Lingua

Svizzera
Come Arrivare e muoversi in Svizzera. Info pratiche, ora, poste, presa

SVIZZERA

Speciale Svizzera

Prenotazioni

Grandi tradizioni. Una incredibile moltitudine di culture. Città affascinanti. Paesaggi suggestivi. Itinerari affascinanti. E una affidabilità ed efficienza organizzativa che ha pochi eguali. La Svizzera pè un Paese davvero bellissimo, che colpisce al primo sguardo. Sono davvero tanti, i motivi per cui valga la pena organizzare le proprie vacanze in questo luogo.

COME ARRIVARE

Tra aereo, treno, bus e auto, avrete soltanto l’imbarazzo della scelta per raggiungere la vostra destinazione. L’aereo rappresenta una delle migliori soluzioni per coprire distanze a medio/lungo raggio. L’aeroporto internazionale di Zurigo-Kloten, è uno dei più trafficati di tutta Europa, ottimamente collegato con le principali destinazioni europee ed extraeuropee. EuroAirport, poco distante da Basilea, rappresenta il primo, ed unico, aeroporto trinazionale al mondo. Anche in questo caso, i collegamenti diretti sono numerosi e frequenti. Anche Ginevra dispone di un importante scalo aeroportuale, hub della compagnia Easyjet.

Considerata la sua posizione centrale, la Svizzera rappresenta uno dei più importanti snodi ferroviari di tutta l’Europa. Potrete arrivare, in treno, dalle principali destinazioni europee. Dalla Francia, ci sono collegamenti veloci in TGV con Parigi, Avignone, Digione e Nizza. Con i treni ICE Intercity Express, potrete raggiungere Amburgo, Francoforte, Berlino e Amsterdam. Collegamenti con Milano e numerose destinazioni italiane. Altre opzioni, sono i treni EuroCity e i treni notturni da/per Praga, Vienna, Barcellona, Milano, Roma e altre destinazioni.

In bus, Eurolines e Filobus sono le migliori soluzioni per arrivare per qualità – prezzo.

Chi volesse arrivare in auto, tenga presente che dovrà acquistare l’apposita vignette per circolare su strade ed autostrade svizzere. Inoltre, i controlli doganali sono spesso frequenti, anche senza nessun motivo apparente. Spesso, nelle ore di punta, potreste trovare code abbastanza importanti. La rete autostradale è integrata nel sistema europeo e potrete arrivare, nelle principali destinazioni, senza abbandonare l’autostrada. Da Milano, bisogna percorrere circa 290 chilometri. Da Salisburgo, in Austria, circa 450 chilometri su A8 e A96, passando in prossimità di Monaco di Baviera. Dalla francese Marsiglia per Ginevra, si percorrono circa 460 chilometri, quasi interamente su A7.

Svizzera

COME MUOVERSI E SPOSTARSI

Le Ferrovie Federali svizzere (SBB CFF FFS), rappresentano il fiore all’occhiello, estese per oltre 5000 chilometri e interconnesse col trasporto stradale e lacustre. Le ferrovie svizzere sono state in grado di spingersi laddove nessuno, prima d’ora, si fosse spinto. È il caso della Ferrovia della Jungfrau, la linea più alta di tutta Europa.

In treno, potrete muovervi in tutta facilita all’interno del Paese. I collegamenti sono davvero capillari ed i prezzi abbastanza convenienti, soprattutto utilizzando i comodi SWISS TRAVEL PASS. Si tratta di ticket speciali, validi da 3 a 15 giorni, che consentono di viaggiare su tutti i treni svizzeri. Potrete, cosi, spostarvi facilmente da un luogo all’altro. Ideali per raggiungere più destinazioni durante la vostra vacanza. I prezzi, per adulti, variano da un minimo di 225CHF (pass 3 giorni) a un massimo di 485CHF (pass 15 giorni) in 2a classe.

Potrete, in alternativa, spostarvi in aereo, anche dagli aeroporti minori, come Berna. L’aereo, in ogni caso, non è la soluzione ideale a causa dei costi e dei “tempi morti”.

Davvero affascinante, e suggestiva, è la soluzione via fiume. Molte compagnie di navigazione offrono trasferimenti su tutto il territorio. Potrete, ad esempio, attraversare tutto il Lago di Zurigo, raggiungendo destinazioni suggestive come Rapperswil. Un modo davvero unico e affascinante per muoversi.

DOCUMENTI E DOGANE

Non c’è obbligo di esibire documenti alla frontiera, ma si è sempre tenuti a portare con se una Carta d’Identità o passaporto. Si raccomanda, soprattutto, di portare la C.I. dei propri figli minorenni, anche se si viaggia in auto o in treno. Consultate la nostra sezione speciale, a tal proposito.

Cani e gatti entrano liberamente, purché muniti di libretto sanitario e certificato recente del veterinario dell’ASL di residenza, che attesti la buona salute. I cani devono essere vaccinati contro la rabbia da almeno 30 giorni.
Si ricorda che agli animali deve essere applicato l’apposito microchip.
Per volare con animali si invita a consultare la sezione relativa alle singole Compagnie aeree.

VALUTA E CAMBIO

La valuta ufficiale è il FRANCO SVIZZERO, indicato come CHF. In circolazione trovate monete da 5, 10, 20 e 50 centesimi, da 1, 2 e 5 franchi e banconote da 10, 20, 50, 100, 200 e 1000 franchi. A Settembre 2018, 1 CHF equivale a circa 0.89€ e 1.03$ americani. Ormai, quasi ovunque, è possibile pagare direttamente con Carta di Credito e prelevare contante presso gli sportelli automatici. Tenete presente, tuttavia, che in alcune piccole città, e luoghi meno turistici, potreste trovare difficoltà nell’effettuare pagamenti con carta di credito. Una riserva di contanti è sempre consigliata.
Chi avesse bisogno di entrare in banca, tenga presente che, nelle principali città, è aperta dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 16:30. Gli orari possono essere suscettibili di variazioni; nei piccoli centri, infatti, gli sportelli fanno una pausa dalle 12 alle 14. Ovunque, le banche sono chiuse il sabato e la domenica.

INFO PRATICHE

ORA

In Svizzera, le lancette dell’orologio sono poste un’ora in avanti, rispetto al meridiano di Greenwich (UTC/GMT +1). L’ora legale inizia l’ultima domenica di marzo e termina l’ultima domenica di ottobre, con le lancette in avanti di una ulteriore ora rispetto a Greenwich (UTC/GMT +2).

CORRENTE ELETTRICA

In tutto il Paese, la tensione è di 230 volts, con frequenza 50Hz. In genere, troverete prese elettriche tipo C, o bipolari, e prese di TIPO J o tripolari, come quelle in foto. Si consiglia di utilizzare sempre un apposito adattatore. Ai più previdenti,consigliamo di dare uno sguardo a questo link.

Presa elettrica svizzera TIPO J

Photo ©, ZH8000, Filzstift

POSTE

Swiss Post, è la società che gestisce i servizi postali, logistici e finanziari del Paese. Rappresenta la più importante azienda pubblica dell’intero Paese, nata nel 1998 dalla scissione della PTT. Generalmente, è identificata all’esterno da un logo di colore rosso, la scritta POST ed uno sfondo di colore giallo. Quest’ultimo, in genere, caratterizza gli uffici postali del Paese.
La società offre tutti i comuni servizi di spedizione e telecomunicazione. Efficienza, ed affidabilità sono prerogative della Posta, puntuale…. come un orologio svizzero!!
In genere, gli ufficio postali aprono, da lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 11:00 o 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00; il sabato, dalle 09:00 alle 12:00. Quasi ovunque, sono chiusi la domenica. Gli orari, tuttavia, possono variare a seconda del luogo.

NEGOZI

I negozi, generalmente, sono aperti dal lunedì al venerdì, dalle 08:30 alle 18:30 e il sabato dalle 08:30 alle 16:00. Gli orari variano a seconda della zona. La domenica, infatti, nelle principali città potreste trovare aperture speciali durante la mattina. Nelle zone minori, invece, i negozi fanno un intervallo tra le 14:00 e le 16:00. Potreste trovare spesso, esercenti chiusi il lunedì mattina.

FARMACIE E OSPEDALI

L’insegna APOTHEK all’esterno dell’edificio, indica la presenza di una farmacia. Di norma, in città, osservano gli stessi orari dei negozi, e sono aperte dal lunedì al venerdì, dalle 08:00 alle 18:00, ed il sabato fino alle 16:00. Potete trovare delle farmacie presso le principali stazioni ferroviarie ed aeroporti; in questo caso, sono aperte anche di domenica.

Anche in fatto di assistenza medica, la Svizzera ha pochi eguali, in termini di efficienza ed affidabilità. Ogni ospedale è dotato di un pronto soccorso. Accertatevi preventivamente di essere coperti da una adeguata assicurazione e, eventualmente, stipulatene una supplementare prima di partire. Portate con voi la vostra tessera sanitaria.

TELEFONO

In Svizzera, si utilizzano le frequenze Gsm 800/1800 Mhz e W-CDMA 2100, le stesse dei principali Paesi europei. Potrete, dunque, utilizzare tranquillamente il vostro smartphone italiano, francese….
Per chiamare i telefoni in Svizzera, bisogna inserire il prefisso internazionale 0041, seguito dal numero telefonico.
Con l’abbattimento dei costi del roaming, potrete tranquillamente chiamare dal Paese usufruendo della vostra tariffa nazionale. In alternativa, potete utilizzare le classiche chiamate VoIP, o effettuare le videochiamate, utilizzando una linea WI-FI libera.

Condividi l'articolo