Lingua

L’Algarve: una stupenda e meravigliosa regione a sud del Portogallo, che, grazie alla sua conformazione paesaggistica, regala panorami mozzafiato e colori incredibili, col magnifico e potente Oceano sullo sfondo. Ecco, i luoghi imperdibili, durante il viaggio in quest mitica terra. Un tour, ovviamente, da percorrere rigorosamente On The Road!

Faro

Faro è la capitale dell’Algarve dal 1756, e nasce come villaggio di pescatori. È nota al turismo Internazionale per essere un punto di partenza alla scoperta dei luoghi balneari della Regione. Faro, nel corso della sua storia, ha subito influenze dei Romani e Arabi (popolazioni che l’hanno dominata); purtroppo è stata vittima di eventi a dir poco funesti nel corso dei secoli, come il saccheggio e la distruzione della città da parte di Robert Devereux 2º Conte di Essex (favorito della Regina Elisabetta I d’Inghilterra) nel 1596, o il terribile terremoto del 1755 che la distrusse.

La Cidade Velha (città vecchia) è interna alla cerchia muraria araba medioevale, coperta in buona parte da edifici. Al centro c’è la , la cattedrale costruita su un sito che è stato sede di un tempio romano, di una chiesa visigota, e, poi, di una moschea; la chiesa ha uno stile romanico-gotico del 1251, poi nel corso degli anni è stata più volte modificata e del complesso originario resta, oggi, solo la torre-portico.

Da non perdere, sempre nella parte vecchia, il Paço Episcopal, palazzo vescovile del secolo XVIII con patio e interni con i tipici azulejos (Portoghesi), i resti di mura neolitiche rifatte dagli Arabi e forate dalle porte medioevali, la chiesa di Nossa Senhora de Assunção del secolo XVI, oggi sede del Museu Arqueológico.

A Praça de Libertade potreste visitare il Museo Etnografico Regional; si tratta di un altro interessante museo che ci riporta indietro al tradizionale modus vivendi della regione dell’Algarve.

Faro è famosa come una località turistica balneare della costa interna dell’Oceano Atlantico, fortemente apprezzata non solo dai locali, ma anche dai turisti internazionali.

La costa di Faro è composta anche da una laguna che separa e protegge la città dall’Oceano Atlantico; il Parco naturale di Ria Formosa, che si estende lungo la costa algarviana, da Praia de Faro a Cacela Velha, per circa 60 km tra le città di Faro, Tavira, e Olhào.
Qui si trovano isolotti, paludi, dune di sabbia per prevenire l’alta marea atlantica; il tutto, all’interno di un perfetto eco-sistema per la fauna e la vegetazione di questi luoghi.

Alcune info sulle visite dei musei di Faro sono consultabili presso il sito ufficiale: www.patrimoniocultural.pt

Kanoa consiglia di iniziare il vostro tour dell’Algarve partendo dalla città di Faro, per apprezzare meglio tutti i villaggi e cittadine che mano a mano incontrerete durante il viaggio; inoltre, sebbene a Faro una miriade di agenzie organizzino tour, Kanoa consiglia espressamente di dedicarci almeno dai 4 ai 6 giorni, ovviamente rigorosamente in auto.

Praia da Falesia (Olhos de Agua)

Appena usciti dalla città di Faro, imboccate la strada A22, ed in poco meno di 40 minuti raggiungerete la bellissima Praia da Falesia: uno spettacolo davvero impressionante!

A pochi minuti da Albufeira, questa lunghissima spiaggia tra le più apprezzate al mondo, è caratterizzata da rocce di falesia di colore rosso che creano un contrasto assolutamente incredibile con l’azzurro del mare e il bianco della sabbia, ragion per cui vale la pena fare una scappata al tramonto, magari sorseggiando un buon bicchiere di vino…

Albufeira

La cittadina di Albufeira conta 35 mila abitanti, numero che, durante i mesi estivi, cresce in maniera spropositata; ogni anno, infatti, da Aprile a Settembre è la meta di migliaia di turisti europei. Albufeira è un’antica roccaforte moresca, il cui nome, in arabo, significa “fortezza del mare”; il paesino, tutto colorato di bianco, si affaccia sull’Oceano da un promontorio, da cui svetta prorompente e affascinante.

È una città ricca di luoghi storici.

Assolutamente imperdibile la torre dell’orologio chiamata Torre do Relógio: un vero e proprio simbolo cittadino, dove nel XIX secolo fu posta in cima una corona di ferro, che si illumina per le ricorrenza più importanti.

Uno dei luoghi di maggiori richiamo rimane senza dubbio la chiesa di Igreja Matriz, in perfetto stile neoclassico del XVIII secolo; nella chiesa sono custodite la Croce di Aviz il simbolo militare e religioso dell’Ordine di Aviz e la bella statua della Madonna Concezione del XVIII secolo.

Tra gli altri monumenti ricordiamo, inoltre, la Chiesa di Sao Sebastião situata nella piazza di Miguel Bombarda, che presenta uno splendido portone in stile mandolino; al suo interno si apprezza in particolare il Museo Sacro.

Ed ancora, in particolare per gli appassionati di storia, segnaliamo, la Estàtua de Sao Vicente (una bella statua dedicata a San Vincenzo), le rovine del Castello presso Rua Joaquim Pedro Samora, il romantico Arco della via della Chiesa Antica che si presenta in tipico stile moresco, il Museo Archeologico Municipale.

Per info sui Musei e gli eventi di Albufeira, Kanoa consiglia il sito ufficiale: www.cm-Albufeira.pt

Da non dimenticare le belle spiagge di Albufeira, di cui le principali e più famose sono Praia dos Barcos, Praia de Sao Rafael e Praia a Oura.

Di fronte al centro di Albufeira, la striscia di costa è divisa in tre splendide e lunghe spiagge: Penero, Pescadores e Inatel, tutte fiancheggiate da scogliere dorate caratteristiche di questa zona. La spiaggia di Penero, chiamata anche Praia do Túnel, si stende proprio di fronte al centro storico ed è raggiungibile attraverso un tunnel, superato il quale, si trovano numerosi bar all’aperto che si affacciano sulla spiaggia, perfetti per un’aperitivo al tramonto. Praia dos Pescadores è la continuazione della spiaggia di Penero, il cui nome richiama alle tantissime barche qui presenti; i visitatori possono noleggiare battelli per gite piacevoli alla scoperta della costa circostante e soprattutto delle grotte e delle calette appartate; la spiaggia di Inatel invece, è nascosta tra il complesso di Inatel e la scogliera.

Infine, non distante da Albufeira, nella frazione di Guia, si trova lo Zoomarine, un interessante parco oceanografico aperto nel 1991.

Qui si può assistere a consuenti spettacoli di delfini e osservare da vicino foche, squali, tartarughe ed uccelli esotici; il parco è anche un centro di riabilitazione per le specie marine protette, al cui interno vi sono tantissimi servizi adatti a tutta la famiglia come ristoranti, negozi, punti di ristoro. Zoomarine è l’ideale per trascorrere una giornata in armonia, soprattutto è un luogo estremamente piacevole per i più piccini.

A pochi chilometri da Albufeira, da non perdere una visita a Sao Rafael, in cui si potranno ammirare bellezze naturalistiche che il mare ha eroso nel corso del tempo: uno spettacolo unico nel suo genere.

Le scogliere scolpite, le fenditure, le piscine naturali e i faraglioni solitari che sorgono dall’acqua sono le attrazioni maggiori di questa spiaggia e costituiscono lo scenario perfetto per scattare foto d’autore.

Praia do Evaristo è una spiaggia con scogli e ricca, dunque, di vita sottomarina; qui, sub e amanti dello snorkeling potranno nuotare assieme a tantissimi banchi di pesci colorati.

Praia do Evaristo è per tutti i gusti: la costa ha ricevuto la Bandiera Blu e offre tutti i servizi moderni, ed è possibile praticare diversi sport acquatici.

Armacao de Pera

Seguendo il Tour dell’Algarve, è consigliabile fermarsi almeno una notte nella pittoresca località di Armacao de Pera.

Si tratta di una splendida distesa di spiaggia sabbiosa, lunga più di 6 km e incorniciata da scogliere di calcare giallo che formano il fondale naturale per molte delle spiagge di questo lato occidentale dell’Algarve; Armacao de Pera è diventata oggi una delle spiagge più conosciute della zona ed una località di villeggiatura moderna in grado di offrire tantissimi divertimenti.

Oltre a chilometri su chilometri di sabbia fine e dorata bagnata da acque calde e calme, il lungomare che segue la spiaggia, infatti, è pieno di bar, ristoranti e giardini che offrono svaghi di qualsiasi natura ai migliaia di turisti che affollano questo paesino.

La cittadina storica di Silves, capitale dell’Algarve dell’XI secolo, vale assolutamente una visita. È situata  su una delle colline di questa catena montuosa che guarda al fiume Arade, ed è piena di ristoranti in cui gustare ottimi piatti tipici locali.

Kanoa consiglia di portarsi lungo la strada M530-1 fino a Lombos e deviare in direzione sud; 15 minuti di auto e arriverete in una delle spiagge più rinomate.

Praia da Marinha

Di un’infinita bellezza, nonché tra le spiagge più apprezzate al mondo, e set di numerosi servizi fotografici, Praia de Marina saprà certamente entusiasmarvi!

Circondata da un’alta falesia scolpita dall’azione degli agenti atmosferici, la bellissima Praia da Marinha è considerata una delle cento migliori spiagge del mondo, per la sua natura preservata, quasi allo stato selvaggio.

Prima di scendere in spiaggia, lasciatevi incantare dal paesaggio che si avvista dalla cima della falesia che dà accesso all’arenile: da qui, una lunga scala vi condurrà in questo paradiso nascosto.

A pochissimi chilometri di distanza Praia Benagil (foto sotto), è un’altro must.

Le grotte di Benagil rappresentano uno spettacolo naturalistico unico in Europa; si trovano vicinissime al paesino omonimo, nella zona di Carvoeiro. Le pareti rocciose, magistralmente erose dal mare, formano una sorta di cupola; durante la bassa marea si può camminare nella grotta. Quest a ed altre calette isolate, sono raggiungibili attraverso le escursioni in barca che partono dalla spiaggia di Benagil.

Praia do Carvalho

Pochi minuti di auto dalle grotte di Benagil per Praia do Carvalho, un’autentica oasi, tra dirupi rocciosi e l’Oceano; la spiaggia non è molto affollata e conserva intatto il suo fascino selvaggio.

Portimao

Portimao è un centro abitato con più di 40.000 abitanti; la parte storica è tutta da visitare, con un agglomerato incredibile di stradine e vicoli molto pittoreschi .

Portimao rappresenta un centro di grande richiamo per gli appassionati di arte, architettura e storia; potrete ammirare, infatti, le case di fine 19esimo secolo e inizio 20esimo secolo e le pareti decorate con i famosi azulejos, oltre a tratti di mura medioevali, rimasti ancora in piedi.

Durante la vostra passeggiata in centro, vedrete tantissime barche approdate al porto: Portimao possiede un giardino molto bello, il Jardim Manuel Bívar.

Nelle immediate vicinanze, non mancate di trascorrere qualche ora alla Praia de Rocha, il grandissimo arenile di tre chilometri che si trova a poca distanza dal centr; il centro del turismo, in questa zona, vanta la presenza di alcune formazioni rocciose interessanti, scolpite dal mare.

Praia de Rocha è anche il cuore della movida della zona: essendo una delle località balneari più “in voga” del Portogallo, vanta una serie di locali, discoteche, e casinò in cui trascorrere le vostre serate.

I lidi di Praia de Rocha sono tra i più belli e attrezzati del Portogallo, destinati ad una clientela variegata con campi da beach volley, football, basket, e, persino, lezioni di ginnastica aerobica.

Kanoa adesso consiglia di spostarsi verso Lagos, imboccando la strada A22, e in poco più di mezz’ora sarete giunti a destinazione.

Lagos 

Lagos è una delle mete più interessanti dell’Algarve, che, col suo spirito vacanziero, attira migliaia di turisti tutto l’anno, grazie ad un clima perfetto e una serie di spiagge dall’incredibile bellezza naturale, tra cui spicca, Praia de Dona Ana. Lagos è la città che,p più di tutte ha subito una massiccia presenza Araba.

Kanoa consiglia di non perdere la chiesa de San Antonio 1715, sopravvissuta al tragico terremoto del 1755; questa bella chiesa, come è ormai tradizione nell’architettura religiosa del Portogallo, presenta esternamente una semplice e umile facciata che nasconde i ricchissimi e decorati interni.

Un altro luogo interessante da visitare è il Forte da Ponta da Bandeira, situato in Avenida dos Descobrimentos; si tratta di parte della fortezza del XVII secolo costruita a protezione delle possibili incursioni provenienti dal porto cittadino.

Chiaramente, l’attrazione maggiore è rappresentata dalle splendide spiagge di cui questo tratto costiero è ricco: innanzitutto la lunga spiaggia bianca di Meia Praia, che costituisce una della più grandi baie europee con i suoi 4 km di estensione! Da non perdere, poi, le spiagge di Praia Solaria, Praia da Batata, Praia dos Estudantes, oltre alla bellissima (e super frequentata) Praia da Luz.

Ului a tappa di questo fantastico tour di “Algarve Cosa Vedere” è Capo de Sao Vicente.

I romani lo chiamavano Promontorium Sacrum ed era il luogo dove gli dei si consultavano sul destino dei mortali e in cui venivano fatti sacrifici prima di intraprendere viaggi per mare.

Capo San Vincenzo è un promontorio con falesie alte ben 80 metri, modellate dagli agenti atmosferici e dal tempo nel corso dei secoli; questo posto incanta da se per viaggiatori e pellegrini, che giungono fin qui nell’estremo sud occidentale del Portogallo, nonché all’estremità dell’Algarve, per ammirare l’infinito Oceano.

Sul promontorio sorgono il forte ed un convento di antica fondazione (XV sec) che ospitano un faro visibile a 95 Km di distanza ed ancora oggi considerato tra i più potenti d’Europa.

La terrazza costruita attorno al faro a picco sul mare è accessibile gratuitamente e offre scorci panoramici incredibili, da togliere il fiato.

Nulla di universale è stato detto; tuttavia, siamo certi che da questa guida possiate ottenere più di qualche semplice spunto. Noi di Kanoa, consigliamo sempre di seguire i vostri gusti ed i vostri interessi…

Buon Viaggio dallo staff Kanoa.