Lingua

I luoghi di Formentera

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Guida e info pratiche ai luoghi di Formentera da non perdere.




Le spiagge sono, ovviamente, le grandi protagoniste, ma, nel corso delle vacanze, troverete tantissimi paesaggi, e luoghi di Formentera davvero straordinari. A partire dalla Riserva di Ses Salines, una  delle meraviglie naturali dell’isola.

Un tempo, le Saline rappresentavano la prima risorsa economica dell’isola, che viveva dell’estrazione e della conservazione del sale del mare. Oggi, hanno un valore puramente turistico. Consigliamo di visitarle verso la fine dell’estate, quando il processo di cristallizzazione del sale le conferisce un particolare colore rosa.

Le saline sono state dichiarate Riserva Naturale nel 1995; comprendono una parte di territorio in cui rientrano anche le saline di Ibiza e gli isolotti che dividono le due isole.

Appartengono alle Saline anche alcune delle zone più belle di Formentera, come quelle di s’Estany d’es Peix, Estany Pudent e la Bassa de s’Espalmador

La riserva delle saline di Formentera hanno un punto informazioni sull’isola in cui potrete rivolgervi per gli orari di visita e qualsiasi info; è attivo dalle 9 alle 13, e dalle 16 alle 20.

Qualora vogliate toccare il sole con un dito… andate a Es Cap de Barbaria, uno dei luoghi di Formentera assolutamente da visitare. Si trova all’estremo sud-ovest dell’isola. È cosi chiamata, per la presenza di imbarcazioni pirata che usavano avvicinarsi all’isola sfruttando questo promontorio isolato e selvaggio.

Un promontorio incredibile, in cui potrete ammirare lo spettacolo della natura incontaminata; l’ideale, sarebbe arrivarci al tramonto. Potete salire sul faro de Cap de Barbaria (18 mt.); oppure, potrete sedervi sui muretti a strapiombo sul mare, e rilassarvi guardando l’infinito del mare… Con i suoi tramonti unici, e la vista spettacolare, è  uno dei luoghi di Formentera che, certamente, rimarrà nella vostra mente.

Raggiungere il Faro di Cap de Barbaria è semplicissimo; da Es Pujols, percorrete la strada PMV-820-1 per 12 km e, dopo 20 minuti, sarete giunti a destinazione.

A poca distanza dal faro sorge la Torre des Garroveret, antica torre di vigilanza, risalente al XVIII secolo, alta circa 10 metri. In origine, la torre aveva funzioni difensive ed era armata di un cannone; in seguito, fu utilizzata come punto di osservazione.

Torre Formentera

I VILLAGGI

Il principale centro urbano di Formentera è rappresentato da San Francesc Xavier de Formentera. La vita cittadina, qui, si svolge tutta intorno alla piazzetta, dominata dalla Chiesa, la più antica di tutta l’isola. In passato, ha svolto la funzione di fortezza per difendersi dagli attacchi dei pirati.

La zona di Es Pujols si trova nella parte nord di Formentera,  tra il lago Estany Pudent e la scogliera di Punta Prima.

Es Pujols, è il vero e proprio centro turistico, ed il cuore pulsante dell’isola. Di giorno, c’è un viavai di gente che affolla negozi e mercatini per lo shopping; di notte, i giovanissimi si riversano nei locali, lungo la strada principale della cittadina. Il Bananas, in tal senso, è il punto di riferimento della movida dell’isola. Aperto nel 1996 da un gruppo di giovani italiani, è uno dei luoghi di Formentera in cui si esibiscono rinomati Dj, provenienti da tutta l’Europa; si presenta come un Lounge Bar molto moderno. Il locale è aperto fino alle 4 del mattino.

Ad Es Pujols è concentrata una gran quantità di strutture (hotel, appartamenti ecc.) e di servizi per il turismo, tra cui negozi, bar, chiringuitos, ristoranti e locali di ogni tipo. Platja de Llevant, Platja de Sa Roqueta, Platja Ses Canyes e l’omonima spiaggia di Es Pujols sono tra le spiagge più apprezzate dai milioni di turisti che visitano Formentera ogni anno.

Durante la vostra vacanza, non perdete l’occasione di fare ottimi affari al mercatino Hippie anni 70. È allestito ogni mercoledì e domenica nel pittoresco villaggio di La Mola. A nostro avviso, il villaggio è uno dei luoghi di Formentera da non perdere. Insieme al mercato.

Per raggiungere la Mola dovete imboccare la strada PM820 in direzione sud; da Es Pujols ci vogliono 25 minuti.

San Ferrant, situato al centro dell’isola, è un altro dei luoghi di Formentera da vedere. Molto vicino ad Es Pujols, fu punto di riferimento del movimento hippy che si insediò a partire dagli anni 60; oggi, ha conservato quello spirito, e durante la stagione turistica, si continua a bere, suonare e chiacchierare fino a notte fonda. Emblema di questo spirito e autentico ritrovo, è il Fonda Pepe.

Si tratta di una vera e propria istituzione a Formentera, a metà tra un bar e un ristorante, ed il cui piatto principale è senza dubbio la paella, servita in numerose varianti. Prima di entrare nella sala ristorante, affollatissima di turisti nel periodo estivo, c’è il bar in cui iniziare la serata con i classici chupitos.

Kanoa ricorda che il Fonda Pepe non accetta prenotazioni; è quindi, probabile, dover sostare un pochino al bancone del bar prima di potersi accomodare nella sala ristorante.

Lascia un commento

Tutto sull'isola



Le Isole Baleari

Prenotazioni

Mappa di Formentera

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email