Lingua

La guida estiva alle migliori spiagge Corfu. Da Paleokastritsa a Sidari

Tutto sull'isola

Grecia

Prenotazioni

SPIAGGE CORFU

Spiagge Corfu

Spiagge meravigliose, mare cristallino e tanta cultura. Questo ed altro è Corfu, una delle isole greche più amate, e scelta ogni anno da numerosi vacanzieri provenienti da tutto il mondo. Partiamo tuttavia da un presupposto; l’isola, dopo Cefalonia, è la più grande per superficie di tutta la Grecia. Pertanto, è umanamente impossibile pensare di poter visitare tutte le sue spiagge, le insenature e le piccole cale. Cercheremo di indicarvi quelle da noi testate, e, quelle di maggior richiamo dell’isola in base ai giudizi e ai consigli di amici. Sicuramente, da questa lista, mancheranno le spiagge Corfu che taluni avrebbero giudicato meritevoli di attenzione.

Accontentare tutti è quasi impossibile: a voi, la sentenza!

AGIOS GORDIOS

Corfu_Agios_Gordis_R05

Photo, 2012 Marc Ryckaert (MJJR)

Meravigliosa e lunga distesa di sabbia a meno di 20 km a sud-ovest di Corfu Town. La spiaggia di Agios Gordios è piuttosto lunga, costituita per lo più da sabbia fine, con fondali bassi, adatta a coloro che amano fare lunghe passeggiate in riva al mare, e alle famiglie con i bambini. Si tratta di uno dei golfi più estesi di tutta Corfu, nonché di una spiaggia particolarmente attrezzata. Da non perdere durante la vostra visita Corfu.

Nella baia, nell’estremità meridionale, si trova “Ortholithi“, ovvero una immensa roccia che emerge dall’acqua. Si accede attraverso due differenti percorsi dal Capoluogo; scegliete la strada panoramica che sale in collina, dalla quale potrete godere scorci suggestivi su tutta la splendida baia.
Luogo molto amato, anche perché regala spettacolari tramonti, col sole che si perde all’orizzonte tra le sue splendide acque.
Consigliamo di raggiungere la zona nel primo pomeriggio, per fermarvi in seguito a sorseggiare un drink in riva al mare, o assaporare qualche prelibatezza locale in una delle taverne in zona; la vista è il tramonto sapranno davvero emozionare voi e chi fosse in vostra compagnia!

AVLAKI

Situata a nord-est dell’isola, tra il villaggio di Kassiopi a nord, da cui dista appena 2 chilometri, e il villaggio di Agios Stephanos a sud, questa meravigliosa spiaggia è poco rinomata ma di indubbio fascino. Avlaki è una lunga e bellissima spiaggia di ciottoli bianchi, bagnata da un mare cristallino.
Poco caotica anche durante l’alta stagione, grazie alla leggera brezza che soffia durante tutta la giornata, è ideale in particolare durante le giornate di afa.

Spiaggia attrezzata, con qualche taverna nelle vicinanze ed un ampio parcheggio proprio alle spalle della stessa. Consigliata anche per i più piccoli, purché muniti di scarpine: i sassi, non troppo piccolo, potrebbero risultare fastidiosi!

BARBATI

Insignita ogni anno con la bandiera blu per la pulizia delle sue acque, Barbati è una splendida baia a nord-est di Corfu Town; si raggiunge attraverso la strada costiera che passa per Ipsos e Dassia. Spiaggia piuttosto ampia e poco profonda, caratterizzata dalla presenza di sabbia e ciottoli, e acqua cristallina. È ideale anche per le famiglie con i bambini, e, per questo, è da non perdere tra le spiagge Corfu. La baia di Barbati è situata alle pendici del monte Pantokratoras: dinanzi, è davvero splendida la vista delle coste albanesi.
Alle spalle della spiaggia c’è un’area verde dove rilassarsi e rifocillarsi all’ombra degli ulivi.

GROTTA

Situata nella splendida baia di Paleokastritsa, si tratta di una piccola caletta costituita di doli scogli, completamente priva di spiaggia, con un fantastico lounge bar e pub “incastonato” in una grotta. Luogo assolutamente magnifico, suggestivo, in cui nuotare in acque dai colori incredibili, col sottofondo della musica. Dopo una fantastica nuotata, o qualche tuffo dal trampolino, potete rilassarvi sorseggiando un drink. Acqua gelida: è un luogo, ovviamente, sconsigliato alle famiglie con bambini.
In alta stagione, consigliamo di raggiungere il luogo, nella prima mattinata o nel tardo pomeriggio. Fatta eccezione per la fine di Luglio e tutto il mese di Agosto, troverete relax e tranquillità tipici di questo luogo magico.
Per maggiori informazioni, vi invitiamo a consultare il sito ufficiale da questo link. Potete raggiungere La Grotta via terra, utilizzando l’entrata principale dalla strada E024 di Paleokastritsa, o via mare con uno dei taxi-boat dalla baia.

HALIKOUNAS

Situata a circa 30 km sud-ovest di Corfu Town, è un luogo da scoprire, adatta soprattutto ai giovani e tutti coloro che amano praticare windsurf, perché particolarmente ventilata. Si tratta di una lunga distesa sabbiosa con dune, che si affacciano tra il mare e Lake Korission, il lago salato alle spalle.
Poco trafficata dal turismo di massa, poco attrezzata: consigliamo di portare con voi tutto il necessario per trascorrere la giornata. Non è indicata per famiglie e bambini

KASSIOPI

Corfu_Kassiopi_R01

Photo, 2012 Marc Ryckaert (MJJR)

Da piccolo villaggio di pescatori, in brevissimo tempo Kassiopi è diventato uno dei luoghi turistici più sviluppato di tutta l’isola, con il piccolo paese costellato di negozi di souvenir, bar e taverne, e sue splendide spiagge, entrambe belle e, allo stesso tempo, abbastanza differenti.
La prima, situata alla sinistra del paese, molto profonda e particolarmente attrezzata: troverete sdraio, ombrelloni e docce. Inoltre, il paese è alle spalle ed offre ogni tipo di comodità.
La seconda, invece, situata dietro al promontorio, più piccola e tranquilla. Acqua cristallina. Kassiopi si trova a nord-est di Corfu Town, raggiungibile attraverso la strada costiera in circa 35 minuti di auto.

KERASIA

Spiaggia tranquilla situata a Nord-est dell’isola, di fronte alla costa albanese, distante poche miglia da qui. Acque trasparenti e cristalline, con sfumature tendenti al verde smeraldo e piccoli ciottoli bianchi caratterizzano questa spiaggia, poco turistica e, quindi, poco affollata. Buona soluzione tra le spiagge Corfu. Si raggiunge attraverso la strada costiera, in meno di un’ora di tragitto.

LIAPADES – ROVINIA BEACH

Liapades è un piccolo villaggio di pescatori, a 20 km a nord-ovest del Capoluogo. Da qui, seguendo le indicazioni per la spiaggia, una piccola stradina tortuosa, piena di sassi e poco agevole, ma dal panorama suggestivo, conduce a questa piccola perla di Corfu. Rovinia Beach è una piccola spiaggia di sabbia bianca alternata a piccoli ciottoli, ed incastonata tra scogliere ed uno splendido promontorio. L’acqua è meravigliosa, cristallina con diverse sfumature di colore.
Il tragitto faticoso per arrivare, è ripagato in modo sublime: non perdetela, anche per l’enorme tranquillità, soprattutto lontano dal clou di Agosto. Si può accedere anche via mare, con appositi taxi-boat che partono dalla vicina Paleokastritsa. Come recita il cartellone posto all’ingresso della strada, non sono ammessi animali.

MIRTIOTISSA e GLYFADA

Corfu Beach

A meno di 20 km ad ovest del Capoluogo, questa splendida spiaggia regala scorci e panorami davvero suggestivi a partire dal tragitto, con la strada asfaltata che, dall’alto della scogliera, conduce alla baia sottostante, regalando scorci mozzafiato e bellissimi tramonti. Presenta una costa rocciosa d acqua cristallina. Non è un luogo attrezzato, quindi portate con voi tutto il necessario. È piuttosto tranquilla, e meta privilegiata dei nudisti tra le spiagge Corfu.

Glyfada, a poca distanza da Mirtiotissa, è una delle spiagge più gettonate dalle famiglie e dai bambini per la presenza del fondale sabbioso che degrada dolcemente. Attrezzata e con qualche taverna nelle vicinanze, non aspettatevi la tranquillità della precedente, soprattutto in alta stagione, perché si tratta di una delle spiagge più affollate dell’isola. È consigliabile arrivare di buon ora.

PALEOKASTRITSA

Paleokastritsa Corfu

Non c’è persona che sia andata a Corfu, che non abbia trascorso almeno una giornata a Paleokastritsa, da molti considerata la spiaggia Corfu per eccellenza. Situata a circa 20 km dal Capoluogo, è uno degli scorci più belli e spettacolari dell’isola; presenta 5 diverse piccole baie e 6 insenature, costituite da sabbia e ghiaia, con acqua cristallina, ed i cui colori sfumano dal turchese al verde smeraldo..

La leggenda narra che qui sbarcò Ulisse. Un consiglio: percorrete la stradina fino allo splendido monastero, che domina dall’alto della collina. Da qui, godrete di una vista assolutamente spettacolare su tutta la baia (foto in alto). Ovviamente, se siete amanti della tranquillità, tenete ben presente che essendo il luogo più turistico dell’isola, dovrete farvi largo tra la marea di gente presente, soprattutto ad Agosto. È tra le spiagge Corfu più gettonate. Venite di buon ora per garantirvi il vostro…. posto al sole.

Tenete presente che in tutta la zona l’acqua è particolarmente fredda, anche quando la temperatura esterna supera il 35 gradi: ciò è dovuto alla presenza delle numerose sorgenti in zona.

PARADISE BEACH

Una delle baie ed insenature di Paleokastritsa, davvero molto suggestiva, è raggiungibile esclusivamente via mare. Circondata tutt’intorno da altissime scogliere a picco sul mare spettacolare, con una spiaggia di ciottoli bianchi piccoli. L’acqua è abbastanza fredda e, soprattutto, è sin da subito, piuttosto profonda: sconsigliata, quindi, ai bambini.
È davvero un luogo paradisiaco, ed una delle spiagge Corfu da non perdere; da evitare, però, durante il mese di Agosto, col via vai fastidioso e continuo di natanti. Fino a metà Luglio e, da Settembre in poi, spettacolo e suggestione assicurati. Da non perdere in questo periodo!

SIDARI e CANAL D’AMOUR

Migliori spiagge Corfu

Sidari è la zona a Nord-ovest dell’isola, distante poco più di 35 km dal Capoluogo. È una lunga distesa di spiaggia di sabbia chiara, piuttosto attrezzata. È costituita da tre spiagge principali: quella più turistica, che attraversa l’omonimo villaggio, una baia, piccola e tranquilla, con rocce levigate dal vento, ed infine, una terza, meglio conosciuta come il Canal D’Amour.

Si tratta di un autentico capolavoro della natura, creato dal vento e dalle onde incessanti del mare, che hanno levigato le rocce, dando vita ad uno scenario assolutamente unico. Il nome deriva da una leggenda secondo la quale, le coppie che vi nuotano attraverso, rimarranno per sempre innamorate. È possibile raggiungere questa spiaggia seguendo le indicazioni per Sidari e, successivamente, Peroulades; appena superato, sulla vostra destra, troverete delle indicazioni poco appariscenti che indicano il Canale.
Si tratta di un luogo abbastanza tranquillo, tranne Agosto, è piuttosto piccolo con due sole file di ombrelloni e sdraio disponibili in loco. Non arrivate tardi, altrimenti difficilmente troverete posto.