Lingua

El Rastro market, Madrid 2016

El Rastro

Ultimi post

Noordermarkt

La tradizione del mercato, ad Amsterdam, ha radici ben radicate nei secoli. Non c’è vacanza

Leggi Tutto »

El Rastro market, Madrid 2016

Photo ©, victorgrigras

Se non volete frenare il vostro impulso incontrollato di shopping, e la voglia di fare affare, non potete mancare una visita a El Rastro, lo storico mercato delle pulci di Madrid. Si tratta di un vero e proprio regno della contrattazione. Tutte le domeniche troverete mezza città che invade la zona compresa tra Plaza Tirso de Molina, Calle de Lavapiés e Calle Toledo.

C’e una lunghissima storia, e tradizione letteraria, che lega Madrid a questo storico mercato, uno dei più antichi d’Europa. Un’ordinanza del 2000, lo ha dichiarato Patrimonio Cultural del Pueblo de Madrid. El Rastro, infatti, è considerato dai madrileni una sorta di istituzione, grazie al suo aspetto naturale, spontaneo e disordinato. Il suo nome, sembra che derivi

C’è una vera e propria ressa; persone ovunque, e centinaia di bancarelle. La fama internazionale è tale che, in una sola domenica, si possono registrare anche 100000 visitatori. Cifre a dir poco impressionanti. Si vende un po’ di tutto: dagli abiti di seconda mano ai gioielli fino ad arrivare ai prodotti tecnologici usati. Qui vige la regola universale che non esiste nulla che non possa essere venduto.

El Rastro è rinomato soprattutto per i prodotti di antiquariato. L’aspetto di questo mercato, cosi naturale, spontaneo e disordinato, è quello di un tempo. Consigliato non solo per fare qualche affare, ma anche per una semplice passeggiata durante la vostra vacanza a Madrid. Un’altra curiosità è legata al nome del quartiere; sembra che derivi dal sentiero pendente sul quale lasciavano la scia di sangue, gli animali dei vecchi mattatoi.

INFO PRATICHE

COME ARRIVARE

Il mercato si svolge in pieno centro, in una zona facilmente accessibile a piedi e con i mezzi pubblici.

Con l’efficiente metro madrilena, potrete utilizzare la LINEA 5, scendendo alle fermate Latina e Puerta de Toledo. Con la Linea 1 si scende a Tirso de Molina, mentre, con la Linea 3 si scende alla fermata Embajadores. In alternativa, potrete utilizzare i bus 17, 33, 35, 41, 60, 148 e Circular.

Sconsigliato, in città, spostarsi con la propria auto. Per info sulla città, prezzi biglietti e orari mezzi, potete consultare la nostra pagina ufficiale.

ORARI

El Rastro si svolge tutte le domeniche ed i giorni festivi, dalle ore 09:00 alle 15:00. Non c’e un ordine preciso nella disposizione delle bancarelle. Generalmente, gli artigiani si concentrano a Plaza de Cascorro, una delle zone più apprezzate e trafficate. Soprattutto dai turisti. Ci sono, poi, alcune strade “a tema”, che conservano l’antica denominazione; è il caso della Strada dei Pittori, o di quella degli Uccellai, laddove, un tempo, venivano venduti i volatili.

CONSIGLI

Tutto il mondo è Paese! I borseggiatori, qui, come altrove, possono essere sempre in agguato. Con i dovuti accorgimenti e precauzioni, non avrete particolari patemi. Portafogli e borse, tenetele sempre sott’occhio.

Dopo aver gironzolato per El Rastro, da buoni madrileni, consigliamo una sosta a Plaza Cascorro o Ribera de Curtidores. Le tapas, da queste parti, sono un vero e proprio rito.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *