Lingua

WEEKEND OSLO

Oslo è una meravigliosa città, in grado di regalare emozioni in qualsiasi stagione dell’anno. È soprattutto a Natale che diventa ancor più magica e suggestiva. In questa guida pratica, tante info su cosa fare e vedere, in un solo weekend Oslo. Premessa doverosa, è che molti monumenti, siti e musei, difficilmente restano aperti dopo le 18:00. Tenetelo ben a mente!

1 giorno Weekend Oslo

Mezza giornata a disposizione per vedere una prima parte della Capitale norvegese. Consigliamo di iniziare da Det Kongelige Slott, il bel Palazzo Reale che domina Slottsplassen, la splendida piazza centrale. È circondato dal bellissimo Slottsparken, parco reale di incredibile bellezza. Il Palazzo Reale risale al XIX secolo, e fu la residenza del sovrano Carlo III di Norvegia. Meno sfarzoso rispetto ai Palazzi europei, fu progettato dall’architetto danese Hans Ditlev Franciscus Linstow. Il palazzo fu ultimato nel 1849, ma è soltanto nel XXI secolo che avrebbe assunto l’attuale fisionomia.

Si compone di tre piani ed un totale di 173 stanze. L’edificio, è la residenza reale dei sovrani norvegesi. All’interno è possibile ammirare le varie sale reali: la Camera del Consiglio; il salone Bianco; l’appartamento di Re Haakon VII Suite; il Vestibolo Superiore; la “Bird Room”; la Stanza degli Specchi; la sala da pranzo; la piccola sala delle Cerimonie; la “Small Ceremonial Hall”.

Negli splendidi giardini che circondano la residenza, potete ammirare tra l’altro, il laghetto conosciuto come Specchio del Re.

Il Palazzo Reale può essere visitato SOLO NEL PERIODO ESTIVO, da metà Giugno a metà Agosto. Ingresso consentito esclusivamente attraverso la visita guidata (inglese e norvegese).
Osserva i seguenti orari:
Lunedì – Giovedì, 11:00-17:00.
Venerdì, 12:00-17:00.
Sabato – Domenica, 10:00 – 17:00.

Il biglietto d’ingresso a tariffa intera, costa ben 135NOK; bambini fino a 12 anni, studenti ed over 67 pagano la tariffa ridotta pari a 105NOK. Per tutte le info, potete consultare il sito ufficiale, attraverso questo link.

Nationaltheatret

A pochi minuti di distanza da qui, sorge lo splendido Nationaltheatret. Si tratta del Teatro Nazionale, il più importante di tutta la Norvegia, in particolare per quanto concerne le arti drammatiche. Fu progettato dall’architetto Henrik Bull; sotto la direzione artistica di Vilhelm Krag, che ebbe inizio nel 1910 il periodo di massimo splendore del Teatro. Ovviamente, essendo la Patria di Ibsen, proprio qui sono state rappresentate numerose sue opere. Ogni due anni, al Nationaltheatret, l’Ibsenfestival è un appuntamento immancabile per tutti gli appassionati.

Qualora abbiate in mente di fare un salto, o per semplice curiosità, potete consultare il sito ufficiale da questo link.

Lungo Karl Johans gate, la bella architettura dell’Università di Oslo, domina la piazza ed i giardini circostanti. Si tratta di una delle Università più prestigiose al mondo, capace di accumulare premi e riconoscimenti ogni anno. Oggi, è inserita tra le 100 migliori Università per quanto concerne la formazione.

Bellissima e vivace atmosfera caratterizza l’adiacente Spikersuppa skøytebane. Spettacolo di fontane ed una pista su ghiaccio vi attendono. Intorno, bancarelle tipiche, e tanto movimento. Provate a farci un salto a Natale: davvero meraviglioso!

Stortinget,_Oslo,_Norway_(cropped)

Copyright, 2009 gcardinal

Stortinget è il Palazzo del Parlamento, opera dell’architetto svedese Emil Victor Langlet. L’edificio è un connubio di diversi stili, alcuni di ispirazione italiana e francese. L’interno dell’edificio è stato progettato da Langlet; caratteristica, è la Plenar Chamber. Nel 2016, l’edificio simbolo della democrazia, festeggia i suoi 150 anni.

Il Palazzo del Parlamento può essere visitato esclusivamente tramite VISITA GUIDATA in giorni prestabiliti. Si consiglia di consultare il sito ufficiale.

Generalmente, in estate, da Luglio e Agosto, le visite si effettuano dal Lunedì al Venerdì, dalle 10:00 alle 13:00. In autunno, solo il Sabato, dalle 10:00 alle 11:30.
La visita guidata dura 45 minuti. Possono accedere massimo 30 persone per ciascun tour. L’ingresso è gratuito e non è possibile effettuare prenotazioni.
Si accede dal lato di Akersgata, dopo gli opportuni controlli di sicurezza.

La Zona è un susseguirsi di ampi viali, strade e piazze. Troverete numerosi bar, caffè e fast food per tutte le esigenze. L’immancabile Hard Rock Cafè, a Karl Johans gate 45, si trova proprio in quest’area.

Sul lato opposto, nell’immensa piazza da cui domina il Municipio, potreste invece optare per Amundsen Bryggeri & Spiseri oppure Brasserie 45. Ovviamente, trattandosi di Oslo, le proposte (a partire dai panini) sono piuttosto care.

La sera, Oslo smette i panni di città di arte, fascino e cultura e si trasforma. Ecco, dunque, regnare il divertimento, la vivacità, l’euforia. Un autentico mix di locali, pub e discoteche adatti a tutti i gusti e le esigenze. Potrete passeggiare nello splendido centro storico o a Radhusplassen, ammirando lo splendido e suggestivo paesaggio dalla baia.

Per una serata più movimentata, la soluzione giusta è il The Villa, rinomata club/disco cittadina a Møllergata 23, in pieno centro. Specializzata in techno e house, accoglie nelle due sale i più svariati generi musicali. Attenzione alla selezione all’ingresso! Aperta il giovedi dalle 21:00 alle 02:00, ed il Venerdì ed il Sabato dalle 11:00 alle 03:00. Per info, date un’occhiata al sito ufficiale, da qui.

Rockfeller Music Hall, invece, è assolutamente consigliato per gli amanti del rock. Cercate lo spettacolo in cartellone, attraverso il sito ufficiale. Magari, potrebbe essere la vostra serata giusta.

2 giorno Weekend Oslo

Avete fatto le ore piccole? Non preoccupatevi, perché non c’è nulla di meglio che cominciare…. prendendosi i propri tempi. Una colazione abbondante è sicuramente quello che ci vuole.

Castello Oslo

Col tram 12,13, 16 e 19, scendete a Kontraskjaeret. Vi troverete in prossimità di Akershus Festning, castello-fortezza situato in posizione strategica sul lato orientale del porto. Fu costruito per volere del re Haakon V verso la fine del XIII secolo, per proteggere la città. Oggi, è una delle principali attrazioni architettoniche di Oslo.

Bella e suggestiva la passeggiata, soprattutto nel caso in cui doveste passarci di sera; bello anche, da qui, il panorama della città.

Qui, inoltre, si trova il Norges Hjemmefront Museet, il Museo Norvegese della Resistenza. Attraverso fotografie, documenti, poster, oggetti d’epoca, modelli, giornali e registrazioni d’epoca, sono ricordati e documentati i cinque anni di occupazione nazista, dall’invasione fino alla liberazione

Orario d’apertura: 1 set 2016 – 22 dic 2016: Sab Dom 11:00 – 16:00
1 set 2016 – 23 dic 2016: Lun Mar Mer Gio Ven 10:00 – 16:00
27 dic 2016 – 30 dic 2016: Mar Mer Gio Ven 11:00 – 16:00
2 gen 2017 – 9 apr 2017: Lun Mar Mer Gio Ven 10:00 – 16:00
7 gen 2017 – 9 apr 2017: Sab Dom 11:00 – 16:00

Rådhuset è il Municipio, uno dei simboli della città. L’edificio, con la sua caratteristica architettura, è stato progettato da Arnstein Arneberg e Magnus Poulsson; ospita il consiglio comunale e l’amministrazione della città, e, al suo interno, è possibile visitare laboratori d’arte e gallerie. Inoltre, proprio qui, ogni anno si svolge la cerimonia per la consegna del premio Nobel per la Pace. Nella torre orientale, è situato il famoso carillon. Con l’omonima piazza, di sera tutto illuminato, è uno spettacolo davvero suggestivo; soprattutto a Natale, con l’email luci che raggiungono la baia.

Ogni anno, circa 300000 visitatori accedono a questo edificio. Aperto tutto l’anno, dalle 09:00 alle 16:00 e nei soli mesi di Luglio e Agosto fino alle 18:00.

Dal 01 Giugno al 31 Agosto, visite guidate GRATUITE alle ore 10:00, 12:00 e 14:00. La prenotazione non è necessaria.

Palazzo Nobel Oslo

Nobels Fredssenter, a poche centinaia di metri da qui, è un Centro e Museo del Nobel per la Pace; troverete informazioni sui vincitori dei premi, film, ed interessanti mostre temporanee. Oltre ad una presentazione sui vincitori dell’ambito premio, immagini e testimonianze documentano la storia di Alfred Nobel e del premio. Scopo fondamentale è promuovere la riflessione e l’impegno su temi legati alla guerra, la pace e risoluzione dei conflitti.

Il Centro è una fondazione indipendente, finanziata attraverso contributi pubblici e donazioni. Ad oggi, ha ricevuto numerosi riconoscimenti nell’ambito della fotografia documentaria e della tecnologia interattiva.

Il museo osserva i seguenti orari: dal 16 Maggio al 31 Agosto, dal lunedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00; dal 01 Settembre al 15 Maggio, dal Martedì alla Domenica dalle 10:00 alle 18:00 (chiuso il lunedì).

Il biglietto intero costa 100NOK; Studenti e over 67, pagano tariffa ridotta di 65NOK. Ingresso gratuito per i ragazzi sotto i 16 anni.

Per tutte le info aggiornate, è disponibile il sito ufficiale da questo link.

I vicini Aker Brygge e Tjuvholmen, sono due quartieri estremamente vivaci e movimentati. Aker Brygge, pur avendo una impronta nettamente turistica e commerciale, è un passaggio obbligato. Molto vivace di giorno, e, soprattutto, di sera, grazie ai tanti locali, ristoranti e negozi alla moda. Potrete fare shopping, e passeggiare sullo splendido lungomare.

Tjuvholmen

Tjuvholmen, è, invece, un eccellente quartiere d’arte. Vi si accede attraversando il pontiledi Tjuvholmen allé. Trovate gallerie d’arte, musei e locali e ristoranti esclusivi, noti per la bellissima posizione, la grande qualità e… i prezzi tutt’altro che modici. Da non perdere per gli appassionati di arte, Astrup Fearnley Museum of Modern Art, un Museo che, forse, vale la pena di visitare durante i vostri “Tre Giorni Oslo”.

Molto interessanti le mostre temporanee allestite all’interno del Museo. La collezione permanente, invece, è costituita da opere di artisti norvegesi e Internazionali d’Arte Contemporanea. Ottimo l’assorbimento di opere di artisti europei di pop-art, post-moderno e arte contemporanea internazionale. La collezione comprende opere di Janine Antoni, Francis Bacon, Matthew Barney, Dado, Gardar Eide Einarsson, Robert Gober, Felix Gonzalez-Torres, Douglas Gordon, Damien Hirst, Anselm Kiefer, Jeff Koons, Louise Lawler, Sherrie Levine, Bjarne Melgaard, Bruce Nauman, Shirin Neshat, Sigmar Polke, Richard Prince, Charles Ray, Jason Rhoades, Gerhard Richter, Tom Sachs, Cindy Sherman, Rirkrit Tiravanija e Andy Warhol

L’edificio attuale, inaugurato nel 2012, è opera dell’italiano Renzo Piano. Il museo osserva i seguenti orari: martedì, mercoledì e venerdì, dalle 12:00 alle 17:00; Giovedì, dalle 12:00 alle 19:00; Sabato e Domenica, dalle 11:00 alle 17:00.

Il biglietto d’ingresso costa 120NOK; studenti, 80NOK; GRATUITO per ragazzi sotto i 18 anni.

Pace e tranquillità regnano sovrani al Tjuvholmen Skulturpark, piccola area verde in cui ci si rilassa e, nelle belle giornate, ci si sdraia al sole.

Tornando ad Akker Brygge, troverete solo l’imbarazzo della scelta per mettere qualcosa sotto i denti; bistrot, ristoranti, caffè o pizzerie per coloro che non avessero troppe pretese.

Norsk Folkemuseum Oslo

Dopo una meritata pausa, col bus 30 vi troverete proprio davanti al Norsk Folkemuseum, meta imperdibile per il vostro tour atte Giorni Oslo.
Si tratta di un museo legato alle tradizioni ed al folklore norvegese, all’interno della suggestiva penisola di Bygdøy. Qui, è ricostruito un tipico villaggio norvegese, con oltre 150 case storiche in pieno stile norvegese. Potrete vedere come vivevano i norvegesi dal XVI secolo ad oggi.

Si tratta del più grande museo norvegese di storia popolare. Gli edifici del museo all’aperto rappresentano diverse regioni della Norvegia, e differenti epoche; inoltre, somo rappresentate le differenze tra città e campagna, e le classi sociali. Gol Stave Church risalente al 1200 è uno dei cinque edifici medievali del museo. Potrete assistere a mostre temporanee, e mostre permanenti riguardo arte e costumi popolari, giocattoli e cultura sami.

Il museo è accessibile dalle 11:00 alle 16:00 di Sabato e Domenica, previo acquisto del biglietto d’ingresso. Gli adulti pagano 125NOK ed i bambini 40NOK. L’ingresso è GRATUITO per i minori di 6 anni. È disponibile, tuttavia, il BILLETT FAMILE: un unico biglietto al costo di 250NOK che permette l’ingresso a genitori, nonni e bambini dello stesso nucleo familiare.

Sito ufficiale del museo, http://norskfolkemuseum.no/en

Quest’area ospita almeno altri tre musei di indubbia importanza che difficilmente avrete modo di visitare in così poco tempo. Anche, e soprattutto, in considerazione degli orari di chiusura. Vi lasciamo la visita di almeno uno o due per l’ultimo giorno.

Parco Vigeland Oslo

Dal Norsk Folkmuseum, in circa 20′, il bus 30 porta a Frognerparken, splendido ed immenso polmone verde della città. Potrete passeggiare nel parco pubblico più grande di Oslo e visitare il meraviglioso complesso del Vigelandsparken; si tratta di un’area dedicata di oltre duecento sculture e altre opere dell’artista norvegese Gustav Vigeland. Le fantastiche sculture, sono situate in un’area di oltre 300 ettari, articolate in cinque grandi sezioni che rappresentano il ciclo della vita, dalla nascita alla morte. Innanzitutto, il Cancello. Il Ponte in granito, lungo oltre 100 metri, con 58 statue in bronzo tra cui spicca il “bambino furioso” (Sinnataggen). Ed ancora, la Fontana, la Terrazza del Monolito ed infine la Ruota della Vita, con sette figure umane che si intrecciano e si rincorrono formando un cerchio.

Il monolito è davvero impressionante, e, probabilmente, il più attrattivo. Rappresenta il desiderio dell’uomo di avvicinarsi al divino. Una impressionante colonna, alta 14 metri, e situata nel punto più alto del parco; un unico blocco costituito dalla bellezza di 121 figure che si arrampicano l’una sull’altra per raggiungere il paradiso.

Tutte le sculture sono davvero incredibili. Non vi stancherete di vederle nè di fare foto. Incredibili statue a dimensione naturale, tutte davvero bellissime, frutto dell’estero e del genio dello scultore.

Aperto tutti i giorni dell’anno 24 ore su 24!

2012.11.09.Oslodomkirke

Copyright, 2012 Nina-no

Una doccia rifocillante è quello che ci vuole prima di concludere la vostra serata. Rilassatevi in albergo e poi, con i mezzi, raggiungete Karl Johan Gate, via principale ed estremamente movimentata di Oslo. Tutta illuminata, piena di negozi, locali e pub. Nei pressi della fermata Stortorvet, Domkirke si mostra in tutto il suo splendore, ancor più suggestivo di sera. Il Duomo, consacrato nel 1697, è un interessante edificio di culto in stile gotico, in pieno centro.

Per la serata conclusiva, potete fare baldoria al Karma, famoso locale in cui trascorrere del tempo. Potrete mangiare qualcosa, bere, ascoltare musica e ballare fino a tarda notte. Musiche e atmosfere variano in maniera incredibile a seconda della serata. Dal lunedì al Giovedì, il locale è aperto fino a mezzanotte; nel weekend, la chiusura è posticipata alle 03:00 di notte. All’ingresso la selezione è abbastanza accurata: evitate, ad esempio, le scarpe da ginnastica.

Selezione, invece, molto più rigida al Raspoutine, il club più in voga ed esclusivo di tutta Oslo. Lussuoso, super decorato, accoglie numerosissime persone. Ed, ovviamente, file incredibili. Apre il venerdì e sabato alle 23:00. Se doveste arrivare ad inizio serata, è molto probabile che riuscirete ad entrare in questa incredibile ed esclusiva discoteca. Maggiori info da qui.

3 giorno Weekend Oslo

Ultima giornata: partire non è mai semplice.

Raggiungete Rhadusbrygge. Dal molo, col traghetto Bygdøyfergene, raggiungete la splendida penisola di Bygdøy. Al costo di 40NOK (a bordo costa 60NOK!!), potrete approfittare per spostarvi per Oslo e vedere la città da un punto di vista davvero suggestivo. IL TRAGHETTO È GRATIS CON LA CONSIGLIATA OSLO PASS.

Il traghetto attracca a Bygdøynes, in cui sono si trovano, in pochissimo spazio, il Kon-Tiki Museet, il Frammuset, il Norsk Maritim Museet ed il Polar Shit.

Scelta davvero vasta. Il mare è l’elemento dominante.

Museo Fram Oslo

Il Museo Fram, dedicato alle esplorazioni polari, fu inaugurato nel 1936. All’interno, potete visitare la nave rompighiaccio più resistente al mondo, costruita nel 1892, e utilizzata dai più grandi esploratori dell’Artico e dell’Antartico. All’interno della nave Fram, sono ancora conservati tutti gli oggetti e i documenti originali usati durante le esplorazioni.

Orari: 01 Gennaio – 30 Aprile, 10:00-16:00.
01 – 31 Maggio, 10:00-17:00
01 Giugno – 31 August, 09:00–18:00
01 -30 Settembre, 10:00-18:00
01 Ottobre – 31 Dicembre, 10:00-17:00

Il ticket per adulti costa 100KUN; bambini e studenti, 40KUN; senior, 70KUN; famiglie (3+2), 200KUN. Per tutte le info, il sito ufficiale da questo link.

Poco oltre il Norsk Folkemuseum, si trova l’interessante Vikingskipshuset, il Museo delle Navi Vichinghe. Il Museo è famoso per ospitare 3 grandi navi, risalenti all’epoca vichinga, in ottimo stato di conservazione. La Oseberg, la Gokstad e la Tune, le tre imbarcazioni, furono trovate in tre grandi cumuli funerari sul Fiordo di Oslo; in pratica furono utilizzate come vere e proprie tombe ed interrate per oltre 1100 anni insieme ad oggetti e preziosi. Oggi sono esposte nella “Casa delle navi vichinghe” insieme ad altri reperti ritrovati nelle tombe, tra cui un carro, slitte, un letto, tessuti e attrezzi di ogni genere.

Orari: 01 Maggio – 30 Settembre 09:00 – 18:00; 01 Ottobre – 30 Aprile, 10:00 – 16:00.

Il biglietto per adulti costa 80NOK; ridotto (studenti e senior), 50NOK. Il biglietto Famiglie, valido per due adulti e ragazzi fino a 18 anni, costa 150NOK. GRATIS per gli unger 18.

Con lo stesso biglietto, nella medesima giornata, potete entrare al Museo Storico di Oslo (Historisk Museum).

Per tutte le info ed aggiornamenti, potete consultare il sito ufficiale da qui.

Sempre legato al tema marittimo e delle esplorazioni, è il vicino Kon-Tiki Museet. Il museo è dedicato alla spedizione Kon-Tiki del 1947. Contiene alcuni interessanti cimeli originali, una caverna percorribile di 30 metri, una riproduzione di uno squalo balena di ben 10 metri ed un’area cinema in cui, ogni giorno, è proiettata la pellicola Kon-Tiki, Premio Oscar nel 1951 come miglior documentario!

Per chi fosse interessato, il museo osserva i seguenti orari: Nov – Feb: 10:00 – 16:00
Mar – Maggio, 10:00 – 17:00.
Giugno – Agosto: 09:30 – 18:00.
Settembre – Ottobre: 10:00 – 17:00.

Prezzi: Adulti 100NOK; Bambini 6-15 anni 40NOK; Famiglia 200NOK.

Sito ufficiale: www.kon-tiki.no/en/

Buon viaggio e buon Weekend Oslo.

Arrivare ad Oslo da Francia, Germania, Italia, Spagna ed Europa. Collegamenti aeroporto. Info pratiche. Arrivare in auto e nave. Porto. Spostamenti

La guida pratica per muoversi per Oslo. Orari, biglietti e abbonamenti per metro, treni, tram, autobus. Dove acquistare i ticket

Info pratiche e guida su Accessibilità Oslo. Come muoversi con tram metro bus traghetti con sedia a rotelle o passeggino. Persone a mobilità ridotta