Lingua

Transfagarasan

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter




Tutto sulla Transfagarasan, DN7C, la più bella strada in Europa

Magia. Fascino. Mistero.
Questo, e altro ancora, la Transilvania evoca nell’immaginario collettivo.
Una terra assolutamente meravigliosa, perfetta per essere visitata… on the Road.

Partendo dalla splendida Sibiu, in direzione di Bucarest, o viceversa, uno dei percorsi più incredibili è, senza dubbio, l’attraversamento della DN7C, meglio nota come Transfagarasan. Una fantastica strada nazionale, universalmente riconosciuta come una delle più belle di tutta Europa.

Circa 90 km, attraverso sentieri che attraversano i Carpazi, raggiungendo, in alcuni tratti, oltre i 2000m di altezza. Da Pitești a Cârțișoara, attraversando i villaggi di Bascov, Merișani, Băiculești, Valea Iașului, Albeștii de Argeș, Corbeni, Arefu.

Un viaggio, un’avventura, un’esperienza… tra sentieri tortuosi, ad una velocità di 45 km/h.
Proprio così.
Perché, data la sua stessa conformazione, su questa strada non si possono superare i 45 km/h.
Una strada off limits d’inverno, e anche di notte.

Una via che potrete percorrere in bici, moto e, naturalmente, in auto, attraverso un paesaggio emozionante, con straordinari scorci e punti panoramici. Oltre ai villaggi, sono numerosi i punti di interesse lungo il tragitto; alcuni, sono raggiungibili attraverso appositi sentieri. Ci sono, persino, monumenti patrimonio dell’umanità.
E, naturalmente, locande e pensioni, ideali per una sosta.

INFO PRATICHE

COME ARRIVARE

Provenendo da Bucarest, si attraversa la E81 fino a Pitești. Raggiunta la vicina Bascov, si imbocca la Transfagarasan.
Provenendo da Sibiu, a Nord, bisogna seguire le indicazioni per Brasov, e attraversare la strada Nazionale DN1. Potrete imboccare la DN7C in direzione di Cartisoara, il primo villaggio lungo il tragitto.

PUNTI DI INTERESSE

Lago Balea Transfagarasan

La Transfagarasan, come accennato, si sviluppa in un percorso di oltre 90 chilometri, tra villaggi, sentieri, splendidi e incantevoli panorami e luoghi davvero unici.

Provenendo da Bascov, nel primo importante villaggio (Curtea de Arges) si incontra lo splendido Monastero bizantino del XVI secolo, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

A circa 25 km di distanza, la Fortezza di Poenari è uno dei luoghi assolutamente da non perdere, da molti considerata il vero Castello di Dracula.
Lasciata la macchina, per arrivare in cima dovrete salire quasi 1500. La fatica, però, è ricompensata dalla magia del luogo e da una vista assolutamente magnifica sui Carpazi. Maggiori info da qui.

Solo un paio di chilometri lungo la Transfagarasan, per raggiungere un altro interessante POI: la suggestiva Diga Barajul Vidraru. Una sosta per la foto di rito e per godersi il meraviglioso paesaggio circostante.

Per una sosta, Cabana Zimbru è l’ideale, posizionata quasi al centro del tragitto.

Sfântul Prooroc Ilie è uno splendido Monastero a pochi chilometri dalla rinomata Cascada Bâlea. Di entrambi, è consigliabile una visita. La Cascada è, certamente, uno dei luoghi più turistici, lungo la Transfagarasan.
Tra le vette dei monti Negoiu e Moldoveanu, dovrete attraversare un fantastico sentiero per oltre 40 minuti, tra paesaggi incantevoli, fino a raggiungere la splendida cascata. Un vero e proprio spettacolo.

QUANDO ANDARE

La DN7C può essere attraversata esclusivamente in estate. Da Ottobre ad Aprile, infatti, la strada è chiusa.
Divieto di transito anche dopo le 22:00, a causa della scarsa pericolosità e della strada tortuosa.

DOVE DORMIRE

Transfagarasan

Lungo il tragitto, troverete diverse strutture in cui dormire.
Nei villaggi, troverete il maggior numero di camere.
Valea Argesului, ad Albesti Ungureni, è un B&B dal buon rapporto qualità-prezzo.
Offre appartamenti completi di parcheggio.

Situato ad Arefu, a 200 metri dalla diga Vidraru del fiume Arges, l’Hotel Posada Vidraru rappresenta una delle nostre strutture preferite. Offre un ristorante di cucina romena e internazionale e servizi gratuiti come centro fitness, vasca idromassaggio e sauna.
Le camere dell’Hotel Posada Vidraru vantano una TV satellitare a schermo piatto e, in alcuni casi, un balcone con vista sulle montagne. Connessione Wi-Fi gratuita.
Info e prenotazioni da questo link.

Lascia un commento

Ultime pubblicazioni

Salina Turda

Info pratiche, cosa fare e vedere alla Salina Turda, le miniere transilvane Uno straordinario, ed

Leggi Tutto »

Transfagarasan

Tutto sulla Transfagarasan, DN7C, la più bella strada in Europa Magia. Fascino. Mistero.Questo, e altro

Leggi Tutto »



I più letti

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email