Lingua

La Romania: come arrivare e muoversi. Banche, poste, valuta e altro

La Romania

Prenotazioni

ROMANIA

Romania

Fascino. Mistero. Tradizione. Dici Romania e, subito, pensi a terre lontane. Luoghi fantastici. Il mito di Dracula. La Transilvania. I Carpazi.

Un Paese in forte evoluzione, che, negli ultimi decenni, ha aperto le braccia ai visitatori, mostrando una incredibile vocazione turistica. Sempre legata alle sue radici. Alle sue origini. Oggi, il Paese è un luogo tutto da scoprire. A partire dalla sua splendida Capitale, fino ad arrivare ai piccoli villaggi.

Una vacanza in quest terre, siamo certi che saprà regalarvi parecchie emozioni.

COME ARRIVARE

Raggiungere il Paese in automobile richiede parecchio tempo. In particolare se la vostra origine fosse la penisola iberica, l’Italia, la Francia. Un viaggio del genere è consigliato soltanto avendo parecchio tempo a disposizione.

Ecco, dunque, che l’aereo rappresenta la soluzione più rapida ed economica per arrivare nel Paese. Ci sono diversi piccoli scali internazionali ma, il punto di riferimento è sicuramente l’aeroporto Henri Coanda di Bucarest. Numerose compagnie aeree garantiscono collegamenti diretti con la Capitale. Da questo link, è possibile prenotare il proprio volo al miglior prezzo.

Provenendo da Budapest o Vienna, il treno può essere una alternativa. Grazie al comodo Euronight, si viaggia di notte tra le due Capitali e Bucarest.

COME MUOVERSI E SPOSTARSI

In genere, chi non si limita alla visita della singola città, sceglie l’auto per spostarsi. Soprattutto se le distanze non sono particolarmente ridotte. E, a nostro avviso, l’auto è il mezzo migliore per partire alla scoperta di piccoli villaggi, luoghi e zone difficili da raggiungere.

Certo, un viaggio in treno non è da scartare. In treno, potrete contemplare i meravigliosi paesaggi che incontrerete durante il tragitto. La rete ferroviaria interna, inoltre, è abbastanza estesa, raggiungendo persino i piccoli villaggi. Sono oltre 11.000 i chilometri su cui si estende la tratta.

Il treno è il mezzo ideale per spostarsi, purché non abbiate fretta. Molte tratte si diramano da Bucarest. Il sistema è gestito dalla rumena CFR, Căile Ferate Române.

DOCUMENTI E DOGANE

Non c’è obbligo di esibire documenti alla frontiera, ma si è sempre tenuti a portare con se una Carta d’Identità o passaporto. Si raccomanda soprattutto di portare la C.I. dei propri figli minorenni, anche se si viaggia in auto o in treno. Consultate la nostra sezione speciale, a tal proposito.

Nel caso viaggiaste con la vostra auto, sono obbligatori il libretto di circolazione, la carta verde, ed eventualmente una delega a condurre. Tutte le info per guidare sulle strade rumene, da questo link.

VALUTA E CAMBIO

1 leu. Romania, 2005 a

Il LEU (indicato come RON) è la moneta ufficiale rumena. Ad Aprile 2018, in base al tasso di cambio vigente, 1 RON vale approssimativamente 0.21€; un Euro, invece, valgono 4.66 RON.

I BANI sono le frazioni di leu. Ogni LEU si compone di 100 bani; questi ultimi, si trovano in circolazione in monete da 5, 10 e 50.

Le banconote, invece, sono disponibili nei tagli da 1, 5, 10, 50, 100, 200 e 500 lei.

Nella Capitale, nelle principali città e nei centri turistici, potrete pagare direttamente con Carta di Credito e prelevare contante presso gli sportelli automatici. Non sempre sarà possibile pagare con la carta, specialmente nei villaggi e nelle aree più remote. È consigliabile avere sempre una riserva di contante.

Chi avesse bisogno di entrare in banca, tenga presente che generalmente è aperta dal Lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 16:00. Alcune filiali possono essere aperte anche di sabato, dalle 08:30 alle 12:30. Gli uffici sono sempre chiusi il Sabato pomeriggio, la Domenica ed i festivi.

Dal 2019, con l’adozione dell’Euro come moneta unica rumena, il Lei sarà soppiantato.

INFO PRATICHE

ORA

In Romania, le lancette dell’orologio sono due ore in avanti rispetto a Greenwich (UTC/GMT: +2 ore); anche qui, vige l’ora legale.

POSTE

Gli uffici sono aperti, generalmente, al lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 18:30 ed il sabato, dalle 09:00 alle 13:00. Alcuni sportelli, possono essere aperti solo nei giorni feriali, dalle 09:00 alle 19:00. Orari e aperture dipendono dalla zona. Gli uffici sono identificati dal simbolo RO-Posta Romana.

NEGOZI. Non esistono orari regolamentati, ma, molto dipende dalla zona e dal periodo. A Bucarest e nelle maggiori località turistiche, potete trovarli aperti tutta la giornata dalla mattina fino alle 20 o 22:00. Alcuni market sono aperti 24 ore su 24. Solo la domenica, tranne alcune eccezioni, sono chiusi.

CORRENTE ELETTRICA

Tensione: 230 V. Frequenza: 50 Hz Prese: Tipo C ed F.

Si consiglia di acquistare sempre un adattatore prima di partire.

TELEFONO

Per chiamare i telefoni in Romania, dall’Italia, basta anteporre lo 0040 al numero telefonico.

Oggi, quasi tutte le compagnie telefoniche, offrono chiamate dall’estero incluse nel proprio piano telefonico. Si consiglia di consultare le tariffe del proprio operatore. In alternativa è possibile usufruire della wifi presente in numerose strutture ricettive del Paese, per effettuare chiamate VOIP.

Le frequenze utilizzate sono: Gsm 800/1800 Mhz e W-CDMA 2100.

Gli operatori telefonici rumeni sono Digi, Orange, T-Mobile e Vodafone.