Lingua

Passaporto

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Tutte le informazioni pratiche su come richiedere un passaporto e validitaà




Il Passaporto è un documento di riconoscimento individuale e personale che può essere ottenuto da tutti i cittadini italiani. Sul territorio italiano è rilasciato dalle questure, mentre all’estero dalle rappresentanze diplomatiche e consolari.

Attualmente si rilascia il passaporto cartaceo con microchip elettronico inserito nella copertina. In risposta alla vigente normativa europea, dal 20 maggio 2010, il passaporto si compone di 48 pagine a modello unificato. Il microchip presente in copertina, contiene i dati anagrafici, la foto e le impronte digitali del titolare. A pagina 2 è presente, inoltre, la firma digitalizzata del titolare, salvo il caso in cui il titolare ne sia esente. Proprio in questo caso, comparirà la dicitura ESENTE (perché mi ore di 12 anni, analfabeta o per una impossibilità fisica accertata e documentata)

Sul sito ufficiale della Polizia di Stato, trovate tutte le info relative alla modalità per la richiesta ed il rilascio del documento in questione. Sul sito di Agenda passaporto, consultabile da questo link, è attivo il nuovo servizio della Polizia di Stato per richiedere online il passaporto e per prenotare ora data e luogo per presentare la domanda eliminando le lunghe attese negli uffici di polizia.

Da ottobre 2014 è attivo il servizio “Passaporti a domicilio”. Grazie ad una convenzione con Poste Italiane, il documento emesso, verrà recapitato direttamente al domicilio della persona che ne abbia fatto richiesta. Il servizio costa 8,20€; la cifra deve essere pagata in contrassegno al momento della consegna, o direttamente all’incaricato di Poste Italiane.

Passaporto

PASSAPORTO PER GENITORI DI FIGLI MINORI

Pochissimi sono a conoscenza di un particolare riguardo il Passaporto. I genitori figli di minori, infatti, per richiedere l’emissione del proprio passaporto, DEVONO OBBLIGATORIAMENTE avere l’assenso dell’altro genitore! Non importa se coniugati, conviventi, separati, divorziati o genitori naturali; per potete richiedere il proprio documento serve sempre l’altro genitore.

L’altro genitore deve firmare l’assenso presso l’ufficio in cui si presenta la documentazione, davanti al Pubblico Ufficiale. In mancanza dell’assenso si deve essere in possesso del nulla osta del Giudice tutelare.

Se l’altro genitore fosse impossibilitato, il richiedente del passaporto potrà allegare una fotocopia del documento del genitore assente firmato in originale (il documento deve essere firmato per il confronto delle firme); sarà necessaria anche una dichiarazione scritta di assenso all’espatrio firmata in originale (ai sensi del DPR 445 del 2000 legge Bassanini). Questa procedura è estesa a tutti i cittadini comunitari.

Si tratta di una procedura atta a tutelare i minori.

Il passaporto ha una durata di 10 anni. Alla scadenza, non viene rinnovato, ma bisogna fare richiesta di un nuovo documento.



Lascia un commento

Tutto su Documenti



Info Pratiche

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email