EnglishItalian

ACCEDI | ISCRIVITI | SHOP

BRUXELLES

Bruxelles

Bruxelles è una città capace di sorprendere con la maestosità dei palazzi della Grand-Place, ma, al contempo, anche con la sinuosità degli edifici Art Nouveau di Victor Horta, Henry Van de Velde e Paul Hankar.

Cosa rende speciale questo posto? Bruxelles è l’odore di Waffle caldo al cioccolato per strada; le bollicine della sua celebre birra d’abbazia; i ristoranti nei “vicoli” del centro gustando ottimi frutti di mare. Una civiltà cosmopolita… questo, e non solo, rendono Bruxelles un posto speciale, prezioso, autentico.

COME ARRIVARE

AEREO
La città è servita da 2 Aeroporti: National, quello più centrale, ed il lontano Charleroi Sud.
National, è uno scalo internazionale, nonché il principale aeroporto del Belgio e il 23º in Europa; è situato vicino alla cittadina di Zaventem e serve la città di Bruxelles, da cui dista 11 chilometri. Sono tre i vettori a fornire collegamenti con le principali città italiane:

Alitalia vola da Milano Linate e Roma Fiumicino.
Brussels Airlines collega le seguenti città italiane: Bologna, Catania, Firenze, Lamezia Terme, Milano Linate e Malpensa, Napoli, Palermo, Roma Fiumicino, Torino e Venezia Marco Polo.
L’irlandese Ryanair vola da Roma Fiumicino, Treviso e Verona.

Per raggiungere la città dall’aeroporto, si può prendere il bus di linea della STIB che termina alla fermata Luxembourg della metropolitana nel centro di Bruxelles. Dal lunedì al venerdì è la linea veloce 12 (viaggio di circa mezz’ora); il sabato, domenica e festivi è la linea 21 che fa qualche fermata intermedia in più (viaggio di circa 40 minuti). Il biglietto costa 4 euro alle macchinette o 6 euro a bordo.

Esiste anche una linea ferroviaria collegata all’aeroporto di Bruxelles; il treno-navetta Airport City Express, che collega l’aeroporto alle tre principali stazioni della città: Gare du Nord, Gare du Midi e Gare Centrale. Kanoa consiglia per maggiori info, il sito Brusselsairport.be

Il secondo aeroporto per distanza dal centro è Charleroi-Bruxelles Sud, che serve l’omonima cittadina e la zona sud di Bruxelles. È situato a circa 45 km di distanza dal centro della capitale belga ed è il secondo aeroporto in Belgio per importanza.
Charleroi-Bruxelles Sud è la prima base che la compagnia irlandese Ryanair ha creato nell’Europa continentale. Oggi, la compagnia collega le principali destinazioni italiane:

Ancona, Bari, Bergamo orio al serio, Bologna, Cagliari, Genova, Lamezia Terme, Pescara, Perugia, Pisa, Roma Ciampino, Torino, Treviso, Trapani, Trieste.

È presente un servizio bus con arrivo a Brussels (stazione Midi), Lilla e Bruges. Con l’autobus cittadino linea A della compagnia TEC è possibile raggiungere la stazione ferroviaria di Charleroi, e da qui, con il treno, è possibile raggiungere varie destinazioni.
Il costo di un biglietto “bulk” combinato per utilizzare il bus dall’aeroporto alla stazione e poi prendere il treno per qualunque località belga è attualmente di euro 11.

TRENO
Le stazioni ferroviarie più importanti di Bruxelles sono tre: la Gare Centrale (Stazione centrale), la Gare du Midi (Stazione sud), e la Gare du Nord (Stazione nord)

La Gare du Midi, ristrutturata di recente, è la stazione principale per i collegamenti internazionali; i treni veloci Eurostar (www.eurostar.com) e Thalys (www.thalys.com) fermano qui. La maggior parte dei treni per l’estero fermano anche alla Gare du Nord e alla Gare du Midi, e talvolta anche alla Gare Centrale. In tutte e tre le stazioni ci sono uffici informazioni aperti dal mattino presto alla sera tardi. Per informazioni sui treni nazionali, tel: 02 528 28 28.

AUTO
Le principali compagnie di autonoleggio hanno uffici in centro, alla Gare du Midi e all’aeroporto. Le tariffe dall’aeroporto e dalla stazione sono molto più care perché sono gravate di tasse supplementari.
Qualora vogliate raggiungere la città belga con la vostra auto dall’italia, da Milano dista 880 km e 10 h di viaggio; sempre prendendo come riferimento Milano, il costo del viaggio si aggira sui 130€, di cui 14€ di pedaggio, 40€ di bollino e poi carburante.

Segnaliamo, infine, l’esistenza di diverse linee di traghetti che collegano il Belgio direttamente alla Gran Bretagna, o via Calais in Francia.

[huge_it_portfolio id=”19″]