Quando andare al Parco divertimenti di Parigi

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Andare al Parco divertimenti di Parigi: guida al miglior periodo

Il periodo migliore per andare al Parco Divertimenti di Parigi, è da Maggio a Settembre. Ovviamente, coincide col periodo di maggior affluenza. Risultato: code interminabili ad ogni giostra. File chilometriche per andare a mangiare. Prezzi più alti. Natale e Capodanno sono ugualmente pieni di ressa e col punto a sfavore del clima.
Allora? Dovreste rinunciare a portare i vostri bambini in questo periodo? Assolutamente no. Anzi. Maggio e Settembre sono, a nostro avviso, i periodi migliori per andare al Parco divertimenti di Parigi; soprattutto perché non fa troppo caldo, né, tantomeno, siete costretti ad andare sulle attrazioni con il freddo o le intemperie.

Quando andare al Parco divertimenti di Parigi

Ottenuto il beneplacito climatico, vogliamo darvi alcuni preziosi consigli:

  • Scegliete di soggiornare durante la settimana, evitando di trascorrere la notte di Domenica (sempre più cara). Dal venerdì al lunedì, le tariffe sono sempre meno economiche.
  • Prenotando in largo anticipo, potete acquistare il volo a parte, usufruendo di vantaggiose tariffe delle compagnie low Cost (dall’Italia avrete solo l’imbarazzo della scelta per arrivare a Parigi);
  • Navette e mezzi privali che portano dall’Aeroporto al Parco, sono, in genere piuttosto cari. Preferite la RER, l’ottima ed efficiente metropolitana suburbana, che ha la fermata PROPRIO ALL’INTERNO DEL PARCO, o l’ultraveloce TGV
  • Spesso, la mezza pensione è la soluzione migliore, perché non tutti i ristoranti sono associati alla Pensione Completa e, soprattutto, non sprecherete un pasto nel caso in cui vogliate fare una scappata per vedere Parigi. Difficilmente potrete resistere, avendola così vicino e a portata di mano!
  • Spendendo dai 30€ in su, potrete assicurarvi un accesso rapido a diverse attrazioni, con l’opzione FASTPASS. Valutate, attentamente, i costi per capire se possa fare al caso vostro.

Per quanto riguarda gli alberghi, inutile darvi altri consigli: ce n’è per tutti i gusti e, soprattutto, per tutte le tasche. L’offerta è veramente vasta, ed alternative non mancano. Marne la Vallée, ad esempio, ha una vasta offerta. Attraverso questa pagina, potete cercare l’hotel più adatto, qualora non vogliate rimanere all’interno del Parco.

PER QUANTO TEMPO

Tre giorni e due notti, potrebbero essere sufficienti. Soprattutto nel caso in cui abbiate intenzione di trascorrerne, altrettanti, a Parigi. Tenete presente, però, che molte delle agevolazioni e delle offerte speciali (a meno che non abbiate prenotato i primissimi e lussuosi hotel), prevedono un soggiorno di almeno tre notti. Non disperate: potrete approfittare, durante una di queste giornate, per trascorrere il pomeriggio e la serata nella Capitale!

Lascia un commento

Speciale Disneyland

Speciale Francia

Offerte e Prenotazioni

Mappa Del Parco

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email