EnglishItalian

ACCEDI | ISCRIVITI | SHOP

MAIORCA, COSA FARE

plama de maiorca

Spiagge bianche e mare cristallino, sono i motivi principali per i quali si sceglie Maiorca come meta delle proprie vacanze. Ma l’isola, e la sua Capitale Palma, possono offrire davvero molto di più, con una varietà di attrazioni e bellezze che non teme confronti. Preparatevi, dunque, a partire alla scoperta della meraviglia delle Baleari.

Palma de Maiorca merita un’attenzione particolare, essendo il fulcro di tutta l’isola; fondata dai Romani nel 123 a.C., nel Medioevo fu conquistata prima dagli Arabi e, poi, nel 1229 da Jaime I, Re di Valencia e Aragona, divenendo un porto commerciale importantissimo. Durante gli anni, si alternarono periodi bui a riprese economiche, fino al 1950, quando Palma divenne una meta turistica molto apprezzata fino ai giorni nostri dove il turismo di massa ha preso il sopravvento; oggi, nella capitale, risiede più della metà della popolazione dell’intera isola.

Da non perdere assolutamente:

Castello Belvedere

castello belvedere

Costruito nel 1300 come residenza del Re di Maiorca, questo esempio di architettura Gotica Catalana, sorge nella parte alta della città di Palma, ed ospita un museo archeologico con reperti e sculture classiche.Inoltre, offre una splendida vista di tutta la  baia. Si tratta di uno dei castelli più famosi di Spagna, e, se siete appassionati di arte e architettura, è un sito che non potete dimenticare durante la vostra vacanza a Maiorca.

Orari:

Aperto tutti i giorni tutto l’anno.

Lun 8:30-13:30.

Mar-Sab 8:30-18:00.

Dom e festivi 10:00-17:30.

Prezzi: Adulti 4€; Ridotto 2€

Domenica Gratuito 

Sito ufficiale: wwjw.CastellBelver.Palmademallorca.es

Come arrivare: dal centro di Palma, il Castello dista 4,5 km; potete partire dalla Stazione Intermodale e prendere i Bus, 102, 104, 106, 107, 111, scendendo alla quarta fermata Av. Gabriel Roca 30; il tragitto in bus dura 15 minuti, una volta scesi dal Bus, dovrete iniziare una bella salita di circa 10 minuti.

Poble Espanyol Maiorca

Pueblo espanyol maiorca

El Poble Espanyol è un Museo d’architettura a cielo aperto. Nulla di paragonabile a quello di Barcellona, ma, essendo al centro, potrete dedicarci qualche ora; il Poble è strutturato come un villaggio in cui sono esposti fac-simile delle maggiori opere architettoniche spagnole. L’idea è quella di riprodurre una sorta di villaggio medioevale, come era in origine. Durante la settimana ci sono negozi d’artigianato, ristoranti e bar all’interno del museo.

Orari:

Aperto da Aprile a Ottobre dalle 10:00 alle 19:00

Da Novembre a Marzo dalle 9:00 alle 17:00

Prezzi: Adulti 5€; Bambini 3€

Come Arrivare: dalla Stazione Inter-modale di Palma, prendete i Bus n. 102, 104, 106, 107, 111, scendete alla terza fermata, H.Costa Azul; dopo circa 10 minuti di cammino a piedi, si raggiunge la destinazione.

Sito Ufficiale: www.puebloespanyolmaiorca.com.

Cattedrale di Santa Maria 

cattedrale di santa maria di palma de maiorca

Chiamata La Seu, la chiesa di Santa Maria è il simbolo di Maiorca; affascinante, imponente, si erge su un promontorio sovrastando la Palma.

La costruzione della cattedrale iniziò nel XIII secolo, sopra l’antica Moschea Araba; la chiesa è un esempio di architettura gotica catalana, e nel corso dei secoli ha subito diversi interventi, l’ultimo dei quali, dal famosissimo ed eccellente Gaudí tra il 1904 e il 1914.

Essendo il simbolo di Maiorca, una visita è estremamente consigliata, possibilmente quando siete di rientro dal mare, nel primo pomeriggio o approfittando di una giornata velata; immergetevi in questo tempio della bellezza, sicuramente non rimarrete delusi!

Orari:

Lun-Ven: (aprile-maggio) 10:00-17:15

(giugno-settembre) 10:00-18:15

(ottobre) 10:00-17:15

(novembre-marzo) 10:00-15:15.

Sabato dalle 10:00-14:15

Chiusura giorni festivi e la Domenica

Prezzi: Adulti 7€; Bambini e Senior Gratuito

Come Raggiungere: da Plaza Major, a piedi in 7/8 minuti. La stazione di autobus più vicina e quella di Piazza de Cort.

Sito Ufficiale: wmww.catedralmaiorca.info

Ovviamente, le spiagge ed il mare rappresentano l’elemento di maggior richiamo di tutta l’isola. Eccone alcune davvero da non perdere.

Cala Millor

cala millor

La Spiaggia Cala Millor, è situata a circa 3 chilometri da Son Servera, proprio al confine con il comune di Sant Llorenc des Cardassar.

E’ una bellissima spiaggia di soffice sabbia bianca insignita della Bandiera Blu, con un litorale abbastanza granden(1800 metri). Il mare è molto bello, turchese, cristallino e trasparente, con fondali digradanti e sabbiosi, ideale per fare il bagno e nuotare.

È la spiaggia ideale per praticare windsurf o KiteSurf, perchè spesso battuta dai venti, col mare mosso.

Raggiungere Cala Millor è semplice seguendo le indicazioni; da Palma città, dista circa 70 km, da percorrere sulla strada a scorrimento veloce ma-15, e prendendo, successivamente, la direzione Carrer Estanyol. Il tragitto è piuttosto lungo, ma siamo sicuri che ne valga la pena; una volta arrivati potete lasciare l’auto nell’ampio parcheggio. Cala Millor è molto attrezzata: troverete qualsiasi cosa di cui abbiate bisogno.

Cala Mondragò

cala mondragò

La Spiaggia Cala Mondragò di Maiorca, nota anche come Cala de sa Font de n’Alis, è situata a circa 6 chilometri da s’Alqueria Blanca, in una delle più belle baie di Maiorca; si tratta di una splendida spiaggia di soffice sabbia chiara, caratterizzata da un litorale lungo circa 80 metri, con alle spalle una profumata pineta che regala una piacevole ombra naturale.

La spiaggia è insignita della Bandiera Blu, è stata dichiarata Parco Naturale nel 1992 e, tre anni dopo, è stata dichiarata dalla Comunità Europea Area Naturale di speciale interesse avifaunico.

La spiaggia è ben attrezzata con lettini, ombrelloni, pedalò e numerosi servizi turistici, motivo per cui in alta stagione è molto frequentata; il mare è bellissimo, limpido e di colore turchese.

Se dall’arenile si intraprende un sentiero in direzione ovest, si può arrivare a Cala des Burgit; in direzione est si giunge invece alla spiaggia di s’Amarador.

Raggiungere Cala Mondragò è semplice ma il tragitto è lungo: dovrete percorrere poco meno di 60km, imboccando la strada Ma-19.

Cala Santanyì

Cala Santanyi

Autentico gioiello, questa è una delle spiagge più belle dell’isola, abbastanza piccola ma con un mare incredibilmente limpido e una vegetazioni estremamente rigogliosa a ridosso delle rocce a picco sull’acqua.

La cala è ben protetta dai venti ed adatta per l’ancoraggio di barche a vela; a ridosso della spiaggia, inoltre, esiste una piccola scuola di diving. Il litorale è attrezzato con lettini, ombrelloni e pedalò ed è sempre sovraffollato.

Per raggiungere cala Santanyì dovrete percorrere la strada Ma-19; il tempo di arrivo si aggira intorno ai 50 minuti(56km) e, date le dimensioni ristrette della cala, consigliamo di arrivare al mattino per trovare spazio.

Cala Pi

Cala Pi

La Spiaggia Cala Pi di Maiorca è situata a circa 17 chilometri da Llucmajor e a circa 4 dal villaggio di Capocorb. Monumento Storico Artistico Nazionale, è una splendida cala con sabbia chiara; il litorale non supera i 45 metri di lunghezza, incastonato in una pittoresca insenatura delimitata da pareti rocciose alte più di 30 metri, davvero molto suggestivo.

Potete raggiungere questa spiaggia seguendo l’indicazione per Lucmajor e poi per Cala Pì; dista circa 45 km dal centro di Palma.

Kanoa ricorda che la spiaggia è attrezzata con ombrelloni e sdraio ma bisogna arrivare per tempo, in quanto in alta stagione potreste trovare pochissimi posti liberi.

Es Trenc

Es Trenc

Es Trenc è uno spettacolo di colori, con sabbia finissima, acqua bassa e limpidissima: un aut mitico paradiso! Considerata la bellezza di questa parte di Maiorca, Es Trenc è conosciuta con l’appellativo di Caraibi Maiorchini.

Per raggiungere questa meravigliosa spiaggia bisogna impiegare parecchio, infatti dista da Palma città 47km, da percorrere attraverso la strada Ma-19. Es Trenc è particolarmente attrezzata: ci sono lettini, sdraio e ombrelloni, un ristorante, bar, un parcheggio molto ampio; in altre parole, è ideale per trascorrere una grandiosa giornata di relax a contatto con la natura.

Altre spiagge davvero belle, incontaminate e poco pubblicizzate sono: Cala Clara (San Vicenc), Cala d’en Marcal (protocolom), Cala Esmeralda (Portocolom), Cala Mendia (Portocristo).

I Parchi Naturali di Maiorca

riserva naturale Maiorca

Maiorca è sorprendente: grazie ad un’ecosistema incontaminato, vi sono conservati tantissimi parchi verdi, tra cui, innanzitutto, l’arcipelago di Cabrera, con un fondale marino tra i migliori del Mediterraneo e un ecosistema ancora incontaminato; quindi,  la Riserva di Albufera, composta da lagune e canali naturali e la Riserva di Mondragò, con spiagge, dune, depositi marini di tipo corallino e torrenti.

Tutte le aree che vi abbiamo elencato, presentano delle specie animali incredibili, come gabbiani reali, cormorani, uccelli selvatici, delfini, tartarughe mediterranee…insomma uno spettacolo naturale che difficilmente dimenticherete!

Nel caso doveste soggiornare qualche giorno in più, meritano una visita anche le aree di Llevant e della Serra de Tramuntana, le cui valli sono ricche di frutteti, alberi di arancio e di limone.

Secondo noi di Kanoa la visita di almeno uno di questi parchi naturali non deve mancare nel vostro itinerario, magari, intervallandoli ad una mezza giornata di mare: non ve ne pentirete!

I Villaggi e Cittadine di Maiorca

capdepera maiorca

Maiorca, oltre ad essere l’isola con il maggior numero di abitanti delle Baleari, possiede villaggi tipici e piccole città che conservano orgogliosamente le radici e la cultura Maiorchina, come Capdepera.

La fortezza più grande e meglio conservata di Maiorca sovrasta il villaggio di Capdepera, un piccolo insediamento fondato nel 1300 nella parte orientale dell’isola a 8 chilometri da Cala Rajada e 9 da Arta; da Palma de Maiorca dista 70km L’ideale, sarebbe programmare una giornata per non risentire del tempo per raggiungere questa parte a est di Maiorca.

Villaggi come Estellencs, Valdemossa, Deià, Soller conservano la loro struttura medievale con le abitazioni semplici dallo stile sobrio, proprie dell’architettura tradizionale di Maiorca; questa parte a ovest dell’isola è poco frequentata dal turismo di massa, e siamo sicuri che apprezzerete moltissimo queste pittoresche cittadine.

Dopo aver visitato Deià, incrocerete Lluc, un incredibile centro spirituale, in cui si prega accanto all’immagine della patrona dell’isola; da non perdere assolutamente, Cap de Formentor, uno dei centri più visitati, soprattutto per la presenza del faro da cui si ammira una splendida vista sul Mediterraneo.

cap de formentor maiorca

Per raggiungere Cap de Formentor, da Palma, imboccate la strada Ma-13, circa 81km per 1h e 15 minuti, di auto, in quella che è una bella passeggiata, forse un po’ lunga. Il risultato, però, merita davvero!

Le Grotte di Maiorca

grotta del Drach

Maiorca presenta tantissime grotte, alcune piuttosto famose, ed altre nascoste, ma certamente non meno belle… anzi: si tratta sempre di autentiche bellezze, e capolavori di inestimabile importanza.

Le grotte nascondono formazioni calcaree di stalattiti e stalagmiti, e offrono un’atmosfera surreale, nel limbo…tra sogno e realtà.

Asalutamente imperdibili le Grotte del Drago (foto in alto), tra le più famose al mondo; proprio qui, in una cornice unica, si svolgono concerti di musica classica! Le grotte del drago nascondono al loro interno un grande lago sotterraneo, il lago Martel, considerato uno dei maggiori laghi sotterranei al mondo.

Altre grotte di particolare importanza sono le Grotte di Hams, in cui l’illuminazione artificiale crea una magica atmosfera; le Grotte di Artà, dove ammirerete stupende stalattiti; le Grotte di Campanet, divise in più sale, che ospitano un giardino dal quale ammirare un bellissimo panorama; infine, le Grotte di Gènova, piccole ma molto profonde.

Per raggiungere le grotte del Drago, da Palma de Maiorca, percorrete la strada Ma-15 per 60km; arriverete nel centro di Porto Cristo, da li, dovrete parcheggiare l’auto in uno dei tanti spazi appositi.

Info:

Dal 1 novembre al 13 marzo: 10:45 h, 12:00 h, 14:00 h e 15:30 h.

Dal 14 marzo al 31 ottobre: 10:00 h, 11:00 h, 12:00 h, 14:00 h, 15:00 h, 16:00 h e 17:00 h.

25 dicembre e 1 gennaio chiuso.

Prezzi: 15€ adulti; 8€ bambini dai 3 ai 12 anni; Gratis bambini fino a 2 anni

Sito Ufficiale: www.cuevasdeldrach.com.

Un’attività che potrebbe fare al caso vostro è il famoso trenino per Soller (foto in basso).

treno soller maiorca

Durante la vostra vacanza non potete mancare di salire a bordo del Ferrocarril de Soller, un treno panoramico che parte da Palma città e in un’ora di tragitto vi porta nell’antico centro di Soller, con il suo porticciolo e le botteghe molto pittoresche.

In 20′ dopo la partenza sarete già in campagna; il treno risale al 1913, tutto in legno. Da ammirare sulla sinistra del primo tratto, la Serra de Tramuntana, e, poi,  le montagne di Bunyola; il treno molto suggestivo passa attraverso ponti e gallerie fino ad arrivare a Soller.

Il costo del biglietto è di 5.50€ a persona (adulto) a tratta, oppure 9.00€ andata e ritorno; è possibile acquistarli anche a bordo.

Sebbene il costo dei biglietti sia un tantino alto, il viaggio fino a Soller è piacevole e potrebbe essere una parentesi diversa durante la vostra vacanza a Maiorca.

Per info pratiche ed orari, potete consultare il sito ufficiale da questo link.

Tra le cose da fare a Maiorca, non potevamo non parlare di musica e discoteche, avendo una movida al pari di Ibiza. Maiorca, infatti, attira giovani da tutta Europa soprattutto per la sua movida, soprattutto nella zona del porto di Palma, con tantissimi giovani che si riversano lungo il rinomato Paeseo Maritimo, tra drink, tapas e sangria… la notte a Maiorca sembra non finire mai!

Eccovi, di seguito, la nostra Top 5 dei luoghi del divertimento:

Tito’s Palma de Maiorca: nato negli anni ’30, è il Club più famoso dell’isola, incastonato nella montagna, lungo la strada piu affollata del porto di Palma.

Per accedere in questo tempio del divertimento ci sono due entrate: la principale è su Placa Gomilla, mentre all’altra si accede da Avinguda de Gabriel Roca, attraverso un ascensore panoramico in cui potrete ammirare il porto di Palma, in uno spettacolo mozzafiato.

All’ingresso c’è una grande terrazza con sedie e tavoli, al primo piano, invece, la sala più grande, con cinque mini-bar, nella quale iniziare a ballare; salendo più su, troviamo al secondo piano il privè, al terzo ed ultimo la sala vip, affollatissima di personaggi famosi, soprattutto ad Agosto.

In assenza di eventi speciali i prezzi d’ingresso sono di circa 12€ con consumazione; ad Agosto e in occasione di Dj Internazionali il prezzo può lievitare fino a 60€.

Sito ufficiale: www.TitosMaiorca.com

Pacha Maiorca: meno famosa di quella di Ibiza ma altrettanto elegante e divertente, il Pacha di Mallorca è uno dei punti di riferimento sempre nella zona del Paseo Maritimo della città di Palma.

Qui, ogni sera, è organizzata una serata a tema tra eleganti divani di colore bianco, una terrazza e la musica che da anni contraddistingue il club. Serate a tema che vanno da Pacha Classics, a Bella Italia con Dj’s italiani, fino ad arrivare al weekend con Dj internazionali.

Prezzi a partire da 20€

Sito ufficiale: www.PachaMallorca.es

BCM: il BCM Planet Dance è la discoteca più grande di Maiorca, con una capienza di 4000 persone; contiene 3 piani più una Vip Lounge, ed è uno dei club più famosi al mondo, tanto da essere nella Top 10 delle discoteche Europee da diversi anni e al quinto posto nella speciale classifica mondiale.

Il BCM sorge nella località di Magaluf, a pochi minuti da Palma; la zona è zeppa di divertimenti di ogni genere, ed è particolarmente frequentata da anglosassoni.

Anche se non dovest e amare la musica Techno o Elettronica, una serata qui è assolutamente da trascorrere. Noi consigliamo il Laser Show o lo schiuma party, davvero ben organizzati. Il biglietto d’ingresso comprende consumazioni illimitate, ma, tenete presente che è tutt’altro che economico.

Una particolarità: all’ingresso vi regaleranno un piccolo gadget, cappellino, ventaglio, braccialetto, maglietta, gonfiabile o un polsino.

Prezzi dai 20€ ai 50€, in base al tipo di festa organizzata.

Sito ufficiale: www.Bcmplanetdance.com

El Divino: è un club davvero molto ben arredato, non grandissimo, e composto da una sala da ballo principale dove poter ascoltare i migliori dj’s internazionali e un’ottima musica e un’area VIP con tavoli e servizio, ideale per chi cerca un ambiente più intimo ed esclusivo.

È presente inoltre, una terrazza coperta e una splendida piscina per potersi godere aria fresca con vista panoramica sul Paseo Maritimo.

El divino è posizionato quasi di fronte il Tito’s.

In linea di massima, oltre ai locali appena menzionati, ne trovate tantissimi altri per tutta l’isola: ideali anche qualora vogliate soltanto bere un drink, ascoltanto musica. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

[huge_it_portfolio id=”43″]