it Italian

WEEKEND BORDEAUX

I collegamenti dall'Italia, via aerea, con Bordeaux sono piuttosto limitati, in particolare dal Sud della penisola, e, probabilmente, dovrete concentrare gli sforzi maggiori della visita, per il secondo giorno.

Un sistema di trasporto pubblico rapido ed efficiente ed un centro storico facilmente visitabile a piedi, sono, certamente, i punti di forza per chi volesse visitare la città in un weekend.

1 giorno Weekend Bordeaux

Place de la Bourse Bordeaux de nuit

Photo, 2007 Fabien1309

Il modo migliore per iniziare il vostro Weekend Bordeaux, è partire da uno dei luoghi simbolo della città: Place de la Bourse e Miroir d'eau. Opera dell'architetto parigino Ange-Jacques Gabriel, inaugurata nel 1749, Piazza della Borsa è uno dei luoghi principali della città. Situata di fronte alla Garonne, con al centro la Fontana delle Grazie, e, ai lati, il Palais de la Bourse e l'hôtel des Férmes, sede del Musée de la Douane, oggi può essere considerata a tutti gli effetti, una delle piazze più belle al mondo! Il merito va annoverato anche alla realizzazione, nel 2006, del Miroir d'Eau, ovvero, uno splendido e immenso specchio d'acqua nel quale si riflettono la piazza ed i palazzi. Bellissimo, meraviglioso, è davvero suggestivo, di sera tutto illuminato; oppure d'estate, quando i bambini si divertono a scorrazzare tra i gettiti di vapore. Sotto lo specchio, infatti, ci sono una cisterna e delle pompe che consentono all'acqua di salire e scendere dalla superficie; una serie di pompe, invece,  lanciano gettiti di vapore acqueo di quasi due metri d'altezza! Coi vostri bimbi, o in coppia, sarà divertente vedere lo spettacolo. Anche soltanto per una foto.

Preparatevi, quindi, a lunghe passeggiate per i meravigliosi vicoli del centro storico, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Perché, in fondo, Bordeaux è soprattutto questa: una bellissima città in cui perdersi tra le sue vie strette, costellate di bellissimi palazzi e locali. Una città da vivere, lentamente, sorseggiando vino e assaporando le prelibatezze culinarie in uno dei tipici locali.

Incamminandovi lungo Rue Leopold, trovate la bella Église Saint-Pierre, chiesa gotica che si affaccia sulla bella e suggestiva omonima piazza, con ciottoli e piccoli negozi. Molto affascinante di sera.

Da qui, costeggiando il fiume, lungo Quai Richelieu, passerete in rassegna Porte de Cailhau, una storica porta gotica della città del XV secolo, e Place Bir Harkeim, costellata di splendidi palazzi del XVIII secolo. Qui, si trova un'altra storica porta della città: Porte de Bourgogne.

10-Bordeaux - basilique Saint-Michel (3)

Photo, 2013 Orikrin1998

Il successivo Saint-Michel, è un quartiere etnico e multiculturale, che ospita una galleria di tre piani con venditori di mobili e oggetti vecchi e antichi. Qui, ha sede il Parc des Sports, un centro sportivo molto amato dagli abitanti del posto, con campi di calcetto, basket e volley proprio in riva alla Garonne. Nella piazza, da non perdere, la Basilique Saint-Michel, chiesa cattolica del '300, in stile gotico-fiammeggiante. È stata eletta monumento storico della Francia e patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, in quanto meta della Via Turonensis, uno dei percorsi per San Giacomo di Compostela in Francia. Staccata dall'edificio, la gotica torre campanaria Tour de Saint Michel, datata 1472, la cui particolarità è quella di essere una delle più alte di tutta la Francia: ben 114,60 metri! La basilica ed il campanile sono aperti tutti i giorni dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 18:00. Il biglietto intero costa 5,00€.

Bordeaux, come, detto, è piena di locali. Prima che faccia ora di cena, potreste rifocillarvi ad uno dei tanti Café in zona. Ce n'è davvero per tutti i gusti. Quando avrete ripreso le forze e le energie, incamminatevi lungo Rue Saint-Cathérine; è una lunghissima strada, vero e proprio fulcro dell'area pedonale, piena di negozi alla moda per tutti i gusti. La via si estende per diversi chilometri dalla lontana Place de la Victoire e Porte d'Aquitaine, fino a Place de la Comédie, una meravigliosa piazza con uno stupendo "colpo d'occhio" che spazia da Allées de Tourny, l'Esplanade ed il bellissimo Grand-Théâtre-Ópera National de Bordeaux, splendido teatro, inaugurato nel 1780.

Weekend Bordeaux

Per chi fosse interessato ad assistere ad una piéce, potete consultare il programma sul sito ufficiale, attraverso questo link. La piazza è un centro molto movimentato; consigliamo di trascorrere qualche ora tra questo luogo e Quinconces. C'è davvero l'imbarazzo della scelta. Potreste optare per l'Éntrecôte, nota catena francese che serve l'omonima carne e contorno a volontà; si mangia piuttosto bene e non si spende tanto. La scelta è davvero varia, per tutti i gusti e tutte le tasche. Restate in zona: una bella passeggiata sul lungomare, di sera, è quello che ci vuole per chiudere in bellezza la vostra prima giornata.

2 giorno Weekend Bordeaux

Sveglia con calma: Bordeaux è una città in cui bisogna rilassarsi. Non è un caso che la maggioranza dei musei e monumenti, non apra prima delle 11. Scegliete una Patisserie, o una Boulangerie per una splendida colazione alla francese. Con il tram, linea B, scendete alla fermata Hòtel de Ville, dinanzi alla  bella Cattedrale di Sant'Andrea.

Bordeaux cathedral

Saint-André è la splendida Cattedrale consacrata nel 1096 da papà Urbano II. Splendido esempio di connubio tra stile romanico e stile gotico; di quest'ultimo, la parte absidale, rappresenta uno splendido esempio. Belli gli interni e splendidi gli esterni, con le due alte torri e la meravigliosa Port Royale, portale ornato di rilievi e statue del XIII secolo. Staccata dalla struttura, la torre Pey-Berland, torre  campanaria in stile gotico fiammeggiante, dalla cui altezza si gode di un panorama incredibile di tutta la città. Per raggiungere il punto più alto, bisogna salire attraverso una scala a chiocciola, percorrendo ben 266 scalini! Ne vale la pena.

Saint-André e la Torre, sono state classificate come Monumento Storico della Francia; la Cattedrale, inoltre, è stata insignita dall'UNESCO come tappa della Via Turonensis, uno dei quattro percorsi francesi del Cammino di Santiago di Compostela, che parte dalla Tour Saint-Jacques, a Parigi.

La Cattedrale è aperta tutti i giorni, dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 18:00. Il lunedì è aperta esclusivamente dalle 14 alle 18. Sito ufficiale: http://www.cathedrale-bordeaux.fr

La Tour Pey-Berland è aperta dal martedì alla domenica, dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 17:30. Esclusivamente nei mesi di Giugno, Luglio, Agosto e Settembre, è aperta dalle 10:0 alle 13:15 e dalle 14:00 alle 18:00. L'ingresso è consentito entro 30 minuti dalla chiusura, per un limite di 19 persone alla volta. Il biglietto d'ingresso intero costa 5,50€, e ridotto 4,50€. Sito Ufficiale: http://www.pey-berland.fr

Beaux arts bordeaux

Photo, 2007 Michel Buze

Il successivo Musée des Beaux-Arts è uno dei musei di eccellenza di tutta la Francia. Situato in pieno centro cittadino, è ospitato all'interno dello splendido Palazzo Rohan, edificio ottocentesco, oggi sede del Municipio. Il Museo di Belle Arti, è interamente dedicato alla pittura dal XVI al XX secolo, ed ospita importanti collezioni di artisti italiani, francesi, olandesi e fiamminghi. La collezione permanente di dipinti e sculture europee si estende tra le due ali del museo, in un percorso che ripercorre i più importanti periodi della storia dell'arte; Rinascimento italiano, pittura rinascimentale europea del XV e XVI secolo, pittura dedicata a Caravaggio del XVII sec, Fiamminghi e olandesi del XVII secolo, tele italiane del XVII e XVIII secolo, pittura francese XVII e XVIII sec., tele inglesi, tedesche e fiamminghe del XVIII secolo. Le collezioni temporanee sono ospitate nella Galerie des Beaux-Arts, a poca distanza dal Museo, in Place du Colonel Raynal. Il museo è aperto tutti i giorni, escluso il martedì ed i festivi (sempre chiuso), dalle 11:00 alle 18:00. La galleria osserva i medesimi orari. Il biglietto d'ingresso per il museo costa 4,00€ (GRATIS con City-Pass), mentre per visitare lo spazio espositivo della Galerie, il costo del biglietto è di 6,50€ con la possibilità di usufruire della visita guidata al costo ulteriore di 3,00€. Per maggiori info, è disponibile, da questo link, il sito ufficiale.

Musee des arts decoratifs de Bordeaux

Photo, 2012 Dark Attsios

A poche centinaia di metri, nella via degli antiquari, si trova l'interessante Musée des Arts décoratifs et du Design. Davvero bellissimo l'hôtel de Lalande che ospita il museo; un edificio del 1779, con eleganti interni, e, probabilmente, uno dei più bei palazzi della città. Il museo ospita una collezione permanente di mobili, ceramiche, miniature, oggetti e argenti, strumenti musicali e preziosi esemplari di arte decorativa francese. La collezione è disposta su tre piani dell'edificio. Il museo è aperto tutti i giorni, eccetto il martedì e i festivi (giorni di chiusura) dalle 11:00 alle 18:00. Il biglietto d'ingresso per l'esposizione permanente costa 4,oo€ a tariffa intera e 2,00€ ridotta. Per visitare anche la collezione temporanea di paga un supplemento di 1,00€.

Davanti al Musée des Beaux-Arts, si estende Esplanade Charles de Gaulle. Si tratta di un tranquillo parco pubblico, perfetto per rilassarsi durante un Weekend Bordeaux. Sorge nel moderno quartiere Meriadeck, rinnovato con uffici, palazzi, biblioteche e centri commerciali. Poco più avanti, la porta Dijeaux è una porta storica del XVIII sec. costruita in stile classicista da André Portier. Da qui si sviluppa Cours de l'Intendance, la via delle griffe di lusso. Se siete con la vostra metà.... evitatela.

La Basilique Saint-Saurin, poco più avanti, rappresenta una tappa obbligata. Risalente al XII secolo, in stile romanico-gotico, al pari di Saint-André e Saint-Michel, è stata eletta Monumento storico e patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, in quanto meta della Via Turonensis, uno dei percorsi per San Giacomo di Compostela in Francia. All'interno, la cripta con sarcofagi del VI sec. Da non perdere, accanto, il Site Archéologique de Saint Seurin, necropoli paleocristiana con tombe, camere funerarie e sarcofagi risalenti al V secolo. Il sito, dopo Palais Gallien, rappresenta la più antica testimonianza presente in città. È aperto tutti i giorni, dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 18:00. Il biglietto d'ingresso costa 3,50€. La Basilica, invece, è aperta dal martedì al sabato dalle 08:30 alle 19:45 e la domenica dalle 09:00 alle 12:15 e dalle 18:00 alle 20:15. Chiusa il lunedì.

Circa un chilometro vi separa dall'immensa Place de Quinconces, che, probabilmente, avrete potuto intravedere all'inizio del Weekend Bordeaux. Con i suoi 126000 metri quadrati, è una delle più grandi piazze di tutta Europa! Un tempo, in questa piazza, sorgeva lo Chateau Trompette, un antico castello, distrutto durante il periodo della Restaurazione. Numerosi monumenti sorgono all'interno di questa vasta area; bellissimo il Monument aux Girondins, con la sua alta colonna, le fontane in bronzo, i cavalli marini ed i carri trionfali. La piazza, oggi, rappresenta anche il fulcro del sistema di trasporti di tutta la città. Numerose linee di tram e autobus, fermano proprio qui; Quinconces Jean Jaurés, è la fermata del BatCub, il battello che trasporta i passeggeri da una riva all'altra della Garonne. Se doveste trovarvi prima delle 19, fateci un salto; basta un ticket di singola corsa dei trasporti (meglio ancora, se aveste un TICKETPASS).

Consigli per la serata? Beh, siete nella Capitale del Vino!! Bevete e divertitevi.

3 giorno Weekend Bordeaux

XDSC 7599-jardin-public-de-Bordeaux

Photo, 2008 Pline

Con i mezzi pubblici (tram, linea C), vicino Quinconces, raggiungete Jardin Public; è uno splendido parco all'inglese, creato nel 1749 in un'area con vigneti e coltivazioni, e modificato nel 1859. Parco pubblico, tranquillo, curato e particolarmente esteso, ideale per trascorrere un po' di tempo nel totale relax. Il parco è attraversato da lunghi sentieri costeggiati da vasti prati, alberi, aiuole. C'è persino un torrente su cui sorge un isolotto raggiungibile attraverso due passerelle pedonali di metallo. All'interno, inoltre, ci sono un parco giochi, una giostra, un teatro delle marionette, ed il Muséum d'Histoire naturelle, che contiene minerali e fossili provenienti dal Sud della Francia. Attualmente chiuso per rinnovo per tutto il 2016.

Con una breve passeggiata di pochi minuti lungo Rue Duplessy, raggiungete Rue Barraud per ammirare Palais Gallien, ov ero, le rovine di un antico anfiteatro romano edificato, con tutta probabilità, verso la fine del I secolo. Palais Gallien, rappresenta la più antica testimonianza di quella che era chiamata Burdigala (l'antica Bordeaux dei romani). Qui, anticamente, più di 20000 persone assistevano dagli spalti ai giochi. Una porta monumentale, alcune mura ed arcate sono ancora visibili. Aperto tutti i giorni dalle 13:00 alle 18:00. L'ingresso è GRATUITO.

Bordeaux Palais Gallien R01.jpg

Photo, 2012 Marc Ryckaert (MJJR)

Il Musée d'Aquitaine merita, di certo, una visita durante il vostro Weekend Bordeau. Se possibile, ritagliatevi un po' di tempo per visitarlo, magari nei primi giorni. Si tratta di un museo di storia, archeologia ed etnografia, ospitato nella vecchia sede di Lettere e Scienze, e dedicato alla storia di Bordeaux e dell'Aquitania. All'interno, è proposto un percorso cronologico a partire dall'età della Pietra fino alla storia contemporanea; le prime armi e utensili, mosaici, ceramiche, marmi, fregi e tanto altro ancora. Il Museo è situato tra Place de la Victoire e la splendida Cattedrale di Saint-André, e può essere raggiunto con il tram, linea B. È aperto tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle 11:00 alle 18:00. Chiuso il lunedì ed i festivi. Il biglietto intero costa 4,00€ per la sola collezione permanente, oppure 6,50€ abbinato anche alla collezione temporanea. È possibile usufruire dell'audioguida al costo di 2,50€. Gratis per gli over 18, i possessori della Bordeaux CITY PASS, e tutte le prime domeniche di ogni mese (eccetto Luglio e Agosto). Per tutte le info, comprese le collezioni temporanee, si invita a consultare il sito ufficiale, direttamente da questo link.

Siamo sicuri che amerete questa meravigliosa città. Un weekend è l'ideale, ma, il massimo sarebbe visitarla più giorni, perché, Bordeaux, è soprattutto il punto di partenza per scoprire le strade del vino: degustazioni, tour, visite ai meravigliosi Chateau ed un'esplosione di aromi e profumi. Così, apprezzerete davvero questa città... divina!

Buon Weekend Bordeaux!

Come arrivare a Bordeaux dall'Italia. L'aeroporto e tutte le info per raggiungere il centro con il bus. Arrivare con l'auto e la moto.

Muoversi per Bordeaux. Info pratiche per girare con bus tram e batcub, battelli, per la città. Tutti i biglietti, abbonamenti: ticketpass city PASS.

Weekend Bordeaux: patrimonio UNESCO e città del vino. Place de la Bourse, Miroir d'Eau, Comédie, Grand Theatre, Musée Beaux-Arts, Aquitaine, Jardin Public.

0
0
0

FOLLOW US

SEGUICI ATTRAVERSO I NOSTRI CANALI SOCIAL UFFICIALI

HOME PAGE  |  CHI SIAMO  |  CONTATTACI  |  COLLABORA CON KANOA

© 2015 J.L.Defoe. È vietata la riproduzione anche parziale di tutti i contenuti.
I nomi e i brand presenti nel sito appartengono ai rispettivi proprietari

SEGUICI ATTRAVERSO I NOSTRI CANALI SOCIAL UFFICIALI

© 2015 J.L.Defoe. È vietata la riproduzione anche parziale di tutti i contenuti.
I nomi e i brand presenti nel sito appartengono ai rispettivi proprietari