Lingua

Delos

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su twitter
Raggiungere le Antiche Rovine Delos in Grecia. Cosa fare e vedere




Delos

Nel cuore delle meravigliose Cicladi, sorge un’isola di incredibile fascino e suggestione, ricca di storia. Delos, poco distante dalla rinomata isola di Mykonos, è una sorta di isola/museo. Uno straordinario sito archeologico, tra i più importanti al mondo, che, ogni anno, richiama appassionati di arte, archeologia e numerosi turisti e curiosi.

Narra la leggenda che, proprio su questa piccola isola di soli 3 km quadrati, nacquero il Dio Apollo e la sorella gemella Artemide. Qui, per non incappare nell’ira di Era, si rifugiò Latona per partorire i figli gemelli di Zeus.

Oggi, Delos, racchiude una serie impressionante di monumenti di straordinario pregio e valore. Gli scavi, hanno avuto inizio nel lontano 1872, grazie all’intervento della Scuola archeologica francese. Ancora oggi, sono attivi i lavori per portare alla luce i numerosi reperti presenti sull’isola. Dal 1990, Delo è stata inserita nel patrimonio mondiale dell’umanità dall’UNESCO.

Passeggiare tra le rovine di quest’isola sacra è un’esperienza davvero affascinante e suggestiva. Nonostante, molte delle bellezze possano apparire in pieno stato di abbandono. Del resto, mantenere un complesso così esteso è impresa non indifferente. In realtà, Delos è un’isola davvero magica, in grado di mostrare il lucente passato e la magnificente cultura ellenica.

Il porto Sacro, è uno degli esempi più antichi di moli di protezione. Da qui, attraversando le splendide case di Dioniso, di Cleopatra e del Tridente, si arriva all’antico teatro, da cui è possibile godere di una  vista davvero spettacolare. Splendidi mosaici vi aspettano nella casa delle Maschere e nella casa dei Delfini. La scalata alla cima del monte Kynthos regala scorci e panorami davvero belli e suggestivi, con lo spendido paesaggio sulle isole di Naxos e Siros a Nord, Tixos a Sud e Mykonos a Est.

GR-delos-terrasse-lions

Photo ©, Bgabel

Tutto il sito archeologico è disseminato di resti di templi, di case e di botteghe. La via dei Leoni, coi celeberrimi animali, è uno dei simboli dell’isola. I leoni, però, sono soltanto delle copie. Gli originali sono custoditi all’interno del Museo per evitare che si rovinino nelle intemperie.

INFO PRATICHE

L’arcipelago delle Cicladi è notoriamente la meta di una vacanza di mare e divertimento. La vicina Mykonos, rappresenta, in tale senso, il vero e proprio emblema. Una gita a Delos rappresenta il modo migliore per trascorrere una mezza giornata alternativa.

Si raccomanda di portare al seguito acqua e di vestirsi in modo adeguato. Un cappello è l’ideale per ripararsi dal sole cocente. È sempre preferibile arrivare la mattina presto col primo battello disponibile, oppure nel tardo pomeriggio.

PREZZI E ORARI

Dal 01 Aprile al 31 Agosto, sito e museo aperti tutti i giorni  dal lunedì alla Domenica, dalle 08.00 alle 20:00.

A Settembre, il sito archeologico è aperto tutti i giorni dalle 08:00 alle 20:00, mentre il Museo, osserva i seguenti orari:
da martedì a venerdì, e domenica, dalle 08:00 alle 19:00. Sabato e lunedì, dalle 08:00 alle 15:00.

Il biglietto intero costa 12,00€. Studenti, insegnanti ed over 65, pagano la tariffa ridotta di 6,00€. Gratis per i ragazzi di età inferiore ai 18 anni.

Theater Quarter in Delos 02

Photo ©, Bernard Gagnon

COME ARRIVARE

Potete arrivare a Delos, in caicco dal porto di Mykonos. Da questo link potete prenotare la vostra escursione al prezzo di 20,00€ per adulto (andata e ritorno). Non dimenticate di dare un’occhiata alla nostra guida ufficiale su Mykonos attraverso questo link.

Lascia un commento

Tutto su Mykonos



Speciale Grecia

Prenotazioni

Mappa Di Delo

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email