EnglishItalian

ACCEDI | ISCRIVITI | SHOP

EMIRATI ARABI UNITI

Emirati Arabi Uniti

Abu Dhabi, Ajman, Dubai, Fujaira, Ras al-Khaima, Sharja e Umm al-Qaywayn sono i sette Emirati che compongono gli EAU, ossia, gli Emirati Arabi Uniti.

Terre lontane, piene di fascino e tradizione. Dubai ed Abu Dhabi, rappresentano due luoghi di grandissimo appeal turistico. Luoghi che in pochi decenni, hanno visto sorgere hotel di lusso, edifici e complessi futuristici, boutique griffate e… tanto altro ancora.

COME ARRIVARE

L’aereo è il solo mezzo per arrivare dall’Europa e dalle principali destinazioni extraeuropee. In aereo, è possibile raggiungere destinazioni quali Abu Dhabi e Dubai. Entrambe le città, dispongono di aeroporti moderni e tecnologici, collegati con voli diretti con tantissime destinazioni.

L’aeroporto internazionale di Dubai, inoltre, è il più grande ed importante di tutto il Medio Oriente, situato nel quartiere Garhoud, a 4 km a nord-est della città. L’aeroporto di Abu Dhabi, situato a circa 30 km dalla città, vanta un traffico passeggeri annuo, di oltre 20 milioni.

COME MUOVERSI E SPOSTARSI

In genere, i mezzi pubblici sono ideali per spostarsi all’interno di Dubai è Abu Dhabi. Entrambe, vantano dei servizi estremamente efficienti e moderni. Spostarsi da un Emirato all’altro, invece, è particolarmente sconsigliato.

Gli Emirati Arabi non dispongono di un sistema ferroviario, seppur, in futuro si è discusso sull’eventuale costruzione. Alcune linee di autobus, consentono di raggiungere le destinazioni limitrofe. In questo caso, tenete presente che i posti davanti sono riservati alle donne.

Noleggiare un’auto, per spostarsi da una città all’altra, potrebbe essere il giusto compromesso. Da questo link, potete noleggiare la vostra vettura al miglior prezzo.

DOCUMENTI E DOGANE

Per raggiungere gli Emirati Arabi Uniti, è obbligatorio il passaporto, con una validità residua di almeno sei mesi al momento del viaggio. Più esattamente, i 6 mesi devono partire dal giorno in cui si prevede di uscire dal Paese.

Tenete presente che i controlli alle frontiere, negli ultimi tempi, sono diventati molto più severi e approfonditi. Ponete massima attenzione anche agli articoli importati e quelli vietati. Alcuni giornali o riviste potrebbero risultare offensivi per la cultura locali. Attenzione anche ai farmaci che trasportate. Alcuni medicinali che sono considerati da banco, in Europa, potrebbero non esserlo negli Emirati Arabi Uniti. Maggiori info, da qui.

Inutile sottolineare che è vietato introdurre droghe. Le pene, sono piuttosto severe.

VALUTA E CAMBIO

La valuta degli Emirati Arabi Uniti è il Dirham (AED), suddiviso in 100 fils. Negli Emirati Arabi Uniti non esistono regolamenti in materia di denaro, e tutte le principali valute estere sono accettate per il cambio presso le banche ed i maggiori hotel.

Il cambio del Dirham verso il dollaro USA, e l’EURO, è fisso. I migliori tassi di cambio sono offerti dai cambiavalute che si trovano sul territorio, in particolare nei suk e nei centri commerciali. Le principali carte di credito sono accettate ovunque. Gli sportelli bancomat sono disponibili in tutto il Paese. Le banche sono aperte, generalmente, da sabato a giovedì dalle 8:00 alle 13:00; alcune, anche dalle 16:00 alle 20:30.

INFO PRATICHE

Moschea EAU

ORA. Il fuso orario è di +4 rispetto all’Italia.

CORRENTE. La corrente elettrica è di 220 e 240 volt, 50Hz. Le spine più diffuse sono del tipo tripolare quadrato.

TELEFONO. Il prefisso telefonico è 00971. Con le recenti disposizioni in materia di roaming, telefonare dagli Emirati Arabi Uniti, non comporterà più spese eccessive. Ovviamente, chi volesse risparmiare al massimo, potrà usufruire della wifi presente in quasi tutte le strutture ricettive di Dubai e Abu Dhabi, per effettuare chiamate VOIP.

MUSEI, SITI RELIGIOSI. Gli orari all’interno dei musei e dei siti archeologici variano a seconda del luogo e dell’importanza e, pertanto, si invita a fare riferimento alle informazioni delle nostre ottime guide in merito. Nei monasteri e nei luoghi religiosi, donne con abiti succinti, gonne, profonde scollature non entrano. Si invita sempre al massimo rispetto delle usanza e tradizioni locali.

DONNE. In generale, Dubai è una delle mete migliori del Medio Oriente per i viaggiatori di sesso femminile. Le registrazioni negli hotel non rappresentano solitamente un problema.
Anche se è liberale, cercate di vestirvi in modo tradizionale, per segno di rispetto alla locale cultura degli Emirati Arabi Uniti. Una volta fuori da Dubai, prevale un atteggiamento più conservatore. Non indossate abiti aderenti o scollati, e nei taxi accomodatevi sempre sul sedile posteriore.
Nelle banche, negli uffici postali e nelle biblioteche ci sono solitamente zone o sportelli separati per le donne, ideali quando c’è coda. Nei piccoli ristoranti arabi e indo-pachistani, le donne saranno spesso accompagnate nella ‘sala familiare’. Non sono obbligate ad accomodarsi qui, ma la sala offrirà un riparo dagli sguardi degli uomini.

Prima di affrontare un viaggio negli Emirati Arabi Uniti, consigliamo di consultare il sito VIAGGIARE SICURI, da questo link, dove troverete tante informazioni utili. E, naturalmente, ricordate sempre di stipulare un’assicurazione di viaggi, prima di partire.