Guidare in Spagna. Info, limiti, documenti, equipaggiamento/

Guidare in Spagna

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter




Eccovi le info pratiche, e tutto quanto occorre sapere, per guidare in Spagna senza problemi.

Come sempre, si raccomanda di seguire alcune regole basilari, ed universali.
Rispettate sempre i limiti di velocità. I controlli, sono sempre più frequenti. Un principio fondamentale per la sicurezza e, anche, per le vostre tasche; eviterete multe salate.
Se avete bevuto alcolici, NON METTETEVI ALLA GUIDA. Per nessuna ragione.
In caso di incidente, BISOGNA SEMPRE FERMARSI e prestare assistenza; è importante, però, non intralciare la circolazione

REGOLE BASE PER GUIDARE IN SPAGNA

In Spagna si guida a destra e si sorpassa a sinistra. Rispettare sempre la distanza di sicurezza.
Dare sempre la precedenza ai pedoni che attraversano o stanno per attraversare una strada; anche qualora non siano presenti le strisce pedonali a terra.

Le infrastrutture sono estremamente efficienti. In generale, autovias e autopistas sono le strade migliori, nonché più efficienti, per spostarsi in tutta la penisola iberica.

DOCUMENTI PER GUIDARE IN SPAGNA

Patente, Carta di circolazione e Certificato di assicurazione in corso di validità. A chi fosse alla guida di un veicolo non proprio, consigliamo di munirsi di una DELEGA A CONDURRE. Si tratta di una delega del proprietario del veicolo con firma autenticata.

EQUIPAGGIAMENTO VEICOLO

È obbligatorio avere in auto il giubbotto riflettente e la gomma di scorta con relativo kit per la sostituzione. È altresì obbligatorio dotarsi di 2 TRIANGOLI da utilizzare in caso di guasto o incidente; la non esposizione, anche di uno solo, può comportare una sanzione da parte degli organi preposti.
A chi portasse gli occhiali da vista, è consigliabile averne un paio di riserva in auto.

STRADE E SEGNALETICA

Autovía Barbanza.jpg

Photo, 2008 Certo Xornal

Un cartello a sfondo blu e carattere bianco indica una strada a doppia carreggiata separata, ovvero, un’autovia oppure un’autopistas.
Le strade gestite dallo Stato sono identificate dalla lettera A seguita da un numero; generalmente sono gratuite. Le strade numerate in progressivo da 1 a 6, sono quelle che partono dal km 0 di Puerta del Sol.
Le strade a doppia carreggiata separata, date in concessione dallo Stato, sono generalmente a pagamento e identificate dalle lettere AP seguite da un numero progressivo. A queste, si aggiungono le cosiddette “autostrade radiali”, identificate dalla lettera R; collegano tutte la Capitale alle tratte autostradali.

Esistono, poi, numerose autostrade gestite dalle Comunità Autonome spagnole. Ciascuna, adotta una sua speciale classificazione, numerazione e colore della segnaletica. Si rimandano alle singole zone ulteriori informazioni pratiche.

LIMITI DI VELOCITÀ

Salvo diversamente indicato, i limiti da velocità sono i seguenti:
50 km/h nei centri abitati
80 km/h nei centri abitati su strade a doppia corsia per carreggiata.
90 km/h fuori i centri abitati
120 km/h in autostrada.



GUIDARE IN SPAGNA CON BAMBINI

Tutti i bambini di età inferiore a 3 anni, devono viaggiare in auto solo se assicurati a seggiolini adeguati al loro peso, omologati nel rispetto dei requisiti minimi di sicurezza, stabilità per legge.
I bambini dai 3 ai 12 anni viaggiano sui sedili posteriori assicurati semplicemente alle cinture di sicurezza. Possono viaggiare sul sedile anteriore solo se assicurati ad appropriati seggiolini.

Lascia un commento

Speciale Spagna

Prenotazioni

Mappa Del Paese

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email