Lingua

Sassari - La Discesa dei candelieri 2012 (02) Faradda

Faradda

EVENTI

I più grandi concerti, spettacoli ed eventi di tutto il mondo. Il calendario delle feste più belle e rinomate, e quelle più assurde ed incredibili.

Parti, con Kanoa, alla scoperta dei più bei mercatini di Natale 2018-2019 di tutto il mondo.

BRATISLAVA (Slovacchia)

COLMAR (Francia)

NORIMBERGA (Germania)

PHILADELPHIA (Stati Uniti)

PRAGA (Rep. Ceca)

VIENNA (Austria)

ZURIGO (Svizzera)

Ultime pubblicazioni

Cosa fare e vedere alla Faradda dei Candelieri, il 14 Agosto 2018 a Sasari

FARADDA DI LI CANDARERI

Sassari - La Discesa dei candelieri 2012 (02) Faradda

Photo, 2012 Gianni Careddu

DATA: 14 Agosto 2018
LUOGO: Sassari, Italia.

La Sardegna. Un luogo di grande spirito, passione e forti tradizioni. Un luogo, tantissime anime.

Lontano dagli eccessi, dallo show business, dalla Costa Smeralda… la Sardegna offre la sua parte più autentica e genuina. Specialmente nell’entroterra. Anche in pieno agosto.

Ogni anno, infatti, nella meravigliosa Sassari, si rinnova uno degli appuntamenti più attesi di tutta la Regione: la Faradda di li Candareri, ossia, la Discesa dei Candelieri. Un evento che, da secoli, appassiona centinaia di migliaia di visitatori provenienti da tutto il mondo. La festa, di origine pisana, trae spunto da un voto fatto alla Madonna Assunta che, nel 1652, avrebbe salvato la città dalla peste.

Si tratta di una tradizione lunga oltre 5 secoli, inserita, nel 2013, nel Patrimonio orale e immateriale dell’umanità dell’UNESCO. Uno straordinario riconoscimento nell’ambito delle Celebrazioni delle grandi strutture processionali a spalla. La la Macchina di Santa Rosa di Viterbo, la Festa dei Gigli di Nola, e la Varia di Palmi, rappresentano le quattro feste religiose cattoliche italiane, insignite del riconoscimento.

Se, a Nola, ad essere protagonisti sono i Gigli, a Sassari, invece, ad essere portati a spalla sono delle grandi colonne lignee: i Candelieri. Ai cosiddetti Gremi, il compito di trasportare questi enormi ceri.

Il programma della Faradda segue un iter piuttosto rigido, del quale la “Vestizione” e, soprattutto, la Discesa danzante, rappresentano i momenti clou di tutta la festa.

INFO PRATICHE

COME ARRIVARE

Essendo situata nella parte occidentale dell’isola sarda, il metodo migliore per raggiungere Sassari è in aereo. La città si trova a circa 30 chilometri dall’aeroporto di Alghero-Fertilia. Quest’ultimo, è ottimamente collegato con le principali capitali europee; soprattutto in alta stagione. Prenota da qui il tuo volo, al miglior prezzo.

Dall’aeroporto, potrete noleggiare un’auto e raggiungere Sassari in poco più di 20 minuti, attraverso la Strada Statale SS291. In alternativa, è possibile utilizzare i bus ARST, compagnia regionale di trasporti pubblici. Il Terminal si trova proprio di fronte al terminal e i bus sono piuttosto frequenti. Il bus impiega circa 35 minuti. I biglietti si acquistano direttamente a bordo del mezzo.

PROGRAMMA

La cerimonia si svolge, ogni anno, il 14 Agosto, secondo un programma prestabilito. La mattina, intorno alle 09:00, avviene la VESTIZIONE, una cerimonia che riguarda ciascun Gremio. Uno stendardo di oltre 3 metri, sarà apposto all’esterno della sede del Candelieri, in modo da renderlo facilmente identificabile. Ciascuno, potrà assistere alla cerimonia. C’è persino un trenino che, dalle 09:00 fino alle 13:00, fa il giro della città, portando turisti e curiosi per le varie sedi.

Alle 17:00, inizia il trasporto dei Candelieri fino a Piazza Castello. Da qui, alle 18:00, partirà la sfilata, ovvero, la Discesa dei Candelieri. Si tratta del momento più atteso.
Tra balli, canti e rulli di tamburo, la processione dei 12 Candelieri raggiunge le vie della città. Anche il sindaco, dopo un brindisi di rito, si unisce alla sfilata, che termina dinanzi al sagrato della chiesa di Santa Maria di Betlem.

Nella Chiesa, si scioglie il voto. La Faradda 2018 si conclude e da appuntamento all’anno seguente.

CONSIGLI

La Faradda di Li Candereri è particolarmente seguita. Si contano addirittura oltre 100000 turisti ogni anno. Molti, raggiungono Sassari appositamente. Altri, sono vacanzieri provenienti dalle vicine località balneari.

Per non trovarvi impreparati, consigliamo di raggiungere Sassari il giorno precedente la festa. In questo modo, potrete organizzarvi al meglio per il giorno seguente. Il corteo sfila lungo le principali arterie della città vecchia. La Discesa parte alle 18:00. Per trovarvi in prima linea, dovrete arrivare con un paio di ore d’anticipo. Provate, anche, a trovare una struttura nel centro storico, con vista sulla strada. Potrete assistere alla Faradda dal balcone della vostra camera!

DOVE DORMIRE

Si consiglia di prenotare con un po’ d’anticipo, per non rischiare di pagare cifre troppo elevate. Siamo pur sempre in pieno ferragosto!

A soli 300 metri da Palazzo Ducale, il B&B Il Fior d’Arancio offre sistemazioni con aria condizionata, TV a schermo piatto, macchinetta del caffè, bollitore e bagno in comune, e vista sulla città. I prezzi, in questo periodo, si attestano attorno agli 80€, per due persone, con colazione. A nostro avviso, uno dei migliori per rapporto qualità-prezzo. Prenota da qui la tua camera a prezzo speciale.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *