Lingua

Visitare Abu Dhabi

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Cosa fare, vedere e Visitare Abu Dhabi in 5 giorni. Tour e attrazioni




Una città sorprendente. Un luogo meraviglioso. Abu Dhabi è una città in continuo progresso, tra storia cultura, avventura. Una destinazione in cui sarà impossibile annoiarsi, tra cultura, shopping, safari, mare, o incredibili parchi. Potreste visitare Abu Dhabi in un paio di giorni, alternando la vacanza con Dubai. Oppure, dedicarle 4 o più giorni.

GIORNO 1, VISITARE ABU DHABI

Abu Dhabi - Corniche – Skyline

Photo ©, giggel

Kanoa consiglia di arrivare in città in mattinata in modo da non perdere parte della giornata. Potreste iniziare a visitare Abu Dhabi, partendo, magari, da Corniche Beach. Il modo ideale per iniziare la vostra vacanza in pieno relax, smaltendo lo stress del viaggio.

Questo lungo tratto di spiaggia si estende su Corniche Road, con mare azzurro e cristallino che gli è valso la bandiera blu. Corniche Beach, nel weekend, pullula di gente: alcune fonti riportano che almeno 40.000 persone affollano questa spiaggia nei periodi di alta stagione.
Rilassatevi noleggiando sedie ed ombrelloni. In spiaggia è presente un servizio di sicurezza.

Corniche, è il lungomare di Abu Dhabi che costeggia la spiaggia pubblica, con tanto di pista ciclabile. Quando il tempo lo consente, questo è il luogo dello struscio di Abu Dhabi. Qui, troverete persone che fanno jogging, famiglie con bambini, lavoratori che si godono la giornata libera, turisti, ciclisti, e altri ancora.

Per pranzo, consigliamo di mangiare in zona. le proposte, ovviamente, non mancano.

Per stemperare le fatiche del viaggio, una passeggiata lungo la Marina di Abu Dhabi è l’ideale. Con lo skyline a far da cornice, vi troverete immersi in una magica atmosfera. Per cena, fate un salto al ristorante Rodeo Grill, situato proprio in centro, a 2 passi dal Khalifa, residenziale complex B. Questo ristorante, elegante e raffinato è ottimo per gustare carne alla griglia proveniente da tutto il pianeta. Potrete mangiare carne australiana, Kobe, danese, Black Angus. Ogni cosa, è preparata davanti i vostri occhi, con un servizio attento. I prezzi non sono modici, ma rapportati alla qualità, sono giusti.

GIORNO 2, VISITARE ABU DHABI

Emirates Palace, Visitare Abu Dhabi

Speriamo che il letto King Size dellla vostra stanza sia stato un ottimo compagno durante la prima notte…

In spiaggia, o in piscina. Iniziate la vostra giornata con un bel bagno ristoratore, e tanto sole. La Spiaggia di Al Bateen si trova nella parte occidentale dell’isola su cui sorge Abu Dhabi city, appena fuori dal centro, ed è lunga circa 800 metri.

La sabbia è fine e di colore chiaro, la vista è più aperta, rispetto a Corniche, con l’isola di Hodariyat all’orizzonte, collegata alla city dal caratteristico ponte.
La spiaggia di Al Bateen è stata insignita della Bandiera Blu nel 2012.

La spiaggia è sorvegliata da bagnini e agenti del servizio di sicurezza; nelle immediate vicinanze si trova l’ufficio della polizia turistica. Sono inoltre disponibili distributori di bottiglie di acqua, bevande e snack e un bar, dove è possibile fare uno spuntino o bere qualcosa (acqua, succhi di frutta o bevande in lattina, tutto rigorosamente analcolico), e un chiosco.

Kanoa consiglia, nel pomeriggio, di visitare, quella che alcuni (a torto, ovviamente) definiscono la “Versailles del Medio Oriente”, ossia Emirates Palace.

Costruito come palazzo di rappresentanza degli Emirati Arabi, accoglie i Capi di Stato in visita ad Abu Dhabi. L’edificio principale, si sviluppa per un chilometro da ala ad ala; le zone esterne si estendono per 100 ettari.

E’ anche uno degli hotel a sette stelle più strabilianti (e più cari) del mondo, costituito da 114 cupole, di cui, quella centrale, alta 72,6 metri. Oro, madreperla e cristalli, dominano gli interni; nel Palazzo vi sono più di 1000 lampadari a bracci, il più grande dei quali pesa 2,5 tonnellate.

Da non perdere il percorso esterno, con i giardini, la scenografica scalinata e le 12 fontane con i giochi d’acqua.

Il percorso interno, invece, è di altissimo livello con la Lobby (aree che compongono l’ingresso) in un tripudio di oro, Swarovski e marmi di 13 differenti colori… un lusso talmente esagerato da non essere nemmeno invidiosi…. incredibile!!

L’ingresso alle aree comuni è gratuito: potrete sedervi al Gran Le Cafè, per gustare un espresso o un cappuccino con scagliette d’oro 24 carati commestibili, al costo di 11€.

Potrete arrivare all’Emirates Palace in taxi oppure con il Bus 06 che va in direzione Ras Al Akhdhar, Corniche Street/ Ladies Club.

FERRARI WORLD

ferrari world Abu Dhabi

Il Ferrari World è il primo parco tematico Ferrari, nonché la più grande attrazione del suo genere al mondo. Il parco racconta la storia della Ferrari, con passione ed entusiasmo, attraverso più di 20 attrazioni emozionanti e istruttive, shopping interattivo e autentiche esperienze gastronomiche italiane.

Sotto il suo enorme tetto rosso, come si evince dalla foto, troverete Formula Rossa, le montagne russe più veloci al mondo, con una velocità che tocca i 240 km all’ora; Galleria Ferrari, con una fantastica galleria Ferrari del mondo, fuori da Maranello e una mostra interattiva di automobili, dal 1947 ad oggi; Speed of Magic, una fantastica avventura 4-D, attraverso giungle, caverne ghiacciate e burroni fino al cratere di un vulcano. Davvero un’esperienza indimenticabile, per tutta la famiglia.

Aperto tutti i giorni dalle 11.00 alle 20.00. Attraverso questo link, potrete acquistare i vostri biglietti saltalafila, senza commissione, al costo di 72€. I bambini sotto i 3 anni entrano gratis.

Portatevi nel cuore commerciale di Abu Dhab; Kanoa consiglia, come degna conclusione della serata, una cena ad effetto presso il ristorante Stratos.

La prenotazione è richiesta in questo splendido ristorante, situato all’ultimo piano dell’Hotel Le Royal Meridien, e posto su una piattaforma girevole che permette di godere del panorama di Abu Dhabi a 360 gradi.

L’interno è molto bello, l’arredamento molto curato e il personale è molto attento a qualsiasi vostra richiesta; lo chef interagisce con gli ospiti presentando piatti cucinati “sapientemente”, di sicuro è una serata che difficilmente dimenticherete… dopo un certo orario la sala si trasforma in un elegante Lounge Bar. Sappiate, però, che i prezzi sono alti, ma anche la qualità lo è. Qui sarete coccolati dalla splendida vista sull’Emirato.

GIORNO 3, VISITARE ABU DHABI

Yas Beach Abu Dhabi

Photo ©, Studio Sarah Lou

L’isola di Yas, può essere raggiunta in taxi, in circa 30 minuti. Qui, potete godervi una mezza giornata all’insegna del relax sulla spiaggia di Yas Beach, molto più riservata delle altre. La spiaggia è destinata per lo più agli ospiti dell’omonimo Hotel e residenti, ma è accessibile, a  pagamento, a tutti. Cabine attrezzate, acqua cristallina, una palestra all’aperto e sport acquatici di velocità non motorizzati, come la vela, il kayak… non manca proprio nulla, qui!

Nei fine settimana, un Dj intrattiene con musica Chill Out gli ospiti della spiaggia; vi sono anche un paio di Beach Bar che offrono alcolici, e potrete pranzare in spiaggia, mangiando pesce o delle speciali insalate, sotto dei freschi gazebo, ammirando il panorama…

L’ingresso alla spiaggia è a pagamento ed include il solo ombrellone; dal lunedì al venerdì, con  12€ avrete anche i teli da mare (il costo raddoppia nel weekend!!)

Orari: 10.00-19.00 in settimana e 10.00-22.00 nel weekend



Per il pomeriggio, consigliamo di fare un salto al Suk, per immergervi nella vita di tutti i giorni degli Emirati Arabi. Magari, cercando di fare un affare. Non si sa mai…!

I Suk di Abu Dhabi meritano una visita per la loro atmosfera vivace, la varietà di merci disponibili e per osservare, più da vicino, cultura e tradizioni locali.

I Sul sono concentrati, prevalentemente, in centro, in zona porto.

Il Suk del pesce a Mina Zayed, vicino al porto di Abu Dhabi, è l’ideale per godersi un affascinante spaccato del modo tradizionale di fare affari.

Oltre la strada che porta al suk del pesce, il Suk della verdura e della frutta di Al Mina è pieno di colori, visto che ogni venditore espone i suoi prodotti, che è possibile acquistare al chilo o in confezione.

Anche se non doveste comprare nulla, non temete: il mercato, infatti, offre eccellenti scorci per chi ama scattare fotografie.

Il Suk dei tappeti di Abu Dhabi è di notevole interesse: qui, i materassi yemeniti e i tappeti lavorati a macchina sono gli autentici protagonisti; sempre qui, è possibile trovare anche buone occasioni. Alcuni negozi vendono cuscini arabi in stile majlis, a prezzi pouttosto ragionevoli; il suk si trova su Mina Road, vicino l’area principale del porto di Abu Dhabi.

Conosciuto come il suk centrale o vecchio, il Suk di Al Ain è il luogo ideale per esplorare e assaporare l’atmosfera autentica del luogo e testare le vostre abilità di contrattazione.

Il suk è abbastanza vecchio, ma è certamente più pittoresco di molti mercati moderni con aria condizionata che troverete altrove; per noi, è un Suk da non perdere per chi decidesse di visitare Abu Dhabi.

Per la sera, consigliamo il Zyara Cafè, situato vicino l’Hilton Corniche; questo cafè restaurant, offre specialità Mediorientali di ottimo livello. I suoi punti di forza, oltre al cibo, sono la vista impareggiabile sulla corniche di Abu Dhabi, il personale qualificato e i prezzi nella media; da non perdere la loro limonata e gli ottimi piatti di pollo piccante.

GIORNO 4, VISITARE ABU DHABI

Moschea Zayed Abu Dhabi

Il consiglio di Kanoa è sempre quello di rilassarsi nelle acque cristalline della Marina di Abu Dhabi; l’ideale per combattere il caldo del Medio Oriente.

Per pranzo ci sentiamo di consigliare un pranzo informale da Zaatar w Zeit. Si tratta di una catena di fast-food libanese, che, tuttavia, serve ingredienti freschi, offre insalate, uova e tanto altro a prezzi modici; in alternativa, proprio alle spalle della spiaggia, vi sono numerosi ristoranti, aperti anche a pranzo. A nostro parere, l’ideale sarebbe sceglierne uno per la sera.

Consigliamo sempre una rinfrescata in hotel prima della prossima visita che porterà via tutto il pomeriggio: la Grande Moschea dello Sceicco Zayed.

Meta imperdibile, non solo per i musulmani ma per qualsiasi visitatore che volesse visitare ad Abu Dhabi. Potrete ammirare, tra l’altro, il tappeto annodato a mano più grande del mondo! La sala di preghiera principale è dominata da uno dei più grandi lampadari a bracci del pianeta, con 10 metri di diametro, 15 metri di altezza e oltre 9 tonnellate di peso.

La prima cerimonia della moschea, è stata il funerale dello Sceicco Zayed, il cui corpo è stato sepolto in questo luogo.

La bellezza di questa Moschea vi rapirà. Qui, dominano il bianco e l’oro; attorno, piscine che ne amplificano la magnificenza, e, di sera, un sistema d’illuminazione unico nel suo genere che rispecchia la fase lunare.

Orari di apertura durante il Ramadan: Durante il mese sacro del Ramadan, questa moschea è aperta tutti i giorni eccetto il venerdì, dalle 9:00 alle 14:00, con ultimo ingresso alle ore 13:30.

Orari di apertura: Orari di apertura: 09:00 – 22:00 (ultimo ingresso alle 21:30) dal sabato al giovedì e 16:30 – 22:00 il venerdì. A differenza di altre moschee di Abu Dhabi, la Gran Moschea dello Sceicco Zayed è aperta ai visitatori tutti i giorni tranne il venerdì mattina, quando l’ingresso è consentito solo ai fedeli.

Le donne devono indossare l’abbaya che viene fornita all’ingresso.

Come arrivare: Kanoa consiglia il taxi; dal Mall di Abu Dhabi, dista circa 25 minuti di auto.

Dopo quest’intensa giornata quello che ci vuole è un’ottima cena, se siete un po’ stanchi di cibi speziato e vi manca l’Italia vi consigliamo SPACCANAPOLI: qui troverete un’ottima pizza, anche a metro. In alternativa, propongono piatti Italiani come lasagna, pasta al pesto, combinazioni di salumi e formaggi. Si trova in Sheikh Hamdan St. Crowne Plaza Abu Dhabi.

Per chiudere la serata, fate un salto al Jazz Bar. Molto apprezzato dagli appassionati di musica Jazz, questo sofisticato locale, in stile Art Decò propone musica fino a tarda notte; è situato all’interno dell’Hilton sulla Corniche di Abu Dhabi.

ULTIMO GIORNO VISITARE ABU DHABI

Etihad Towers Abu Dhabi

Ed eccoci giunti all’ultima tappa per visitare Abu Dhabi. Probabilmente il vostro viaggio volge al termine. Prima, però, consigliamo di fare colazione alla Etihad Tower, gioiello tecnologico, imponente e lussuoso.

Situato al 74° piano della Torre 2 delle Etihad Towers, l’Observation Deck at 300 (il numero sta per i metri d’altezza) offre una vista insuperabile sul paesaggio urbano di Abu Dhabi e sulle isole vicine.

L’ingresso per i visitatori ha un costo di 75 AED (15€), di cui 50 AED (circa 10€) sono riscattabili nel locale come voucher per cibo e bevande; è anche richiesto un abbigliamento business casual.

Orario di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00.

Avete ancora tempo a disposizione per visitare Abu Dhabi? In questo caso, senza indugio, concedervi un fantastico Safari nel deserto con barbecue, giro in cammello e sandboarding. Un modo assolutamente suggestivo per concludere, al meglio, la vostra vacanza. Un viaggio in 4×4, aspettando il tramonto, e cavalcando sul dorso di un cammello.

Kanoa vi augura Buon Viaggio.

Lascia un commento

Tutto sulla città



Speciale EAU

Prenotazioni

Mappa per Visitare Abu Dhabi

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email