Lingua

Petit Sablon Bruxelles
Cosa fare e vedere durante un weekend a Bruxelles: musei, attrazioni

WEEKEND A BRUXELLES

Tutto sulla città

Speciale Belgio

Prenotazioni

Appena giunti in città e fatto il check-in in hotel, non perdete ulteriore tempo e partite alla scoperta di Bruxelles. La Grand Place, è un luogo accessibile esclusivamente a piedi; si tratta della piazza centrale di ‎Bruxelles‬, patrimonio dell’UNESCO, ed è considerata una delle più belle piazze del mondo… parola di Victor Hugo! Non può che partire da questo luogo il vostro Weekend a Bruxelles

GIORNO 1 WEEKEND A BRUXELLES

Weekend a Bruxelles

La Grand-Place è circondata da magnifici edifici, sedi delle corporazioni delle arti e dei mestieri, che risalgono per la maggior parte alla fine del XVII secolo. Questo imponente gruppo architettonico è dominato dall’Hôtel de Ville di Bruxelles, la cui costruzione risole agli inizi del XIV secolo (1402). Guildhouses, è uno dei palazzi più belli della Grand Place.
La piazza accoglie anche grandi eventi quali l’Ommegang e il Tapis de Fleurs (Tappeto di Fiori). 

Uno dei luoghi di grande interesse che vale la pena visitare subito è sicuramente la Cattedrale St-Michel e Gudule.

Un edificio dalle imponenti torri in stile gotico, le vetrate d’impronta rinascimentale, e la cui facciata riprende elementi dell’architettura quattrocentesca. L’origine della Cattedrale va ricercata in una piccola chiesa costruita intorno all’anno Mille, e dedicata al culto di San Michele Arcangelo.

Da notare i resti della collegiata romanica, le sue vetrate del XVI secolo, le statue degli apostoli della navata, il pulpito in stile barocco, il suo tesoro, ed il suo grande organo.

Giorni e Orari della Cattedrale: da lunedì a venerdì, dalle ore 7 alle 18.
Sabato: dalle ore 8.30 alle 18 (visite dalle 8.30 alle 15.30).
Domenica: dalle ore 8.30 alle 18 (visite dopo le 14).
Ingresso gratuito.

Town Hall (Municipio di Bruxelles) sorge sulla famosissima Grand Place. È un bellissimo esempio di palazzo pubblico in Europa, nonché uno dei più alti capolavori dello stile Gotico brabantino.

La bellezza incomparabile della sua torre, la cui guglia sostiene l’arcangelo San Michele, ne fanno l’attrazione più visitata e fotografata della Nazione.

La costruzione, di stile gotico, iniziò nel 15° sec., per terminare nel 17° sec. Nel 1695 il Municipio fu incendiato dai bombardamenti del maresciallo de Villeroy. Le sale di ricevimento e i gabinetti municipali, custodiscono prestigiosi arazzi brussellesi del XVI, XVII e XVIII sec., stemmi delle antiche corporazioni e dipinti dalle collezioni del museo della città.

Dopo una breve passeggiata, trovate il MIM (Museo degli strumenti musicali), che merita sicuramente la vostra attenzione. Ovviamente, per entrare, dovete considerare il tempo a disposizione.

Nei celebri Grandi Magazzini Old England, con una magnifica entrata in stile Art Nouveau, l’edificio si trova nel complesso della Place Royale in stile neo-classico. È in questo gioiello architettonico, che nel 2000 si è insediato il MIM. Si tratta diun luogo da vivere a suon di musica.Un sistema di cuffie a infrarossi permette di esplorare i percorsi tematici ascoltando il suono melodico degli strumenti presentati.

Kanoa consiglia la visita di questo Museo per la bellezza dei grandi magazzini Old England ma anche per vivere un esperienza musicale e sensoriale indimenticabile.

La stazione centrale dei Treni è a 200 metri. Si può arrivare con la Metropolitana, Linea 1 e 5, scendendo alle fermate Gare Centrale o Parc; in Tram con le linee 92 e 94, oppure in Bus con le linee 27, 38, 71 e 95,. In a tramai i casi bisogna scendere alla fermata Royale.

Il Museo è aperto tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 09:30 alle 17:00 (il Sabato, Domenica e festivi apre sempre alle 10:00). 
Chiuso il lunedì, il 01/01, il 01/05, il 01/11, l’11/11 e il 25/12. 
Le collezioni permanenti del MIM sono accessibili gratuitamente il primo mercoledì del mese, dalle 13.

L’ingresso costa 10.00€ per gli Adulti, 8.00€ per over 65 anni. GRATIS per under 18. Il biglietto è incluso con la Bruxelles City Card.

Qual è il modo migliore per chiudere la vostra prima giornata del Weekend a Bruxelles? Facendo tappa in una Birreria, naturalmente  Noi, segnaliamo il “Delirium Cafe”.

Questa birreria è un’istituzione in città e se ci andate nel weekend potrebbe risultare difficile accaparrarsi una birra, ma “dovete andarci”. È situata proprio a due passi dalla Grand Place in una stradina nascosta; non lasciatevi spaventare dai prezzi piuttosto alti; si parla pur sempre del vero e proprio “Regno della Birra”, con oltre 200 differenti gusti da provare!!

GIORNO 2 WEEKEND A BRUXELLES

Petit Sablon Bruxelles

Questa mattina Kanoa, sempre attenta ai vostri gusti per “mettere benzina nel motore”, vi consiglia una ricca colazione da “Aksum coffee house”, a due passi dalla stazione centrale; entrerete in un luogo rilassante, gustando ottimi caffè, cappuccini e specialità locali.

Con la pancia presumibilmente piena, iniziate la seconda tappa del Weekend a Bruxelles, ammirando la chiesa di Notre Dame du Sablon, situata nell’omonimo quartiere.

Si tratta di uno degli edifici più importanti di Bruxelles, vero capolavoro dello stile Gotico brabantino. L’interno è a cinque navate con statue seicentesche ed unmonumentale pulpito in legno di Marten de Vos (1697).

Se doveste essere fortunati, la domenica davanti al complesso ha luogo un interessante mercatino dell’antiquario, in cui potrete trovare oggetti rari e persino qualche argento. Da non perdere durante il weekend a Bruxelles. Da molti, infatti, è considerata una delle chiese più belle del Paese! È aperta tutti i giorni, dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 18:30; sabato e domenica dalle 09:00 alle 19:00. Ingresso Gratuito.

Il quartiere Sablon, dove sorge la Chiesa, è tra i più belli di tutta la città. Si tratta di una zona estremamente vivace, molto frequentata soprattutto dagli appassionati di mobili ed oggettistica. Cuore del quartiere è la Place du Grand Sablon; piazza dalla forma triangolare, con al centro la fontana di Minerva (1751), circondata da signorili edifici del XVII e XVIII secolo. Tra questi, merita menzione The Art Home, un hotel di lusso trasformato in centro artistico che ospita interessanti mostre.
Visibile, il Palazzo di Giustizia, maestoso edificio di forma classicheggiante con la grandiosa cupola che si erge a 100 metri dal suolo.

Il quartiere prende il nome dal Sablon, una sabbia gialla che si trova nei dintorni di Bruxelles. Quando il quartiere si trovava fuori le mura, per entrare in città era necessario percorrere questa strada sabbiosa. Qui, inoltre, avrete ampia scelta di ristoranti e brasserie in cui gustare i piatti della cucina belga; segnaliamo Wittamer, la più antica pasticceria di Bruxelles, famosa per i deliziosi gauffres.

Musées Royaux des Beaux-Arts_Belgique_1101

Photo ©, Michel Wal

Per chi avesse voglia di shopping, da non perdere una capatina alla “Galeries Royales St. Hubert”, che trovate al centro della Grand Place. Proprio in pieno centro, il Royal Museum of Fine Arts of Belgium, rappresenta una tappa imperdibile durante un Weekend a Bruxelles. Ospitato all’interno di un bellissimo edificio, attraverso le sue straordinarie collezioni, ripercorre la storia delle arti visive, pittura, scultura e disegno, dal XV al XXI secolo. Un incredibile tour tra le opere di Primitivi fiamminghi, di Pieter Bruegel, Peter Paul Rubens, Jacques Jordaens, Jacques Louis David, Auguste Rodin, James Ensor, Paul Gauguin, Ferdinand Khnopff, Henry Moore, Paul Delvaux, René Magritte, Marcel Broodthaers, Jan Fabre e tanti altri ancora.

Il complesso si compone di 6 differenti musei: Musée Old Masters, Musée Modern, Musée Wiertz e Musée Meunier, Musée Magritte e il Musée Fin-de-Siècle. Proprio su questi due, consigliamo di rivolgere le vostre attenzioni, anche se molto dipende dai gusti soggettivi, e dal tempo a disposizione.

Il museo Magritte include oltre 200 opere dell’artista surrealista belga, in uno spazio espositivo di circa 2500 metri quadrati. Aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 17:00. Sabato e domenica, dalle 11:00 alle 18:00. Il biglietto d’ingresso, per adulto, costa 10.00€; ridotto, dai 3.00 a 8.00€.

Il Musée Fin-de-Siècle è un è un museo multidisciplinare consacrato alle varie opere artitistiche della fine del XIX secolo. Aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 17:00. Sabato e domenica, dalle 11:00 alle 18:00. Il biglietto combinato con il Magritte, costa 15.00€. Tutte le info sul sito ufficiale, da questo link.

Siete amanti dell’ Art Nouveau? Allora non potete proprio perdere l’appuntamento con lo splendido Museo Horta.

Il museo si trova a Sud della città, e consigliamo di raggiungerlo con i mezzi: in tram, con la linea 81, 91, 92, 97, fermata Place Janson oppure con l’autobus 54. Riconosciuto Patrimonio Mondiale dell’umanità dall’UNESCO, il Museo Horta vi invita nell’antica residenza di Victor Horta. È stata costruita tra il 1898 e il 1901 da Victor Horta (Art Nouveau) che, libero dai vincoli dei committenti, ha potuto dare libero sfogo alla propria geniale inventiva.

Qui potrete ammirare la scala principale (che costituisce l’asse centrale dell’edificio), la sua ricchezza di motivi decorativi, i progetti, le fotografie e i plastici. L’architettura e gli arredi sono stati disegnati da V. Horta.

Orari d’apertura: da martedì a domenica dalle ore 14 alle 17.30
Ultima entrata alle 17.15 Mattino riservato alle visite di gruppo.
Chiuso il lunedì, il 1° gennaio, la domenica di Pasqua, 1° maggio, Ascensione, 21 luglio, 15 agosto, 1° e 11 novembre e il 25 dicembre. Il biglietto d’ingresso, per adulto, costa 10.00€; ridotto per bambini dai 6 ai 18 anni, 3.00€; studenti con valida carta che ne attesti lo status, 5.00€.

Sarete affamati. Non c’è niente di meglio che assaggiare le migliori patatine fritte di Bruxelles magari accompagnate dalle famose cozze della città. Kanoa vi consiglia Maison Antoine, un chiosco che a Bruxelles è un Must; potreste trovare code di persone ma ne vale assolutamente la pena. Potete arrivarci in metro partendo dalla stazione De Brouckere vicino alla Grand Place, e dopo 5 fermate scendendo a Schuman, si arriva in appena 5 minuti di cammino.
Per altre info, consultate il sito ufficiale di MaisonAntoine.be.

GIORNO 3 WEEKEND A BRUXELLES

Autoworld Weekend a Bruxelles

Tappa finale del vostro weekend a Bruxelles. Probabilmente avrete ancora tantissimo da vedere. Che siate in coppia, tra amici e con i figli, non potrete lasciare la capitale senza aver visitato Atomium. Si trova nei pressi del Mini-Europe e del parco acquatico Océade. A questa fantastiche attrazioni, abbiamo dedicato una sezione a parte, disponibile a questo link, con Train World e il Villaggio del cioccolato!

Nel bellissimo Parco del Cinquantenario, polmone verde poco distante dal centro, troverete l’imperdibile Autoworld, museo vivente delle auto. Vi attende una fantastica collezione di oltre 250 auto d’epoca, per un viaggio appassionante nella storia dell’automobile. Una zona è dedicata alle auto da corsa con una fantastica scenografia. Non mancano laboratori e attività, in particolare la domenica.

Autoworld è ospitato nello splendido Palais Mondial de Bruxelles. È aperto dal lunedì al venerdì, dalle 10:00 alle 17:00; sabato e domenica, dalle 10:00 alle 18:00. Il biglietto per adulto costa 10.00€; ridotto over 65, 8.00€; ridotto per bambini dai 6 a 11 anni, 4.00€. GRATIS CON CITY CARD

Condividi l'articolo