiale è possibile reperire tutte le informazioni necessarie.

Non molto distante, l’Hôtel Salé ospita un altro Museo estremamente interessante: il Musée Picasso, con la collezione di opere del maestro spagnolo. Il museo, contiene più di 3.000 opere di Picasso tra cui disegni, ceramiche e dipinti. È inoltre completato dalla collezione personale dell’artista, che comprende opere di Cézanne, Degas, Rousseau, Seurat, de Chirico e Matisse. L’edificio è accessibile tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10:30 alle 18 (il sabato e la domenica, apre alle 09:30). Il costo del biglietto a tariffa piena è di 12,50€. È disponibile online il portale del museo che invitiamo sempre a consultare per restare aggiornati.

Place Vosges Parigi

Place des Vosges, è, forse, una delle più belle piazze di tutta la Francia, e vi invitiamo a non perdervi la visita. Si tratta di un luogo meraviglioso, prima piazza reale della città. Qui potete riposarvi nei giardini che ne occupano la parte centrale, oppure potete sedervi ad uno dei caffè ascoltando i suonatori che si esibiscono da queste parti. Negli ultimi tempi è tornata in auge: oggi, sotto le arcate, è costellata da gallerie, ristoranti e negozi di lusso.

Della celeberrima Bastiglia, poco distante, invece non resta che una semplice traccia impressa sul suolo in Boulevard Henry IV. Affacciatevi semplicemente per poter dire: “io ci sono stato”!